Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2008

Il nostro domani è senza partiti

Il consiglio comunale di Martinsicuro è composto da: un gruppo di maggioranza ben saldo che fa riferimento ai soliti politichetti influenti della città, il gruppo di minoranza di “città attiva” anche esso molto unito e determinato a dimostrare la propria attitudine al governo, ed in fine da una coppia di consiglieri della lista civica “il tuo domani” (Caputi è come se non ci fosse).
La maggioranza governicchia come riesce e spesso non perde occasione per fare gaffe imbarazzanti, “città attiva” da qualche tempo fa il cane da guardia azzeccando sempre di più (cosa che i loro elettori si aspettavano da subito), “il tuo domani” fa un po’ da opposizione antagonista (senza spunti brillanti) e contemporaneamente gioca a fare la politica. Gioca a far nascere il PD di Martinsicuro.
È possibile che nessuno di loro si sia accorto che il PD è già nato ed è nato morto. Rappresentare al livello locale un partito che in parlamento troppo spesso si fonde con la maggioranza con la scusa del dialogo è un…

Il nostro artista

Da una mail ricevuta.
INIZIO CITAZIONE
Gentile redazione, siamo a comunicarVi il notevole successo di pubblico e di critica ottenuto dal Vostro concittadino ed artista Andrea Tattoni alla XXV°edizione dell’evento nazionale ed itinerante “L’Arte contemporanea nelle antiche Dimore” presso la Fondazione Varrone, nell’antico Palazzo Potenziani di Rieti e con catologo edito da Electa Mondadori.
Scelto a rappresentare,con un numero ristrettissimo (ventuno)di colleghi artisti,lo sviluppo e la ricerca nell’ Arte italiana.
RingraziandoVi della cortese attenzione concessaci, la informiamo anche della chiusura dell’evento in proroga al 15 giugno .Vi inviamo in allegato una foto delle sale espositive, un comunicato della manifestazione a cui sta partecipando il Vostro artista Andrea Tattoni.Augurandovi un buon lavoro restiamo a Vostra disposizione per ogni altra informazione. ufficio stampa Artis Recensio
FINE CITAZIONE
Approfodisci qui e qui.

Racconta che ti passa

Un cittadino ha inviato al blog alcune foto per far sapere agli altri martinsicuresi in quale modo gli abitanti di una via di Villa Rosa hanno dovuto sopperire all'assenza di interventi di prima asfaltatura, illuminazione pubblica ed altre vicissitudini.
Raccontare è importantissimo.
Vai a martinsicurofoto.blogspot.com

PS
Questa fotodenucia (molo Martinsicuro) può considerarsi risolta. La zona è stata ripulita e transennata con vasche (o almeno fino a qualche giorno fa era così). Fotografare serve.

Proclami

Di seguito una mail in cui G. "non parla" di alcune cose.
INIZIO CITAZIONE
Bene, a quanto pare ci risiamo.Un anno di amministrazione Di Salvatore è passata, chi ha votato questa compagine non ha parole di critica, se non altro per non dover ammettere di aver sbagliato, ma comunque capita sempre più spesso di incontrare persone che confermano di aver dato loro la preferenza ma che ammettono che in un anno l'operato amministrativo può essere riassunto in un sostantivo:IMMOBILISMO.Naturalmente chi non ha votato per loro solleva critiche ma diamo per scontato che magari si potrebbe pensare che, essendo di parte, potrebbero essere esagerate e non basate su cose concrete.Ma allora parliamo di fatti, lasciamo stare per ora la storia del capannone sulla spiaggia,della sicurezza, della scarsa visione del futuro del piano di spiaggia...argomenti che spono stati e saranno sicuramente ancora motivo di commenti e discussioni e parliamo invece dei...giovani in maggioranza e, naturalment…

Centri concentrici

Quando si è in molti a prestare attenzione all’attività amministrativa diminuisce drasticamente la possibilità di fare casini.
Un commento di lilla al post ”Solite cose” del 23 aprile.

