Passa ai contenuti principali

Tasti dolenti

ASmadROmaX ha invito una mail al blog per condividere il suo punto di vista sull'argomento turismo e qualche altro aspetto ad esso connesso.
INIZIO CITAZIONE
E' ormai assodato che i più capaci ad accogliere i turisti sono i romagnoli. E' sufficiente vedere le strutture che si trovano sul litorale teramano gestite, appunto, dai romagnoli per rendersene conto. E' un dato di fatto. Investono, istruiscono il personale secondo una linea comportamentale che rispecchia il loro modo di gestire il turista. Sil il turista. Un “animale in via d’estinzione” che viene considerato un bene prezioso, da salvaguardare, da coccolare, non da spennare!! Perchè i turisti dopo le delusioni difficilmente ritornano. Voi andreste a fare una consumazione ad un esercizio pubblico dove il gestore non spiccica una parola, è imbronciato, oppure andate dove ti ricevono a braccia aperte, con il sorriso sulle labbra, con la loro inflessione dialettale quasi melodica? Io preferisco il secondo. Il turista dopo aver preso le bastonate (a livello economico), servizi offerti pessimi o pari allo zero, sulla spiaggia (sporca e mangiata dall’erosione) lo hanno depredato del marsupio lasciato appeso sotto l'ombrellone (è solo colpa sua!!), deve fare i conti con un viatico di extracomunitari, carichi di indumenti e chincaglieria il più delle volte tossica, sotto il sole cocente, che, purtroppo, emanano uno sgradevole odore (normale sudare e puzzare sotto il solleone quando sei vestito e bardato di orpelli vari) che lo assillano per farsi comprare qualcosa, la mucillaggine in putrefazione che contribuisce al tanfo, i prezzi esorbitanti, IL PROSSIMO ANNO LO VEDRAI CON IL BINOCOLO QUEL TURISTA!!! Ed è così che di tedeschi (ed altri del nord Europa che spendono)se ne vedono sempre di meno, aumentano i villeggianti dell'Est che arrivano con pullman stracarichi di "provviste" a mò di provviste per una ipotetica guerra civile, molte volte dormono anche nel pullman e si lavano nei bagni degli chalet o dei bar. E' assurdo, poi, leggere "AFFITTASI APPARTAMENTO ESTIVO 12 POSTI LETTO". Ma siamo pazzi!!!! Allora abbassiamo i prezzi degli affitti, consentiamo almeno 13-15 mq a persona in ogni appartamento, sanzioni amministrative di decine di migliaia di euro a chi affitta violando tale disposizione, che contribuisce ad aumentare la presenza di orde di barbari (non solo i romani come me ed i laziali, ma anche scendendo più a sud!!!). Stessa cosa per la gestione della spiaggia. Laddove amministrata dallo chalet ci dovrà essere, obbligatoriamente, una famiglia per ogni ombrellone in numero non superiore a 5 (non 10 persone con un ombrellone) Dove, invece, è libera deve essere comunque gestita DALL'ENTE TURISMO A SALVAGUARDIA DELL'IMMAGINE DEL COMUNE. Non si possono vedere accampamenti e concessioni "demaniali private" che iniziano a fiorire a giugno e finiscono a settembre. Ben venga una spiaggia gestita dall'Ente, dotata di bagni e docce (rigorosamente a pagamento, seppur ridotto), attrezzata con appositi sistemi che consentano di inserire il proprio ombrellone con un prezzo simbolico e portarlo via quando torni a casa nel tardo pomeriggio (nella pausa pranzo lo puoi lasciare). Ne consegue: Vuoi andare in spiaggia? Allora vai allo chalet. Il prezzo non è contenuto, vai a quella amministrata dal Comune. Non te lo puoi permettere. Rimani a casa tua!! Quello che dico può sembrare estremo, ma è dettato dal fatto che ci sono molte persone che vengono a passare le "vacanze" da queste parti solo per commettere reati e concedersi, nel frattempo, anche una bella tintarella, il tutto a spese dei residente e dei turisti che verranno saccheggiati e non torneranno più. Decisamente no grazie a questi “turisti delinquenti”, ci bastano quelli che abbiamo!! Le giostre? UN DECISO: NO GRAZIE! Rovinano l'immagine. Si perchè per una giostra di m... piazzano 12 roulotte, panni stesi, un vero e proprio campo nomadi. Con questi "bravi giostrai" sguinzagliati in giro a "fare pulizie" delle vostre case e di quelle dei villeggianti. Il Lungomare io lo vedo come una stupenda distesa si, ma di “ ISOLA PEDONALE” vietato l’accesso alle autovetture, quindi sospensione della circolazione: multa prevista € 500. Navette aperte (no al trenino che sferraglia e scampanella e rompe i c…….) per traghettare i turisti da un punto all’altro del Lungomare. Vuoi prendere la tintarella?? Due passi a piedi contribuiranno alla tua salute! Ma dove le mettiamo tutte le auto?? Nelle aree destinate alle giostre, naturalmente!! Utilizzando gli spazi vuoti. E basta con questi arrotini. Ne ho sgomberato un campo vicino al Maxim qualche giorno fa, c’erano 12 dico 12 roulotte per altrettante famiglie ed UDITE UDITE: UN SOLO ATTREZZO PER AFFILARE I COLTELLI. CHISSÀ COME FANNO A MANTENERSI TUTTE QUELLE PERSONE E POI TUTTE QUELLE MACCHINE E ROULOTTE NUOVE!! Semplice fanno furti e non solo. Avevano appeso chilometri di fili con tutti panni, autovetture nuove tirate a lucido, come le roulotte. Come al solito vedendo una “pattuglietta” neanche ci cagavano, imponendo la loro partenza solo all’indomani, poi ho cominciato a schiumare dalla bocca, a cambiare colore e faccia ed ecco che arriva una seconda, una terza, una quarta ed infine una quinta pattuglia (due di CC, due della PdS ed una dei VV.UU.) A quel punto per evitare il controllo chiedevano di andare via subito subito. Infatti avevano staccato tutti i fili e riagganciato le roulotte. Adesso no! Prima il controllo e poi l’intimazione a non invadere più il nostro Comune. ASmadROmaX
FINE CITAZIONE
Il blog ringrazia per il contributo. Il post di ASmadROmaX può essere letto anche qui.

