Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2007

Buone vacanze

Mangiate cose buone, non litigate con i parenti quando giocate a carte e riposatevi un pochino.MartinsicuroCity, intanto, fa una breve pausa. Tornerà on-line con post quotidiani a gennaio. Comunque, se ci saranno notizie da riportare con urgenza, la sosta sarà tranquillamente interrotta. Come augurio di buon anno il blog lascia ai lettori le parole di uno dei pochissimi blogger martinsicuresi.Parole che esprimono centinaia di sensazioni.

Ecco il link: clicca qui .

Dove siete?

I Martinsicuresi latitano dalla rete. Non ci sono blog o siti che parlano della città o che parlano dal contesto di essa. Con questo post MartinsicuroCity invita tutti a crearsi uno spazio in internet. Uno spazio personale e totalmente libero dove ognuno possa scrivere impressioni e opinioni o solo per parlare di ciò che si vuole condividendo con lettori i propri interessi attraverso i commenti.
Per essere ascoltati non occorre avere dalla propria parte associazioni, partititi, circoli o comitati che diano voce alle vostre idee.
Blogger e webmaster martinsicuresi “dormienti “, tornate in rete. Fate rivivere i vostri domini.
Neofiti di internet, aprite un blog. E’ gratis, è facile, è divertente.
Martinsicuro, è ora di fare rete! Martinsicuro, facciamo rete!

Un futuro da immaginare

Immaginate che sia quasi Natale. Immaginate di avere dei figli che vi vogliono bene. Immaginate di possedere una casa, anche piccola, ma (quasi) vostra. Immaginate la rata del mutuo di dicembre. Immaginate l’ICI. Immaginate l’RC auto. Immaginate le bollette che ogni mese intasano la cassetta della posta.

Ci vuole davvero molta immaginazione?

Martinsicuro, dopo la chiusura della cassa del mezzogiorno, è un posto completamente privo di un vero mercato del lavoro. Le grandi industrie, che negli anni ottanta hanno fatto da volano all’incremento demografico della città, non esistono più o esistono ormai solo sulla carta. Di fatto, le fabbriche, sopravvissute non riescono più a produrre alcun tipo di ricchezza per la popolazione. Anzi, si reggono proprio sulle spalle dei loro dipendenti, richiedendo loro sacrifici fisici (ore di lavoro straordinario che ormai alle ditte non cosa quasi nulla) e sacrifici finanziari (stipendi pagati con ritardo o dilazioni). Così facendo, le aziende gestite da …

Oltre le oasi della politica

Oltre le oasi ricche di risorse della politica nostrana non c’è il deserto.
Di seguito riportata la mail di un cittadino al blog a commento del consiglio comunale del 17 dicembre.

INIZIO CITAZIONE

Buongiorno a tutti!Questa notte è stata piena di pensieri e timori... mi aspettavo dalconsiglio comunale delle risposte in merito a questo benedetto pianospiaggia invece è emersa la sola volontà di andare avanti per la lorostrada favorendo 15/20 persone o commercianti a dispetto dei 17000 abitanti.Non posso pensare che tutti i cittadini vogliono le attrezzaturebalneari, chalet o chioschi ristoro... non posso pensare che credano chepiu strutture significhino piu concorrenza! non è assolutamente vero!Vedrete che i prezzi si innalzeranno e allora dopo che non si lamentinose un'ombrellone verrà pagato 500/600 euro.Ho visto l'assessore Vagnoni scuotere piu volte la testa durante gliinterventi dell'opposizione e posso capirlo ma non è possibileaccettare il discorso che abbiamo il 65% di s…

Il tendone non costa niente al comune

Come già chiaramente comunicato (anche da questo blog) il tendone installato in piazza è stato concesso gratuitamente dalla croce rossa di Giulianova. L’unico compenso che riceverà l’ente sono le offerte che saranno richieste agli spettatori di tutte le serate di spettacolo. La croce rossa con l’incasso finanzierà il nascente nucleo di protezione civile.
Fin qui tutto chiaro. Poi, ognuno pensa dell’ente che offre la struttura ciò che vuole. Se qualcuno, per suoi motivi personali, non vuole offrire un bel niente quando, durante la serata, sarà richiesto il pagamento del contributo, potrà farlo tranquillamente beccandosi solo le occhiatacce della gente brava e buona che invece aprirà il volentieri il proprio cuore e il proprio portafogli in nome della nobile causa.
Mettere una struttura coperta in piazza Cavour, è stata un’ottima idea, ma secondo la personalissima opinione di chi scrive queste righe l’orgia dei compensi, delle offerte e dei rimborsi ha tolto la splendida sensazione sereni…