INIZIO CITAZIONE

lilla ha detto...
Dopo essere stata due mesi senza Adsl,nel momento in cui ho potuto finalmente tornare a navigare, ho "sfogliato" il blog partendo dal mese di Aprile. In questo post si legge del comodato gratuito della casetta di piazza Anfiteatro.In "Sambenedetto oggi" del 22/05/2008 ho letto questo articolo: "L’assessore alle Politiche Giovanili di Martinsicuro illustra il progetto “Ci sono anch’io”, finalizzato all’attivazione di un Centro polifunzionale in cui i ragazzi tra i 15 e i 29 anni potranno dedicarsi a numerose attività, tra cui l’arte, il teatro, la musica, con una sala prove attrezzata e una sala per proiezioni di film........... Nello specifico infatti, in base al progetto il Centro prevede laboratori musicali, teatrali e artistici - pittura, poesia…

Non fatevi illusioni

Davvero qualcuno pensa che questa storia del capannone in riva al mare finirà nel dimenticatoio per permettere ai politichetti autori dell'opera di rifarsi una reputazione? Questo blog contribiurà costantemente a rinverdirne il ricordo.
INIZIO CITAZIONE fab ha detto...Vorrei dare il mio contributo alla discussiome sull'Ecomostro. Non si tratta di un'opera di interesse pubblico innanzitutto perchè riguarda una ristretta categoria di persone (i marinai di Martinsicuro proprietari delle piccole imbarcazioni che conosciamo, che credo non siano più di 50) e poi perchè non porta alcun beneficio alla collettività. Deve invece essere considerato esattamente al contrario, cioè come un qualcosa che lede l'interesse pubblico.
Ciascuno di noi deve sentirsi toccato da un atto politico sbagliato, quello di avere autorizzato la costruzione per il timore di perdere i soldi stanziati e, peggio ancora, per evitare di aprire un nuovo contenzioso con la ditta vincitrice della gara d'app…

Svuoto cantine

Sempre più spesso sotto i tergicristalli e nelle cassette della posta troviamo dei bigliettini con su scritto: “svuoto cantine e garage” con tanto di numero di telefono.
Pensandoci bene è un genere di attività che è andata ricoprire una nicchia lasciata scoperta dal sistema di raccolta dei rifiuti (o almeno la gente così pensa). Infatti, cosa c’è da portar via in garage? Tutto quello di cui non riusciamo a disfarci con semplicità. Reti, materassi, mobiletti, frigoriferi, lavatrici, tv finiscono in cantina a macerare semplicemente perché non si sa se la raccolta dei normali rifiuti è in grado di ritirare questo materiale e soprattutto quando. Nessuno vuole correre il rischio di lasciare un frigorifero per mesi in mezzo alla strada e allora meglio occultarlo in qualche angolo della casa in attesa del giorno dell’illuminazione.
In realtà un modo per disfarsi dei rifiuti ingombranti c’è. Il giorno del ritiro è fissato per ogni secondo e ultimo mercoledì del mese (se qualcuno può verificare …

L'ecomostro

L’articolo di Gloria Caioni pubblicato sul Corriere Adriatico di ieri può essere definito con una sola parola: esaustivo.
Per recuperarlo è necessario andare sull’archivio del giornale, selezionare la data di ieri e cercare la parola “Martinsicuro” o “ecomostro”.
Proprio così, non avete letto un refuso, la parola da cercare è proprio “ecomostro”. Finalmente una cosa che viene chiamata con il suo nome proprio.
Naturalmente, il soggetto è il capannone industriale costruito in zona porto con il pretestuoso scopo di essere una rimessa per attrezzature per la piccola pesca.
Perché articolo va letto? Perché vi sono riportati i pareri vergognosamente contrastanti della regione che nel 2006 ha approvato il progetto e nel 2008 attraverso il settore “Parchi, territorio, ambiente ed energia” ha definito l’opera “troppo impattante”. Perché viene riportata una disarmante dichiarazione dell’assessore Vagnoni che dice: “Stiamo agendo nel rispetto di tutte le leggi e vogliamo anche salvaguardare il dirit…

