Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2009

E segnaliamo si

Le “ronde” sono una fesseria politica. I cittadini che si godono gli spazi pubblici e allo stesso tempo si prendono cura del territorio sono la realtà.
Questo blog lo ripete da molto tempo e finalmente anche altri stanno sperimentando e diffondendo questo nuovo modo di vivere la città.
A Martinsicuro ci sono 15.639 “ronde”. Non esiste sistema di vigilanza più efficiente e capillare.

Nuova stagione

In un recente articolo pubblicato su "Riviera Oggi", Patrizia Ciufegni assessore al turismo di Martinsicuro dichiara: «Abbiamo già avviato la pulizia del lungomare, il taglio dell'erba nelle aiuole e a breve verrà effettuata anche la potatura delle siepi sulla passeggiata».
Ecco, se poi sulle ali dello stesso entusiasmo ci si ricordasse anche che il lungomare, asfaltato a giungno 2008, è ancora senza segnaletica orizzontale sarebbe tutto più credibile.

Ricominciare

Con l’iniziativa “Città Partecipata 1.0” questo blog aveva raccolto una piccola vittoria. Grazie all’ attenzione di un’amministrazione ancora presente finalmente le delibere online risultavano costantemente aggiornate e ad alcuni assessori era stato assegnato un indirizzo mail personale.
Da ottobre 2007 ad oggi evidentemente alcune cose sono cambiate. Gli indirizzi mail sono rimasti al loro posto mentre le delibere online non sono aggiornate dal primo dicembre.
Non resta che constatare che in questo senso poco o nulla e stato costruito. Bisognerà ricominciare.

Bravi e belli

Isabella Testa della nostrana compagnia teatrale Il Torrione è stata premiata come miglore attrice alla 3^ Rassegna di Teatro Dialettale Città di Silvi.
Anche Giovanni D'Angelo era in nomination ma, come per Mickey Rourke agli ultimi Oscar, inspiegabilmente non è stato premiato.
In giorni in cui alcuni accarezzano l'ipotesi di trasformare il cinema Ambra in un parcheggio, altri dimostrano che a Martinsicuro si può ambire a qualcosa in più di "una pasta e un capuccio".
Qui la notizia dal sito ufficiale dell'associazione.

Una volta erano i comunisti

Quando viene pubblicato un post sul sito di Città Attiva vale sempre la pena leggerlo perchè è l'unico mezzo per avere delle notizie che non si possono apprendere nè dai giornali nè dal sito del comune.
Il post di ieri denunciava l'eccessiva spesa per il mantenimento dei cani randagi del nostro territorio.
Ognuno la frittata se gira poi come vuole ma una conclusione come questa è da "cartellino giallo":

INIZIO CITAZIONE
...
In un’epoca in cui scarseggiano denari per sfamare esseri umani, profondere risorse anche in questo campo senza una logica, chiama in causa non soltanto la gestione del nostro Comune, ma la generalità degli Enti pubblici. E loro, i migliori amici dell’uomo, manifestano la propria gratitudine sbranando i nostri bambini.
Per fortuna abbiamo sostenuto Gatti…
FINE CITAZIONE
Il blog ricorda a tutti i lettori che i cani sono animali. (tanto per capirci)

Non s'ha da fare

Alla fine pare che l’election day del 6 e 7 giugno prevederà solo le elezioni amministrative ed europee. Il governo sta seriamente pensando che il referendum dedicato ad aggiustare l’attuale legge elettorale (nato da una massiccia raccolta di firme) sarà fatto subito dopo, ovvero quando tutti potranno andare al mare invece di tornare a votare.
Questa legge elettorale unita al sistema di scelta di leadership dei partiti italiani è quanto di meno democratico si sia visto dopo il ventennio.
Questo referendum non raggiungerà il quorum per volontà del governo e gli italiani, una volta per tutte, capiranno di essere in un Paese dove la parola democrazia ha sempre meno senso.

Forse per guardare oltre

Il movimento politico “il tuo paese” ha chiesto ai consiglieri di opposizione Paci, Antonini e Caputi di rassegnare le dimissioni per far subentrare in Consiglio tre nuovi consiglieri più giovani.
Visto quanto i tre stiano concludendo l’idea è certamente interessante e da valutare. Invece, il fatto che due di questi siano degli ex candidati sindaci è semplicemente avvilente.