Il Tuo Domani – DAY

Il sito internet del comune di Martinsicuro dà, finalmente, segni di vita. Fino ad’ora l’unico mezzo on-line ad annunciare la convocazione del consiglio comunale era il sito del gruppo consiliare di città attiva.
Invece, in homepage del sito http://www.comune.martinsicuro.te.it/ riporta il testo della convocazione del consiglio comunale con relativo ordine del giorno.
In prima convocazione il consiglio si terrà lunedì 17 dicembre alle ore 19.00. Con il seguente ordine del giorno:
1 Martinsicuro è il Primo Paese Abruzzese – proposta O.d.G. de “Il Tuo Domani”;
2 Interpellanza “Situazione personale Area 3^- Capogruppo “Il Tuo Domani”;
3 Interpellanza “ Scioglimento del BIM” – Capogruppo Il Tuo Domani”;
4 Interrogazione presentata dal Capogruppo “Il Tuo Domani”,prot.29045/07;
5 Interrogazione presentata dal Capogruppo “ Il Tuo Domani”,prot. 29044/07;
6 Interrogazione presentata dal Capogruppo “Il Tuo Domani”,prot.29047/07;
7 Nomina componente della minoranza per la Commissione Mensa;
8 Variante Pia…

Ecco! Ci risiamo

Non c’è nulla da fare. Quando il martinsicurese inizia a sentire l’aria fredda dell’inverno che gli punge il viso, non può più aspettare. Il richiamo è troppo forte. Per qualche settimana tenta di resistere, cerca di aspettare le feste di Natale, ma all’istinto non si comanda. Quindi dalla meta di novembre, scatta la bestia!
A Martinsicuro giocare a bestia significa: “è inverno, fa freddo, è il momento di stare al calduccio in casa tra amici a divertirsi”. Poi pazienza se i tuoi amici alle tre di notte si ritrovano in tasca dieci euro che prima di cena erano tuoi. Vabbè, succede!
Oggi questo gioco è seriamente minacciato dalle spietate lobby martinsicuresi del poker. Infatti i nostri concittadini più illuminati forse trovano la bestia provinciale, poco emozionate e poco fine. Vuoi mettere come suona meglio dire: “ho perso cento euro a poker”. Detto così ci si immagina sempre una scena tipo film di 007, invece, pochi sanno che il poker a Martinsicuro assume le sembianze di un mercato rio…

A proposito di Villa Rosa

MartinsicuroCity è uno semplicemente uno spazio a disposizione dei cittadini con spunti, per riflessioni e confronti, in allegato.
Se un cittadino legge delle dichiarazioni di altri riguardanti la propria città ha due cose da fare: uno, crepa soffocato dalla propria bile; due, scrive e porta all’attenzione degli altri il proprio disappunto chiedendo chiarimenti e spiegando le proprie ragioni.
L’opzione due è quella più consigliata.
Solo l’apertura del dialogo potrà far emergere le reali necessità del nostro territorio e della nostra gente.

Da una e-mail recapitata al blog:

INIZIO CITAZIONE

Salve Martinsicurocity è la prima volta che vi scrivo e lo faccio x rispondere ad un cittadino che sul blog di cittattiva si lamenta o meglio riporta le lamentele della popolazione di villa rosa: secondo me gli sta troppo bene... pensavano che con il "loro" sindaco potevano risolvere i loro problemi o essere avvantagiati in alcune decisioni... ma non hanno fatto i conti con le logiche di partito…