Duri

Un cittadino informato è un individuo più consapevole di ciò che lo circonda, più sereno perché sa in quale direzione la città sta andando, dunque meno diffidente e per questo più sereno.
Insomma: vive meglio.
Una volta, una buona amministrazione, era quella i cui membri avevano la capacità di intrattenere rapporti chiari ed aperti con i singoli cittadini e la politica in questo modo riusciva a trovare vita anche attraverso le relazioni umane.
Oggi è tutto diverso e non necessariamente per demerito di qualcuno ma semplicemente perché la società si è evoluta. Il demerito invece arriva quando la politica rinuncia a parlare con i cittadini e allora succede che anche in una piccola città come Martinsicuro i politici giocano “alla politica”, dichiarano “cose” ai giornali (uno), fanno grandi sorrisi in pubblico e poi duri come tombini di ghisa, eseguono una gestione chiusa, lontana dai bisogni della comunità ed accartocciata intorno a pochi punti fermi.
L’approvazione del piano spiaggia all’ult…

Fannulloni?

Questa è una mail invita a MartinsicutoCity da un lettore. Merita qualche minuto di attenzione.INIZIO CITAZIONEbuongiorno volevo dire, perchè i cittadini di martinsicuro invece d lamentarsi da tutte le parti dei vigili che non fanno nulla e che in buona parte è vero non vanno direttamente a parlare con ilcomandante in carica per cercare di trovare una soluzione a questa problematica,dei fannulloni????????io ho avuto due problemi:uno era il montaggio di uno specchio convesso per facilitare l uscita da una palazzina dove all interno abitano piu disabili,che con la sosta di furgoni vicino al cancello impediscono la visibilita'. feci la domanda in protocollo a settembre 2006 poi visto che nn succedeva nulla chiesi spiegazioni ma mi liquidarono con lo faremo.poi mi mandarono dai vigili perchè la domanda fu data a loro e neanche li niente,quest anno a marzo sono ritornato dai vigili e come comandante ho trovato una persona sensibile al problema che si e dato da fare per lo speccchio e m…

Il cane mi ha mangiato il quaderno

È il caso di leggere qui il modo in cui in questa città vengono sperperati i soldi dalle amministrazioni che felicemente si susseguono facendo errori su errori.
Per riassumere il pezzo è sufficiente questa frase:
“Proprio all'Enel sarebbero dovuti i ritardi per l'allaccio dell'impianto, in quanto avrebbe fornito un indirizzo errato all'ufficio Tecnico che aveva provveduto tempo fa ad inoltrare la domanda, e che ora è stata presentata per una seconda volta, con tutte le lungaggini burocratiche del caso.”
www.sambenedettoggi.it
Questa è la risposta che un funzionario dell’ ufficio tecnico del comune avrebbe dato per giustificare la mancata messa in funzione dell’impianto fotovoltaico installato dal 2006 presso scuola elementare di Piazza Cavour.
Ebbene, sembra una di quelle risposte che danno certi scolari somari (ma simpatici) quando la maestra domanda: “- Hai fatto i compiti? – Maestra, io i compiti li avevo fatti, ma il cane mi ha mangiato il quaderno”

Prove tecniche di volo

La cosa certa è che non siamo in una fase conclusiva. Non siamo in uno di quei momenti in cui la società si dimostra stanca apatica e senza reazioni.La fine è già arrivata e passata da un pezzo ed il vero dramma è che nessuno se ne sia accorto e dunque è logico vedere ogni tipo di reazione mano a mano che la gente prende coscienza dell’accaduto. È uno shock capire che ora esiste un prima e un dopo. L’Italia che molti ricordano non c’è più, al suo posto resta solo un guscio vuoto e troppo stretto in cui i cittadini non possono rientrare.Cosa è successo? Ogni singolo individuo sta capendo che anche la sua opinione, grazie alla rete, può arrivare ad uno smisurato numero di persone che a loro volta potranno appoggiarla, integrarla, criticarla, condividerla, amplificarla, diffonderla, confutarla. Questo significa semplicemente che anche l’idea di un solo “uomo” può cambiare le cose contribuendo alla crescita di tutti.Un nuovo modo di intendere la democrazia nel 2008 esiste e nostro sarà il…

