Passa ai contenuti principali

Poi ci passa

Da oggi e per diversi giorni ancora il sottopasso di via Roma resterà chiuso causa lavori. Purtroppo questa interruzione stradale pesa ai martinsicuresi per diverse piccole ragioni: prima di tutto perché anche l’uscita da Martinsicuro attraverso via Bolzano è chiusa sempre per lavori e poi perché la coincidenza con l’arrivo dell’alta stagione turistica ed insieme il picco di calore hanno reso un semplice imprevisto in qualcosa che disturba parecchio il sistema nervoso di chi è costretto a spostarsi in certe direzioni.
Però da questa vicenda, traffico a parte, si possono trarre solo conclusioni positive. La prima è che i lavori in corso porteranno alla risoluzione di problemi gravi di cui la rete stradale martinsicurese soffriva da tempo, la seconda è che certe procedure burocratiche fanno giri immensi ma poi arrivano comunque a compimento invece di perdersi (e questa non era una cosa scontata), ed infine va comunque apprezzato il gesto di un’ amministrazione capace di portare avanti una decisione molto impopolare ma indispensabile per il bene della collettività. A volte, l’impopolarità di un provvedimento è una sorta di garanzia di equità.

Commenti

  1. E' davvero una "sofferenza" ma se e' per il bene della citta', anche questo e' un piccolo sacrifico che si puo' sopportare per migliorarla.
    Piuttosto, l'amministrazione con chi e' competente in materia, tecnici o politici, assessori o Sindaco se ne ha facolta'; controlli affinche' questa volta, non ci siano scuse sulla riuscita dei lavori.

    RispondiElimina
  2. gecco lo sfreggiatolunedì, luglio 02, 2012

    ma non è che il web-master di Mcity è lo stesso del sito di CittAttiva?? iniziano a sorgermi dei dubbi su tutta questa bontà d'animo.

    RispondiElimina
  3. ...! venite in via Colombo, all'incrocio con via Molise e Trento a respirare l'aria; magari veniteci il venerdì sera quando c'è un tale che frigge il pesce... che odori !( costui ha la maglietta color fuxia ? e magari controllate dove scarica l'olio ); passano camion , che non dovrebbero passare in una via del centro ; molti suonano il clacson che non dovrebbero essere pigiati nelle vie del centro se non nello stretto necessario ( forse hanno preso la patente da Mario..il grande Mario ) E' vero che la nuova amministrazione non ha colpe; nessuno gliele può dare , ma parlare di garanzia di equità è gran cavolata che si rimette all'autore: la viabilità ben può e poteva essere straordinariamente regolamentata.
    anonimo ma non troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pardon , mi correggo " forse NON hanno preso la patente da Mario , perchè Mario certe cose le insegnava. tanto dovevo.

      Elimina
  4. http://www.rivieraoggi.it/2012/07/03/146833/villa-rosa-rapina-ad-un-portavalori-90mila-euro-il-bottino/

    RispondiElimina
  5. aggiungerei che a fine luglio iniziano i lavori per il sottopassaggio nella SP2 che dureranno piu di 1 anno quindi sono indispensabili i lavori che si stanno effettuando adesso perchè poi con un semplice acquazzone, martinsicuro diventa inaccessibile...quindi sopportiamo questi 10 15 giorni di traffico senno poi sarà peggio

