Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2007

Solo chiacchiere e esecutivo

- Definizione del progetto del Porto Turistico;
- Creazione Istituto Tecnico per il Turismo;
- Installazione di un distaccamento di un posto di Polizia;
- Cura del Biotopo costiero;
- Nuova condotta sui parcheggi a pagamento;

Questi sono gli scottanti temi su cui, per tutta l'estate, i neoeletti hanno discusso, dichiarato e litigato.
Ora l'estate è finita e quelli sopra elencate sono già questioni vecchie che però non hanno trovato una soluzione. In autunno la nuova amministrazione dovrà portare ai cittadini dei fatti e non le solite chiacchiere che in questi mesi hanno invaso i poveri mezzi di comunicazione locale.
Dai prossimi mesi dipende tutta la vita dell'attuale esecutivo. Chissà se qualcuno di loro se ne accorto?
Discutere e parlare va bene, ma quando le chiacchiere non si trasformano in fatti si perde in credibilità. La cittadinanza sta guardare.

Come in un B-movie

Mi trovo a Martinsicuro.
Sono in auto: non trovo parcheggio e rischio di investire qualche nordafricano o un turista in bici.
Sono in bici: non trovo piste ciclabili e qualche automobilista in cerca di parcheggio rischia di investirmi.
Sono a piedi: non trovo marciapiedi bene illuminati e per alcune strade è davvero pericoloso camminare da soli di notte. Vigili e Carabinieri dopo le 24.00 non stanno di certo per strada.
Sono a piedi e sono una donna: trovo subito qualche vecchio bavoso che in macchina si accosta e mi chiede: “...quant'è?”
Sono un ragazzino: non trovo niente da fare, se esco di casa posso solo andare a ciondolare per strada.
Sono un giovane in cerca di un mio spazio dove costruire il mio futuro: non lo trovo, è già tutto pieno, è già tutto di altri.

Martinsicuro è ormai un brutto B-movie.
Quanto deve durare ancora questa nauseante pellicola? Gli spettatori non vedono l'ora di alzarsi dalla poltrona per ricominciare a vivere la loro vita.

Ancora nessuna rotta da seguire

Manoppello, Nocciano, Tocco da Casauria, Orsogna, Castelfrentano, Cupello, Fara San Martino, Colonnella, Sant'Egidio, Sant'Omero e Martinsicuro.

I comuni sopra citati sono i beneficiari delle 200 mila euro residue stanziate dalla regione nel 2006 per lo sviluppo e il miglioramento della qualità delle raccolte differenziate.
Questi soldi sono avanzati alla regione Abruzzo semplicemente perché non sono stai assegnati tutti i contributi previsti dal bando a una serie di Comuni che non hanno fornito le informazioni necessarie e le opportune integrazioni documentali richieste dagli uffici regionali.
Quindi la somma di cui non hanno beneficiato altri comuni (ma già stanziata) è stata ripartita tra i comuni che hanno raggiunto la soglia del 40% di raccolta differenziata.
Ecco che il Comune di Martinsicuro dovrebbe ottenere circa 35 mila euro (a seconda del numero degli abitanti).

Amministratori, aprite gli occhi. Raccolta differenziata, sviluppo sostenibile, conservazione del patrimonio n…

Un porto 2

Martinsicuro parla. I cittadini dicono la loro opinione. Esprimono il loro personale punto di vista.
MartinsicuroCity pubblica integralmente la mail di un lettore che effettua alcune riflessioni sulla questione porto turistico.

INIZIO CITAZIONE

Oggetto: Risposta al progetto del porto di Martinsicuro

Il progetto del porto è stato “già” elaborato la vecchia Amministrazione diMartinsicudo, questo a scopo di cronaca, la stessa vecchia Amministrazioneha indetto secondo la legge vigente la Merloni ter un bando di gara per laraccolta di idee progetto detto “PROGET FINANCING” che consente di operarecon l’accesso di capitali privati che per un periodo di gestione realizzanole opere necessarie senza gravare sulle tasche dei cittadini di Martinsicurogia tediati dal Visco di turno.C’è da dire che secondo i termini di legge il bando di gara ha avuto il suoITER normale è alcuni privati hanno presentato le proposte allaAmministrazione, che sempre percorrendo la legislazione vigente haprovveduto a nomina…

Punti di vista a Martinsicuro

MartinsicuroCity ha ricevuto una lettera aperta di Marano Mario Viola destinata al Sindaco Abramo Di Salvatore.