Dopo un anno

G. vi racconta una cosa.
(mail ricevuta dal blog alle 00.55 del 13 maggio)
INIZIO CITAZIONE
Ho come l'impressione che qualcuno degli antenati dei cittadini di Martinsicuro abbia commesso dei peccati molto gravi per cui qualche entità superiore ha deciso di far scontare alle generazioni future tali peccati. E a quanto pare anche la nostra generazione sta pagando. Ci ritroviamo per l'ennesima volta una amministrazione incapace, dopo un anno dall'insediamento non è stata capace di progettare niente di diverso da quanto fatto nelle precedenti...stanno continuando a fare a gara per quale assessore può sprecare più denaro pubblico, continuano a fare a gara a chi può fare più favori a questo o quel costruttore, continuano a fare a gara a chi riesce a fare più favori, sicuramente promessi in cambio dei voti in campagna elettorale, ma comunque sempre a spese della collettività. Continuano a fregarsene di quelli che sono i problemi seri del paese per dedicarsi a giochi di potere all…

MartinsicuroFoto

È un piacere lanciare nuove proposte quando si può contare sull’aiuto di molti. Cogliendo l’invito dei lettori MartinsicuroCity ha creato MartinsicuroFoto.
Il blog martinsicurofoto.blogspot.com si propone di diventare il punto di raccolta di materiale foto e video riguardante la città di Martinsicuro. Chiunque può inviare foto condividendo, letteralmente, con gli altri cittadini il proprio punto di vista.
Le immagini sono uno strumento potentissimo per documentare la situazione attuale di questa città ed informare gli altri è la prima cosa da fare per andare verso il cambiamento.
Per pubblicare il materiale basta inviare i file o i loro link alla mail martinsicurocity@gmail.com.

Ora non resta che cliccare su martinsicurofoto.blogspot.com per vedere subito i primi contributi arrivati.

PS
Quando uscite di casa non dimenticate mai la vostra digitale compatta. Uno scatto può migliorare la nostra città.

Per volontà nostra e mano loro

Il 9 maggio è giunta a MartinsisicuroCity questa mail.

INIZIO CITAZIONE


Cari amici di Martinsicurocity,
premesso che quotidianamente leggo il vostro blog, ho visto che negli ultimi giorni è sorto un interesse comune per la realizzazione di un ponte ciclabile sul fiume Tronto. Considerata l'unanimità dei consensi abbiamo pensato di proporre un'interrogazione per il prossimo Consiglio Comunale del 12 Maggio che chieda alla presente Amministrazione di relazionare sulla reale volontà di realizzare l'opera che sarebbe di grande utilità per tutti.La bici è economica (e di questi tempi col prezzo della benzina...), ecologica, occupa meno spazio delle auto, non fa rumore, fa bene alla salute e ci permette di incontrare e salutare la gente che incontriamo, ovvero vivere la nostra città.Dato che Cittattiva è nata lo scorso anno per proporsi come movimento di cittadini che vogliono dare un contributo per lo sviluppo razionale e sostenibile della nostra Città, è bene che quando un sentim…

Perché MartinsicuroCity non pensa alle “ronde”

In questi giorni in cui il tema della sicurezza ha riempito pagine di giornali e ore di chiacchiere sono stati moltissimi quelli che su questo blog hanno invocato a gran voce l’organizzazione di ronde notturne di vigilanza.
Un blogger ruffiano coglierebbe al volo l’occasione di cavalcare una corrente di pensiero così potente, però MartinsicuroCity non ha la missione di radunare pubblico, ma ha il semplice scopo di invitare i cittadini ad esprimersi con la massima libertà.
Le ronde di vigilanza non possono essere una soluzione ai piccoli problemi di sicurezza di questa città. Questo sistema di vigilanza volontaria funziona in città grandi come sistema di aiuto per disagiati, drogati o senza tetto che certamente di notte vivono il momento più difficile della giornata.
Fortunatamente a Martinsicuro non dobbiamo guardarci da accampamenti nomadi, non dobbiamo vigilare sulla sorte dei poveri senzatetto e se un drogato va in overdose nella sua auto in una strada tranquilla e poco illuminata, so…

Come la mettiamo?