    RispondiElimina
  6. ...Demenziale!
    Ieri sera esco per andare alla stazione di Porto d'Ascoli (mio figlio arriva alle 20); dalle 19,30 alle 19,46 circa sto in attesa che si apra il passaggio a livello; si aprono le sbarre ed il transito verso la statale si blocca perchè gli automobilisti "vengono fuori" da zona IN'S senza fare lo stop, anzi piazzandosi in mezzo alla carreggiata per infilarsi in direzione Martinsicuro senza badare al fatto che la fila è ferma causa semaforo rosso all'incrocio tra via Colombo e via Trento (sono costretta a tagliare anch'io attraverso il parcheggio del supermercato se mi voglio muovere); intanto gli scooteristi approfittano per viaggiare contromano; all'altezza del Pescatore c'è stato un incidente(un'auto blocca la carreggiata per Martinsicuro, l'altra auto coinvolta si è posizionata sull'aiuola spartitraffico e credo siano in attesa dei carabinieri...); chiuso anche il passaggio a livello di Porto d'Asccoli (intanto il telefono squilla:"Mà, ma dove sei?...).
    Al ritorno, le auto incidentate sono ancora lì, in attesa; gli automobilisti che devono girare per MSicuro attraversano allegramente transitando sull'aiuola spartitraffico; all'altezza del cimitero, anche se il semaforo per MS è verde, la colonna si blocca per le auto che devono uscire o che si devono immettere in zona IN'S (fermando anche il traffico che da Villa Rosa va verso SBT); al passaggio a livello, il rientro presenta la stessa situazione riscontrata all'uscita (squillo del cellulare, ore 20,20, e mio marito: "Ma dove siete?...")...
    Riflessione: visto che gli automobilisti sono molto indisciplinati, credo che chi di dovere debba "vigilare" urgentemente, prendendo in mano le redini della situazione e, perchè no, anche la frusta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Normalmente nelle ore di punta il traffico era insostenibile,
      ora a tutto questo aggiungiamo che si puo' utilizzare solo una via di accesso,
      con semaforo e passaggio a livello e che la popolazione nel periodo estivo e' quasi raddoppiata.
      direi che gli ingredienti per restare bloccati in auto qualche ora con il caldo africano ci sono tutti.

      Elimina
  7. Dal Corriere Adriatico del 01.07.2012: "Nel corso di un summit serale, l'assessore M.C. ha incontrato il portavoce degli albergatori e dei campeggiatori A.C.. Insieme hanno stabilito di dirottare tutti i vacanzieri lungo via dei Castani. Predisponendo apposita cartellonistica con su scritti i nomi degli alberghi e dei camping che insistono sul lungomare... Altra accortezza è legata a via Colombo: sul sito del Comune e su quello dell'associazione Città Attiva saranno resi noto gli orari dei treni in transito lungo la tratta adriatica. Così da sapere in anticipo quando le sbarre del passaggio a livello si abbasseranno bloccando il traffico..."
    A parte il fatto che, sia della cartellonistica (tranne un cartello in corrispondenza del cimitero di Martinsicuro direzione SUD-NORD, e quindi inutile)che dei fantomatici orari dei treni (ma a che prò visto che le sbarre vengono comandate da Bari) non vi è traccia, i nostri impavidi amministratori non avevano detto che avrebbero usato il "pugno di ferro" con i dipendenti comunali (leggi polizia municipale) e che quindi avrebbero dispiegato due pattuglie sulla SS16 per dirigere il traffico?
    Eh, quando dalla mera propaganda (cannote per i venditori ambulanti) si passa ai fatti concreti, è dura vero? E sopratutto, basta col dire che in due mesi non potete cambiare situazioni fossilizzate perchè negli ultimi 5 anni, ci avete riempito le tasche di proclami dicendo (ma non spiegando come...) che, se ci foste stati voi al posto della precednte amministrazione, i problemi si sarebbero risolti in un battibaleno!
    Fate, fate: io intanto mi gusto lo spettacolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tabella degli orari dei treni pubblicata è un elogio alla totale inutilità...

      Elimina
  8. Marinetti su...provi ad avere gusto per cose maggiormente concrete...
    Le pare che per far godere lei, i Martinsicuresi debbano augurarsi di essere governati peggio che negli ultimi 30anni?
    E' dall'amministrazione Maloni che pare in dirittura d'arrivo il nuovo P.U.T. .....
    Di sicuro lei e' stato paziente almeno per gli ultimi 10 anni, ed ora che fa; le vengono le fregole dopo 2 mesi dall'incarico della nuova amministrazione?
    Sia tollerante come nel passato e si faccia una scopetta sotto l'ombra...sia bravo.