INIZIO CITAZIONE

LETTERA APERTA ALL’AVVOCATO ABRAMO DI SALVATORE SINDACO DI MARTINSICURO

Sul quotidiano Il Centro del 24 agosto 2007 Lei ha dichiarato che “il nostro biotopo è uno scandalo”. Siamo stupiti della Sua dichiarazione che ha il sapore di una provocazione in quanto attribuisce ai Verdi uno scandalo che non c’è.
I biotopi costieri di Martinsicuro e Villa Rosa sono tutelati dal 1987 (Anno Europeo dell’Ambiente). In trenta anni di tutela costante delle due aree dunali protette, nessun sindaco aveva osato spingersi fino all’insulto e alla denigrazione di porzioni di territorio che sono il fiore all’occhiello di Martinsicuro di fronte alla comunità scientifica internazionale.
Come atto di riparazione al Suo sfogo superficiale, Le consigliamo di sfogliare i vocabolari di Italiano o i trattati di Botanica allo scopo di capire il significato di “biotopo”.
Le anticipiamo che l’ed…

Pausa

MartinsicuroCity fa una piccola pausa. Tornerà con i suoi post quotidiani alla fine di agosto/primi di settembre portando novità nei contenuti e nella forma.
Il blog ringrazia tutti i lettori, soprattutto quelli che hanno lasciato commenti, impressioni e critiche, contribuendo attivamente al miglioramento di questo progetto.
Chiunque volesse contribuire con idee, iniziative o proporre semplicemente nuovi argomenti scriva a: martinsicurocity@gmail.comoppure lasci un commento a questo post (anche anonimo va bene).
Buone vacanze e buone ferie a tutti.

Rinnovabili

Inizio citazione
Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e l’Enea hanno avviato il bando “Il sole a scuola” per promuovere la conoscenza dell’uso sostenibile dell’energia e dell’impiego delle fonti rinnovabili nelle scuole. In pochi giorni sono arrivate oltre cento domande per usufruire degli incentivi all’installazione di pannelli solari fotovoltaici sugli edifici scolastici. Il bando “Il Sole a Scuola” prevede 4,7 milioni di euro ed è rivolto esclusivamente a Comuni e Province. I fondi saranno utilizzati fino ad esaurimento. L’iniziativa rientra nel “Programma Nazionale per l’energia solare”. Oltre agli edifici scolastici il programma prevede la diffusione nelle energie pulite in tutti gli edifici pubblici e negli impianti sportivi. Dal punto di vista didattico-formativo il bando “Il Sole a Scuola” prevede anche l’analisi energetica degli edifici scolastici realizzata dagli stessi studenti. Il Ministro dell’Ambiente ha specificato che i fondi del bando sono stati rec…

Zappa sui piedi

Non esiste il cittadino perfetto. E' impossibile che esista. I martinsicuresi, chiaramente, non fanno eccezione. Non c'è residente che non abbia di che lamentarsi.
E' vero, di problemi e problemini Martinsicuro ne ha a volontà, però molti di questi non esiterebbero se ci fossero cittadini maggiormente responsabilizzati.

Abusi edilizi, lasciare in stato di abbandono immobili in disuso, non rispettare la raccolta differenziata, affittare case a prezzi stratosferici a prostitute e clandestini, votare le stesse facce da troppi anni, ignorare tutto ciò che accade fuori dalla porta di casa, bocciare senza proporre un'alternativa, creare associazioni con pochi scopi sociali e molti scopi politici, stimare troppo gli altri territori e sottovalutare il proprio, etc... etc...

Sono solo alcuni dei piccoli colpi inferti dai singoli dall'intimità del loro privato a tutta la città ogni giorno. Un suicidio lento e indolore.

Un porto

Sembra che l'amministrazione comunale di Martinsicuro sia ben decisa, entro la fine del suo mandato, a districare la questione porto turistico.
Avere un porto però non significa solo offrire un approdo. Prima di lanciare un progetto questo va discusso a lungo per poter permettere lo scioglimento di tutte le riserve e l'approfondimento di tutte le tematiche.

Visone d'insieme:
Quale influenza avrà il nuovo progetto sulla crescita economica di Martinsicuro?
Come si collocherà il nuovo porto in relazione alle strutture e infrastrutture già esistenti ?
Quali saranno le nuove opportunità di lavoro?
Che tipo di influenza avrà sul turismo sia da mare che da terra?
Quali cure e attenzioni verranno usate per ridurre l'impatto ambientale?
In quale percentuale il porto sarà destinato alla piccola pesca e quale al turismo?