Bobo è il nik di uno dei primi lettori/commentatori di questo blog che in questa settimana ha dimostrato di avere molto da dire. MartinsicuroCity non può fare altro che cedere spazio alle sue riflessioni.
Qui, il commento originale.

INIZIO CITAZIONE
bobo ha detto...
Caro Gibo,
tu cosa faresti se in queste serate primaverili uscendo a farti una passeggiata trovi numerose vie del tuo quartiere con l'illuminazione in tilt da diverse settimane? Che faresti se le strade sono tremendamente sporche con rifiuti ammassati da giorni? Che faresti se anche il lungomare nel lungo fine settimana di Aprile, occasione per tanti turisti di gustarsi il primo sole, è desolante, perfetta rappresentazione dell'incuria amministrativa, con panchine divelte, riparate a malo modo, illuminazione mancante e lungomare trasformato in circuito di prova per amanti dei motori?
Che faresti se leggendo il Corriere Adriatico nella cronaca di San benedetto leggi questo...“Ci sono aree, nella nostra zona dove di sera u…

In tandem

La gestione del nostro territorio ha raggiunto in questi giorni il suo punto storico più basso: l’ errata realizzazione di una infrastruttura. Sbagliare completamente un opera pubblica è difficilissimo ma con la collaborazione di ben due amministrazioni Martinsicuro è riuscita a anche stavolta ad offrire il peggior risultato possibile alla comunità.
La semplice costruzione di "box per la piccola pesca" è riuscita a rovinare definitivamente la zona molo.
Un attimo, forse siamo noi martinsicuresi a non aver capito. Il progetto della rimessa attrezzi forse è stato studiato per avere impatto zero sul territorio. Forse il capannone di cemento è pensato per integrarsi perfettamente con le altre infrastrutture presenti in zona come il porto senza acqua (unico al mondo), il depuratore “a vista” (come va di moda adesso) ed il molo con la più alta concentrazione di bilance da pesca dell’adriatico (sennò come ci sfamiamo?).
Costruire sull’arenile un capannone industriale spendendo la bell…

Quando due è meglio di uno

Nell’ultimo post di aprile il blog ha lanciato una “raccolta di idee” sul tema di sicurezza e vivibilità, per creare una proposta da sottoporre direttamente al sindaco Di Salvatore con un lettera aperta. Una risposta all’interrogativo: “cosa posso fare io cittadino?”
Siccome l’evento Visco-Contribuenti 2005 ha deviato leggermente la discussione MartinsicuroCity riporta qui i commenti ritenuti più calzanti.
L'inizio è ottimo.

INIZIO CITAZONE

gibo ha detto...
Secondo me la strada da seguire è molto vicina al commento di un anonimo nel post di ieri.
Dice così:
"Il problema principale è che a Martinsicuro esistono troppi alloggi.
Non sarebbe il caso di fermare la corsa alle costruzioni?
Non per sempre, ovviamente, ma ciò dovrebbe servire a riflettere sullo sviluppo del nostro territorio che continua a crescere in termini di case ma non in termini di servizi.
Poi sarebbe necessario avviare un serio confronto con le numerose agenzie immobiliari per vedere se si possono studiare forme di coll…

Infotossine

Il primo post di maggio è dedicato ad una rifessione suggerita dal buon bobo.

INIZIO CITAZIONE

bobo ha detto...
A proposito di disinformazione riporto di seguito un passaggio di un volume che sto leggendo che la dice lunga, vale la pena leggerlo.
Buon PRIMO MAGGIO!

INFOTOSSINE
Se è vero che oggigiorno assorbiamo una quantità incredibile d'informazioni, è altrettanto vero che la qualità di tali informazioni è una questione ancor più preoccupante. La realtà che ci viene presentata dai media ha sempre un non so che di esagerato.
I messaggi pubblicitari dilatano la verità, i telegiornali spesso ci danno solo informazioni parziali... Siamo costantemente strapazzati, adulati, imbrogliati. I pubblicitari, gli esperti della menzogna e i PR che allestiscono tale propaganda hanno capito quel che la nostra società si rifiuta di ammettere: la disinformazione funziona. Un numero sempre maggiore di scienziati è convinto che il comportamento dell'uomo moderno stia cambiando il clima della Terra? Ce…