    RispondiElimina
  9. Per quanto riguarda il sottoscritto, egli non è stato paziente nè con la Maloni nè con Di Salvatore... tanto meno lo sarà con l'attuale amministrazione, visto che la frequentazione dei Bar non è mai stata nel di Lui DNA e che sinceramente non ha mai imparato a giocare a carte... Per quanto riguarda la concretezza: non è stato certamente il sottoscritto ad andare sui giornali a dire quanto riportato nel precedente intervento...
    Se poi si dovrà attendere che le S.V. elaborino il P.U.T. (che, per legge non può essere deliberato senza che contestualmente si rielabori il piano regolatore come da Art. 36 comma 6 e 7 del nuovo C.d.S.), allora si che il sottoscritto dovrà imparare a giocare a carte... Visto che Lei mi sembra un'ottimo istruttore nell'arte del mischiare le carte, potrebbe darmi delle ripetizioni?

    RispondiElimina
  10. Art. 36 comma 6 e 7 del nuovo C.d.S.) Marinetti, faccia attenzione che con la rete travare art. di leggi e commi e' un attimo...
    Mi rendo conto che lei riferisca dal "lui" ma todo cambia ed oggi ahime', ad esser maggiormente acclamate, pare siano "Le sorelle Marinetti".
    Il P.U.T. rimane svincolato dal rinnovo del prg tranne per l'iter che potrebbe susseguirsi.
    La ringrazio pero', poiche' mi ha fatto tornare in mente la firma della convenzione per redigere il nuovo piano regolatore, firmata quasi 2 anni fa dall'ex sindaco DiSalvatore; almeno cosi' riferivano gli organi di stampa
    www.rivieraoggi.it/2010/11/10/105294/martinsicuro-verso-un-nuovo-piano-regolatore/

    A quanto pare gli strumenti ci sono ma e' stata la volonta' politica a mancare.
    Speriamo che questi nuovi amministratori ci dimostrino il contrario, perche' anche se a lei e me non ci accomuna granche' Marinetti; il fatto di non aver votato per nessuno dei tre, perlomeno e' reciproco.
    Per una scopetta ed un tresette, sempre pronto :)

    RispondiElimina
  11. Ma vogliamo parlare dei vigili martinsicuresi? Questa super casta ufficiosa? Perchè quando servono, cioè nelle ore di punta al semaforo del cimitero, non ci sono mai? Ma è mai possibile che dobbiamo subire tutto questo? Sono molto bravi a scodinzolare a tutti i sindacalisti ma nel loro "lavoro"...Quanto sarebbe bello se finalmente i dipendenti pubblici fossero equiparati a quelli privati e si potessero licenziare quando mancanti...Ma che dico, in Italia ogni tipo di licenziamento è proibito! In Italia governano i sindacati! E' uno scandalo.

    RispondiElimina
  12. Non servono più i vigili urbani, ora abbiamo il delegato alla sicurezza. Questa è la novità e il cambiamento, se i dipendenti pubblici non fanno il loro dovere gli attivissimi amministratori sono in grado di sostituirli. Occorre cambiare totalmente mentalità per vedere migliorare il nostro paese, quindi non escluderei una convenzione con la gendarmeria vaticana per monitorare il nostro territorio.

    RispondiElimina
  13. Bella idea non ci avevamo pensato, grazie.

    RispondiElimina
  14. Bisogna spegnere il semaforo di via colombo/ss16 e mettere i vigli a dirigere il traffico manualmente almeno per un oretta dalle 18 alle 19. il traffico che arriva va colonnella è inesistente è inutile creare quel tempo di attesa. Cosa ci stanno a fare i vigili lì piazzati a guardare gli automobilisti in coda? Chi coordina queste cose??? Forza svegliateviiiii!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti permetti di criticare, sono solo due mesi che amministrano e già gli vuoi buttare la croce addosso! Il problema del semaforo di via colombo/SS16 è da trent'anni che esiste ed è colpa delle precedenti amministrazioni e adesso pretendi che loro lo risolvano. La colpa è solo tua che hai votati sempre i soliti e non ti sei mai attivato per cambiare. Attivati ora, risolvilo tu il proplema, dimostra che sei in grado di partecipare alla vita amministrativa della tua città. Fai come quella che è andata contro le sbarre del passaggio a livello!