Commenti

  1. alla fine ci costringono a diventare razzisti, solo perché loro, i nostri politici sono degli incapaci, non sanno amministrare il territorio, il bene pubblico, per esempio le spiagge libere che tale non sono, sono tanti accampamenti sia di giorno che di notte, si incomincia a occuparle a giugno, nemmeno la capitaneria riesce a fare qualcosa, a queste persone si deve far capire (con il buono o il cattivo) che la spiaggia è libera, e tale va lasciata, alla sera, quando vanno via devono portare via tutto, dico tutto oltre all'ombrellone con le loro vecchie sdraie anche i loro rifiuti, sacchetti di plastica e vari avanzi di merende.
    Durante l'ora del passeggio se alzi lo sguardo verso il mare non riesci a vederlo, la cosiddetta spiaggia è coperta da quest'accampamento che ti copre la visuale, e poi non parliamo degli escrementi di cane, di giorno quando passeggi, stai con lo sguardo verso terra li puoi vedere, ma di sera con il buio, si rischia di rientrare in casa con delle scarpe che se ti va bene, primo litighi con tua moglie e poi li devi buttare, queste sono le piccole cose che un turista incontra tutti i giorni senza addentrarci nei grossi problemi, come la sicurezza, l’ambiente, i cattivi odori che non si sa da dove provengono, i bidoni condominiali dell’immondizia per l’umido che non vengono mai lavati, i commercianti che non hanno una visuale lunga, vivono giorno per giorno, senza fare mai un investimento di abbellimento del loro locale, rendendolo più attraente.
    Quindi un turista che viene a Martinsicuro si deve munire oltre dei soldi anche di coraggio e spirito di sopportazione.

    RispondiElimina
  2. Operatore Turisticolunedì, marzo 09, 2009

    Condivido pienamente il punto di vista di Asmadromax. Il nick mi fa venire in mente la decima legio dell'antica Roma o la Xmas.