Per favore parliamone

Da qualche giorno serpeggia a Martinsicuro una voce riguardante il possibile spostamento dell’ obelisco di piazza Cavour. Un attimo. Stiamo parlando un monumento bello grosso simbolo della città, non di una partita a scacchi. Parliamone!
Le prime tracce si trovano in un articolo del Corriere Adriatico, in cui si racconta che l’associazione dei commercianti di Piazza Cavour ( inizio citazione) “… ha chiesto di spostare l’obelisco tra la fontana e la scuola elementare per evitare che spezzi la continuità dello spazio e lasci campo libero in caso di manifestazioni e eventi .” (fine citazione)
Questa richiesta sembra essere stata presa molto a cuore perché la voce si è sparsa velocemente ed è stata amplificata da alcuni componenti dell’attuale amministrazione.
Non vi è nulla di male nel desiderare un piazza comoda e funzionale, ma oltre questo, il centro di una città dovrebbe anche essere il punto di riferimento della memoria. Un luogo capace accompagnare negli anni la cescita urbana.
Qualche…

Raccogliere e tramandare

Per tutti i martinsicuresi il professore Leopoldo Saraceni è: “quello che scrive i libri su Martinsicuro”. Una personalità davvero singolare unita all’amore per la ricerca e la conoscenza sono stati gli elementi necessari per fare del professor Saraceni lo scrittore martinsicurese per eccellenza, sia per il numero di pubblicazioni sia per i temi trattati, che quasi sempre affondano nelle radici della storia della città, dimostrando che essa non è così breve come molti credono.
Di ogni libro si può discutere della forma e dei contenuti, ma senza ombra di dubbio, Saraceni è colui che offre con i suoi testi il contribuito più grande alla custodia della storia e delle tradizioni della città di Martinsicuro.
Sopra, un breve video della presentazione del suo nuovo libro "Martinsicuro, la città e la gente" realizzato da nuova tvp .

Una buona soluzione

Io ho un bene di cui non faccio uso e su cui non intendo lucrare. Un’altra persona ha bisogno di un bene identico al mio, non intende lucrarci, ma non ha modo di acquistarlo. La cosa più logica e civile è che io offa il mio bene in comodato d’uso a chi ne ha bisogno.

Fino a poco tempo fa l’amministrazione era pressata dai realizzatori dei carri di carnevale affinché si decidesse ad affittare un capannone adatto alla preparazione dei carri allegorici da esibire nelle manifestazioni carnevalesche tradizionali e in quelle, un po’ finte, del carnevale estivo.
Il problema pare essersi risolto con la delibera 123 del 21/11/07 con titolo “STIPULA COMODATO USO GRATUITO SIG.RA CICOGNANI VIVIANA”.
Una persona proprietaria di un capannone, non facendone uso, ha pensato di metterlo a disposizione dei cittadini per la preparazione dei carri.
Quando 1+1 fa 2 ci si stupisce sempre, ma del contrario non si stupisce più nessuno.
Se tutto andrà in porto si potrà affermare che la situazione è stata gestita i…

Smaila a Martinsicuro

Allora eccolo! Prima qualche chiacchiera, poi qualche incontro, alla fine un pranzo con il sindaco ha ufficializzato lo sbarco di Umberto Smaila a Martinsicuro con l’apertura di un locale di intrattenimento della sua catena, ovvero lo Smaila’s.
Il sindaco ha fatto quello che doveva e dopo l’incontro ha raccontato a grandi linee al Corriere Adriatico quale sarà il progetto che lo showman (leggi) intende realizzare insieme ai suoi due soci (Berardo Di Battista e Juanita Maurini). Logicamente i cittadini devono sapere di più, ma c’è tempo per informare a dovere.
È ancora tutto da fare, ma intanto il gattone ha deciso di segnalare già Martinsicuro sulla grafica che geolocalizza gli Smaila’s annunciando ottimisticamente l’apertura per giugno 2008.
All’ ex Gatti di V.M. va il miglior benvenuto e l’augurio di buon lavoro e al sindaco la raccomandazione di fare un lavoretto fatto a regola d’arte. Di mare ne abbiamo uno solo.