Corso di primo soccorso

Qualche giorno fa è arrivata questa mail al blog.
INIZIO CITAZIONE
Valorizza te stesso!
Partecipa al corso di primo soccorso organizzato dalla CROCE VERDE di Villa Rosa
Il Corso ha la durata di 16 lezionia partire dal 15 aprile 2009
La pubblica assistenza Croce Verde di Villa Rosaorganizza c/o la propria sede un corso gratuito di primo soccorso sanitario della durata di circa 16 lezioni a partire dal 15 aprile 2009 alle ore 21:00. Il corso avrà una frequenza di 2 incontri settimanali teorici/pratici in modo da fornire le competenze necessarie ad un corretto soccorso sanitario.
Per informazioni ed iscrizioni 320.7991153 - 0861.710200

NON SOLO EMERGENZE !
Per te il sangue è un problema?Vorresti però sentirti utile ugualmente?Essere volontario non significa solo emergenza sanitaria.La croce verde di Villa Rosa fornisce servizi che non richiedonol'utilizzo dell'ambulanza e in cui non c'è la presenza di sangue(trasferimento/assistenza diversamente abili)
FINE CITAZIONE

Il coraggio dei mediocri

G. ha inviato una mail al blog.
INIZIO CITAZIONE
Mediocri.- E' questo il titolo di un libro, di recente uscita, in cui l'autore, Antonello Caporale, sostiene che l'Italia è un paese in cui l'essere mediocri, ma avere la capacità di adeguarsi passivamente alle persone di potere, porta ad avere vantaggi e progressi nella vita sociale. Può capitare quindi che persone mediocri ma capaci di barcamenarsi tra le paludi di quella che è la vita politica dell'italietta di oggi e soprattutto capaci di scordarsi il senso della parola onore e quindi disponibili a raccontare o promettere qualsiasi cosa, a persone che in buona fede si fidano di loro, nella consapevolezza, già nel momento in cui promettono di non poter mantenere, si trovino a ricoprire cariche di responsabilità pubblica.Purtroppo per loro, l'evolversi naturale della società, le diverse esigenze di gestione della cosa pubblica, l'innalzarsi del livello della cultura generale fanno si che quando queste perso…

Vogliamo aiutarvi

L' "associazione angeli della notte" giovedì 5 avrebbe dovuto tenere un conferenza sulla prevenzione del fenomeno del bullismo presso la sala consiliare.
I martinsicuresi e le istituzioni sembrano però aver ignotrato questo evento ed il presidente dell' associazione se ne lamenta in questo post.
La ragione più plausibile di questo disinteresse è che i martinsicuresi non sono fessi come pensano alcuni.

Ingigantire

Il sindaco Di Salvatore, attraverso questo articolo, fa sapere che quindici carabinieri, quanche telecamera in più e delle belle ronde dei cittadini preferibilmente organizzate da croce verde e protezione civile (che poi spesso sono sempre le stesse persone) possono essere le misure necessarie a restituire alla città un'impronta di cura e decoro.

PS
A Martinsicuro si vive bene. Certo, uno mica può essere così presuntuoso da voler vivere addirittura meglio. I cittadini chiedano immediatamente scusa al sindaco e si accontentino in silenzio della qualità della vita che hanno.

Tasti dolenti

ASmadROmaX ha invito una mail al blog per condividere il suo punto di vista sull'argomento turismo e qualche altro aspetto ad esso connesso.
INIZIO CITAZIONE
E' ormai assodato che i più capaci ad accogliere i turisti sono i romagnoli. E' sufficiente vedere le strutture che si trovano sul litorale teramano gestite, appunto, dai romagnoli per rendersene conto. E' un dato di fatto. Investono, istruiscono il personale secondo una linea comportamentale che rispecchia il loro modo di gestire il turista. Sil il turista. Un “animale in via d’estinzione” che viene considerato un bene prezioso, da salvaguardare, da coccolare, non da spennare!! Perchè i turisti dopo le delusioni difficilmente ritornano. Voi andreste a fare una consumazione ad un esercizio pubblico dove il gestore non spiccica una parola, è imbronciato, oppure andate dove ti ricevono a braccia aperte, con il sorriso sulle labbra, con la loro inflessione dialettale quasi melodica? Io preferisco il secondo. Il turist…

Vedi Martinsicuro e poi muori

È il caso di annotare qui sotto un’ appunto ad uso degli amministratori di Martinsicuro:
Quando nel territorio da te gestito muoiono tossicodipendenti come mosche, forse dovresti fare qualche considerazione sulle ragioni per cui stai ricoprendo la carica di Sindaco, assessore o consigliere. La prossima volta che andrete in giro ad elemosinare voti ci metteremo un minuto a sbattervelo in faccia.

Poi viene rabbia

Quanto ci vuole per fare in modo che un Sindaco vada dal Comandante dei vigili urbani e con la sua collaborazione stabilisca dei turni fissi di pattugliamento delle zone più problematiche della città? Dovrebbe essere la cosa più normale del mondo.
I martinsicuresi non vogliono l'esercito ma vogliono soltanto che politici e dipendenti comunali facciano seriamente il loro lavoro.
Martinsicuro non è una città invivibile ma in questi ultimi anni nè l'amministrazione nè il comando dei vigili urbani hanno mosso un passo concreto per far fronte allo stato di abbandono in cui si trovano diverse zone della città.
Non bisogna trovare nuovi modi di controllare ma bisogna soltanto usare i metodi di cui già disponiamo e non utilizziamo.
Un lettore ha mandato una foto.
INIZIO CITAZIONEOggi andando da casa verso il centro, a vedere lo spettacolo dei carri, passando dal cavatone cosa che non faccio mai, ho visto un'altro spettacolo, per fortuna che il sindaco ha detto che non ci vuole l'es…