Infrastrutture portuali:
Quali saranno le qualità della darsena (protezione dal vento e dal mare, accessibilità, servizi)?
Quali saranno le qualità dell'accesso al port…

Via da Via Roma

Da un po di tempo si parla di viabilità come se Martinsicuro fosse una grande metropoli.
I problemi da risolvere sono solo alcuni e non gravissimi, per fortuna. Però nessuno in questi giorni ha parlato del traffico che percorre Via Roma dall'altezza di Via Bolzano fino a Via Molise.
I parcheggi per le automobili sono situati su entrambi i lati e l'elevato numero di clienti in sosta provoca il verificarsi di azzardati parcheggi creativi che ostruiscono la strada creando ingorghi o peggio mettono a rischio l'incolumità dei ciclisti.
É inutile continuare ad aumentare il numero dei parcheggi da mettere a disposizione. Gli ingorghi si verificano in maggioranza d'estate e quindi non c'è numero di parcheggi che sia sufficiente.
Uno dei due lati adibiti ad aree di sosta deve essere convertito in un nastro di pista ciclabile che va da Via Molise a Via Bolzano. Martinsicuro non è Berna e la bici come mezzo di locomozione è perfetto, purchè lo si possa usare in sicurezza e agilit…

Qualcuno ha detto Senigallia?

In un ad un articoletto del "Corriere Adriatico" in cui si parlava dei progetti dell'amministrazione martinsicurese sul porto turistico e biotopo marino sono comparse nelle ultime righe un paio di frasi sbucate quasi dal nulla.
Si riferisce nell'articolo che al sindaco non dispiacerebbe una proposta avanzata nella prima fase del bando per il Project_financing della ditta DE.BE.CO finalizzato alla realizzazione della struttura portuale.
Infatti ditta ha presentato un progetto dove si inseriva una rotonda simile a quella di Senigallia con tanto di negozietti e terrazzo (che in quella di Senigallia non ci sono).
Mai proposta fu più chiara. Vogliamo fare un'altra spassopoli? Vabbè, facciamola, nulla in contrario. Un centro commerciale sospeso sull'adriatico ci mancava proprio, ma poi ai cittadini chi glielo dice?
É normale (pessimismo a parte) che un progetto così ambizioso riscuota consensi da parte di chi sogna una Martinsicuro rinnovata ed efficiente. Bisogna però…

Liberi di sapere

Wimax ovvero Worldwide Interoperability for Microwave Access, in parole povere accesso a reti di telecomunicazioni a banda larga e senza fili cambierà il modo di navigare, alleggerendo le infrastrutture.
Si tratta di una vera rivoluzione anche nel mondo della telefonia visto il vantaggio poi del Voip.

In pratica spicciola? Si piazza un'antenna e questa fornisce la connessione ad internet per un raggio di parecchi chilometri. Quindi chiunque presente quell'area in possesso di un PC con ricevitore può connettersi liberamente in rete.

L'unica cosa da acquistare sono le frequenze, che saranno assegnate secondo le indicazioni del governo regolamento wimax attraverso delle aste.

L'asta doveva tenersi a luglio però è stata spostata alla fine dell'estate. Una parte dell'assegnazione è riservata alle esigenze locali come quelle di comuni e provincie.

In un post di MartinsicuroCity del 10 luglio Informazione
un membro della maggioranza (anonimo) attraverso un commento ha fatto…

Soli contro tutti

Nella notte tra il 3 e il 4 agosto nel corso di un operazione di controllo della Guardia di Finanza presso il casello autostradale di Val Vibrata è stato fermato un marocchino.
Il fermato ha subito dichiarato di aver assunto stupefacenti, ma i militari hanno continuato il loro controllo rinvenendo 98 grammi di hashish, poi su pare del Sostituto Procuratore della Repubblica si dava il via alla perquisizione dell'abitazione dell'extracomunitario dove venivano rinvenuti ulteriori 100 grammi della stessa sostanza.
(Fonte:www.tgroseto.net)

In quale città era domiciliato il delinquete fermato? Che domande... Chiaramente è Martinsicuro.
Amministrazione e istituzioni devono capire che Martinsicuro sta sprofondando in un baratro senza ritorno. Ogni giorno che passa senza avere un piano di risanamento è un giorno in più in cui tutta la città deve sentirsi presa in giro e defraudata.