La tenda che incombe

Signori, è arrivato il tendone. In piazza Cavour, tra l’obelisco e la scuola elementare è stato incastonato il tendone concesso gratuitamente dalla croce rossa.
Ok, ora la piazza sembra, a prima vista, un ricovero per terremotati ma tutto lascia supporre che la struttura rimediata possa essere bastevole alle necessità natalizio-festeggiatrici della città.
Presto sotto il tendone si svolgeranno vari spettacoli di intrattenimento, che andranno dalle classiche recite scolastiche ai concerti di corali e gruppi rock locali, passando per le immancabili compagnie teatrali Martinsicuresi e limitrofe.
Insomma, un’iniziativa modesta ma gradevole.
Tutto ciò naturalmente è stato sporcato con un po’ di solidi. Sporcato, con i sostanziosi rimborsi spese, offerti agli artisti o compagnie chiamati ad esibirsi . Sporcato dalle offerte che saranno richieste durante le manifestazioni organizzate e che saranno destinate a chi con tanto amore ha prestato il tendone.
È Natale! Per una volta non si può fare che …

Piacevole rischio d'estinzione

Chi legge questo blog da qualche mese ricorderà la proposta “Città Partecipata 1.0” lanciata ai primi di ottobre.
In sintesi, la proposta invitava l’amministrazione a pubblicare tutti i testi delle delibere e tutti i gli indirizzi mail dei membri di giunta e consiglio comunale.
Il blog ha lanciato il sasso (anche su consiglio dei lettori) e l’amministrazione lo ha raccolto e la cosa si è fatta.
Fine. Semplice. Lineare.
I cittadini hanno bisogno di sapere che tutti possono dare il loro contributo e proporre le loro idee. Se le proposte sono coscienziose, realistiche e utili non potranno che essere prese in considerazione. Si può andare verso un nuovo modo di gestire la città.
Il risultato per le delibere è questo : clicca qui
Il risultato per gli indirizzi mail è questo: clicca qui per giunta e clicca qui per consiglio
Con le pubblicazioni dei testi delle delibere si può dire che il comune di Martinsicuro è in linea con l’ atteggiamento di trasparenza minima richiesta.
Invece la pubblicazione …

Qua, gatto ci cova

Ancora un pochino di pazienza e forse saremo tutti! Girava da diversi giorni la voce di un interessamento di Umberto Smaila e soci all’apertura di uno Smaila’s (catena di locali “alla moda”di proprietà dello showman) nella zona a cavallo tra Martinsicuro e Villa Rosa. Per intenderci, si tratterebbe della zona, dove sono gli scheletri degli chalet abusivi sui quali da qualche tempo si è ricominciato a lavorare.
Il turismo martinsicurese è povero e privo di qualità dei servizi. La nascita di un locale di così alto interesse mediatico sposterebbe sicuramente di riflesso l’attenzione sulle strutture turistiche di questa zona e potrebbe fungere da attrattiva per futuri investitori, aumentando la quantità e la qualità dell’offerta rivolta ai turisti.
Fin qui tutto bene, ma attenzione! Qualsiasi sindaco sbloccherebbe ad occhi chiusi delle concessioni da affidare ad un progetto così ambizioso. Però , bisogna accertarsi che tutto ciò non sia una semplice manovra fatta, dietro un nome famoso, sol…

Un bel giro

Oggi tutti a New York!
Quello che serve è proprio un bel giro a Manhattan e Central Park accompagnati da uno dei martinsicuresi più dinamici “sulla piazza”.
Immagini originali, una situazione insolita ed una colonna sonora, a dir poco, sorprendente.
MartinsicuroCity ringrazia Alain per il video.
Per lui, il più sincero “in bocca al LUPO”.

Opportunità non segnalata

Sarebbe davvero bello andare sul sito del comune di Martinsicuro e trovare una sezione dedicata alle segnalazioni dirette dei cittadini.
Sarebbe un iniziativa utilissima per migliorare il decoro e ridurre il degrado dei quartieri.
Bene, tutto questo esiste già ed è già da anni attivo. Clicca su: Segnalazione guasti .
L'unico dettaglio non trascurabile è che le segnalazioni sembrano completamente ignorate e l'amministrazione non si è mai preoccupata di promuovere e comunicare ai cittadini l'esistenza di una risorsa così potente.
Questo strumento, se usato correttamente, può far risparmiare tempo prezioso alla giunta, migliorare l'efficenza degli interventi di manutenzione e, cosa più importante, mettere nero su bianco ed in pubblico le richieste dei cittadini.

Questo è il modulo per inserire una nuova segnalazione .