    RispondiElimina
  3. Salve a tutti,
    ritengo che il blog non sia strumento fine a se stesso, ma che serva a chi ci governa (bianchi o neri che siano) come spunto affinché le segnalazioni riportate dai cittadini siano quantomeno prese in considerazione dando adeguata risposta nel blog stesso come segno di rispetto.
    Premesso ciò, vorrei portare un esempio di come le varie amministrazioni comunali che si sono succedute in 10 anni (da quando vivo a Martinsicuro), siano insensibili ai problemi della città.
    Sto parlando del sottopasso di via Roma dove da 10 anni vi è la presenza di acqua, proveniente dalle abitazioni adiacenti, che nel periodo invernale provoca non pochi disagi (per ghiaccio o allagamenti) alla circolazione e all’incolumità delle persone, per non parlare poi dell’aspetto estetico che si presenta a chi entra a Martisicuro. Ricordo che per questa situazione, a mia memoria, ci sono stati vari incidenti a volte gravi, dovuti al ghiaccio.
    E se l’acqua portasse con sé sostanze chimicamente nocive per la salute? Come la mettiamo?
    Allora facciamo in modo che chi verrà a trascorrere le feste pasquali nella nostra città e con l’occasione deciderà poi se tornare per il periodo estivo, possa avere almeno un ingresso degno di una cittadina a vocazione turistica.
    Per concludere dico ai ns politici che oggi non è importante presentarsi al cittadino come la destra, centro-destra, centro sinistra e sinistra, ma poiché siete pagati profumatamente, l’importante è risolviate i problemi anche per assurdo coalizzandovi (utopia in Italia) fra di voi.


    Saluti
    GB

    RispondiElimina
  4. Ehhhhhh la storia del sottopassaggio mi fa tornare in mente un sacco di ricordi.

    Per esempio mi fa tornare in mente in testacoda che feci una sera al ritorno dal turno in Croce Verde. Ne uscii illeso.

    Mi fa tornare anche in mente che il giorno dopo scrissi di getto il primo blog su martinsicuro e lo cominciai proprio dal sottopassaggio.

    Mi convinsi a toglire il blog qualche giorno dopo perchè i commenti (che non riuscivo a moderare) diventavano troppo pericolosi.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Il problema di chi vola

Il blog ha ricevuto questa mail.

INIZIO CITAZIONE Ciao, chi vi scrive è un ragazzo di 34 anni di Martinsicuro.
Non sono molto “attivo” nella vita del paese, spesso osservo un po' rassegnato gli eventi aspettando che qualcosa finalmente cambi.
Non sono molto attivo nella vita sociale di Martinsicuro ma mi dedico assiduamente ai miei sport: la moto ed il volo. Si, avete capito bene, sono uno di quelli che svolazza in lungo ed in largo sopra la spiaggia di Martinsicuro appeso a quella specie di lenzuolo con quel ventolone un po' rumoroso. Insieme a me ci sono altri amici, padri di famiglia, scapoli incalliti o più semplicemente appassionati di volo, persone che dedicano il loro poco tempo libero alla pratica di questo sport cosi bello e particolare.
Potrei raccontarvi per ore delle mille avventure nei cieli del centro Italia, potrei descrivervi alcune cose che solo dall'alto si riescono a vedere e forse potrebbe essere l'occasione per far passare un brutto quarto d'ora …

Tutte le preferenze delle comunali martinsicuresi 2012

Dato che ogni analisi, a quest'ora ed alla fine di una giornata come questa, sarebbe parziale e sommaria rimandiamo a domani osservazioni più lucide e fredde. Intanto annotiamo qui i dettagli delle preferenze.


CITTA’ ATTIVA – CAMAIONI 
Stefano Ciapanna 308 Andrea D’Ambrosio 276 Massimo Corsi 163 Marco Ceci 99 Paolo Cistola 68 Sandro De Angelis 111 Olivo De Cesaris 135 Orlando Di Paolo 172 Giulio Eleuteri 157 Boris Giorgetti 133 Silvano Lupacchini 84 Federico Nardi 94 Roberto Prosperi 86 Roberta Spinosi 43 Debora Vallese 102 Sandro Ventresca 73 Solo lista 579
CAMBIAMO INSIEME – BUONASPEME  Gianni Alessandrini 62 Giorgio Anedda 138 Simona Antonini 267 Concetto Benizi 114 Giuseppe Capriotti 183 Gianni Carbone 108 Dante Cicchi 132 Amalia Cocchini 92 Guido D’Ascanio 91 Daniela De Luca 70 Elisa Foglia 76 Marco Foglia 86 Marco Massetti 164 Mauro Paci 111 Massimo Pulcini 108 Paolo Verdecchia 124 Solo lista 390
PROGETTO COMUNE – VAGNONI  Giuseppina Camaioni 173 Marco Bruno Cappellacci 171 Go…