I cittadini sono esausti, sono stanchi, non riescono più a lottare da soli è ora che qualcuno inizia a fare il…

Finalmente Spassopoli!

Il gup del Tribunale di Teramo ha rinviato a giudizio per truffa due amministrato delegati di due società che avrebbero dovuto realizzare il supercentrocommercialemultisalapiscinaparconaturaleedidivertimentimuseo chiamato “spassopoli”.

La storia del mostro-cinema parte da lontano e sarebbe noioso quanto avvilente ripercorrerne tutte le tappe. Comunque è sufficiente sapere che dopo tutto questo tempo i lavori non sono neppure cominciati.

Il Comune di Martinsicuro poteva guadagnare qualche struttura utile e la riqualificazione di una zona abbandonata, invece ha ottenuto soltanto una bella “sola”.

Ma forse si sta correndo troppo. Forse “spassopoli” esiste già. Qualcuno ha fatto molto di più di un semplice cinema.
Invece di lavorare sugli immobili, però, ha lavorato sulle istituzioni per trasformare tutta la città in un mega-centro di divertimenti.
Un luogo dove evasori possono evadere, sfruttatori possono sfruttare, truffatori possono truffare, speculatori possono speculare, delinquenti posso…

Il traffico

É impossibile dimenticare la scena del film "Jonny Stecchino " in cui “lo zio” elenca le piaghe di Palermo che a suo dire sono l' Etna, la siccità ed in fine ... il traffico!

Era da giorni che il sindaco lo annunciava e finalmente lo ha fatto. Il primo cittadino si è rimboccato le maniche ed è andato in fondo al problema più grave della città, ovvero il traffico sulla statale.
Quindi oggi alle diciotto si è appostato all'altezza del bivio che porta alla bonifica.
Mai mossa fu più sbagliata. Ora si aspettano tutti che si rechi in piena notte a piedi per le vie di Martinsicuro a valutare le siringhe sui marciapiedi, prostitute che ricevono a domicilio in tutta tranquillità, immigrati clandestini e molto, molto altro.
Visto che non lo fanno vigli e carabinieri può benissimo pensarci lui.

PS
Se voleva essere un”operazione simpatia” bisogna dirgli che è fallita perchè la presenza del gruppetto formato da sindaco, vigli e cittadini complimentosi, ha attirato la curiosità degli a…

La città non si è attivata

Commento alla notizia pubblicata da www.sambenedettoggi.it .

Città Attiva avrebbe vinto le elezioni se non ci fossero stati candidati residenti a Villa Rosa, lo sanno tutti.
Ora che la lista civica è semplicemente un gruppo consiliare di minoranza è iniziata l'opera di demolizione da parte dei soliti “volponi municipali”. Bisogna capirli, la paura è stata tanta e ora i ragazzi devono un po' sfogarsi.

La giovane lista ha sfiorato un successo clamoroso alle appena passate elezioni. Forse, se fosse riuscito il “colpaccio” avrebbero fatto fatica a formare un esecutivo sufficientemente stabile, però hanno conseguito un risultato che non può essere ignorato in nessun modo e da nessuno. Senza effettuare la valutazione dei componenti della lista, i cittadini hanno espresso un volontà chiara: “fuori le solite facce” la città non si fida più di loro.
Gli esponenti di esecutivo ed ex-esecutivo però hanno recepito il messaggio e quindi, invece di adoperarsi per aprire le porte del consiglio c…

Dire o non dire

Il 30 Luglio si è riunito il consiglio comunale.
I temi principalmente discussi sono stati: il volantino della Pro Loco, l'approdo turistico, sottopasso di via Colombo, parcheggi a pagamento, Parco Marino.
Alcuni membri del consiglio comunale hanno posto “leggere” domandine alla maggioranza che con “leggerezza” ha risposto.
Per entrare nel dettaglio (secondo il “Corriere Adriatico”) Caputi ha chiesto aggiornamenti sul sottopasso e porto turistico; Camaioni ha chiesto chiarimenti sulla questione Pro Loco e informazioni sulla pulizia della zona portuale; alcuni cittadini hanno rubato quasi un'ora al sindaco (a consiglio chiuso) per l'inutile questione della spiaggia libera ridotta.
Il sindaco ha annunciato un incontro con il gestore dei parcheggi a pagamento per ridiscutere l'accordo.
Queste informazioni sono state raccolte da internet e giornali. Il comune dovrebbe pubblicare sul proprio sito le delibere (con i testi) in modo da informare nel dettaglio e con precisione molti…