      Elimina
    2. Mi permetto di criticare perchè l'Italia è un paese libero e dico e penso quello che mi pare. Ho votato Città Attiva ma questo non mi impedisce di pensare liberamente. Smettetela di viviere Città Attva come un culto o un dogma. Proteggendovi vicendevolmente e ad oltranza creerete distanza tra chi amministra e la realtà. La critica sprona semnpre a fare meglio e va sempre accettata a prescindere dal mittente. Stavamo solo discutendo di un problema che a mio avviso è di falice risoluzione: in questo giorni di traffico bisogna spegnere il semafolo della nazionale e dirigere il traffico manualmente con i vigili. Punto. Magari si potrebbe fare una prova... Mica c'è bisogni di essere amministratori da anni per dare una disposizione così elementare?

      Elimina
  15. Ecco gli orari dei treni:
    http://www.martinsicurocittattiva.it/contenuti/blog/650-gli-orari-dei-treni

    Così, per chi vuole fuggire da Martinsicuro sa che treno deve prendere e a che ora è disponibile.

    Si comunica alla gentile utenza che il treno bianco per Lourdes è disponibile solo a partire dal mese di settembre 2012, oppure potete contattare l'Opera Romana Pellegrinaggi al seguente indirizzo web: www.orpnet.org

    Buon pellegrinaggio a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahahahahah! Io mi chiedo chi sono gli "imbecilli" che quando stanno in coda sia per rientrare, che per riuscire da Martinsicuro, si fermano sulle rotaie.... Così se diventa rosso il semaforo per segnalare che si stanno per abbassare le sbarre, l'imbecille di turno rimane bloccato sulle rotaie con le sbarre chiuse! Episodio già verificatosi ieri in mattinata e con conseguente rottura delle sbarre per poter far uscire l'automobilista bloccato. Ma i vigili dove sono???? E il delegato alla sicurezza che cosa fa??? Se i lavori al sottopasso di via Roma bisognava farli per forza di cose in questo periodo, che almeno il Sindaco o chi di dovere, intervenga per rendere meno disagiata questa situazione. Non basta lavarsi le mani pubblicando gli orari dei treni!!! Che si faccia qualcosa di veramente concreto!!!! Basta chiacchiere!

      Elimina
    2. Cara Laura :
      Governare(attuale amministrazione) è far credere.
      Niccolò Machiavelli

      ciao

      Elimina
  16. la bretella via bolzano via c.colombo sarebbe stata pronta per la prossima settimana, questo mi risulta ; si poteva aspettare 15 gg e ci sarebbero stati , forse, meno problemi; io che abito quì confermo quello che dice un tale e che ci sono momenti effettivamente critici a certe ore del giorno ; un vigile urbano sarebbe stato senz'altro utile , quanto meno per stemperare gli animi. Se non si muove il Comandante dei Vigili , li comandi il Sindaco che ne ha il potere. cordialità. gabriele de santis

    RispondiElimina
  17. gecco lo sfreggiatogiovedì, luglio 05, 2012

    figurarsi se i vigili possono andare a dirigere il traffico. ma che siete tutti pazzi? loro hanno da fare in ufficio,con l'aria condizionata,hanno innumerevoli pratiche da sbrigare,non hanno tempo per queste mansioni da plebaglia. e poi,come dice qualche appartenente al corpo di un certo grado,prima si dovrebbe discutere di straordinari...
    come dice Nduccio: sott alla Capanna http://www.youtube.com/watch?v=A4VT0qsCfyE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attivati per cambiare gecco! Mettiti la pettorina e vai a dirigere il traffico, l'importante che ti fai coordinare dal delegato dell'opus dei ossia alla sicurezza. Se non partecipi non sai cosa ti perdi, solo partecipando si può accumulare un tesoro nel regno dei cieli.

      Elimina
    2. Tra Opus Dei, Comunione e Liberazione possiamo stare tranquilli,anche senza attivarci, perchè questa volta siamo amministrati direttamente dal "Regno dei Cieli"....Povero SIGNORE.!!!!!!

      Elimina
  18. In effetti la "latitanza" dei vigili urbani e' quantomeno inquietante, perlomeno nelle ore maggiormente critiche.
    Non credo che la loro presenza migliori la situazione, oggettivamente c'e' poco da fare, anche spegnendo il semaforo, la chiusura delle sbarre del passaggio a livello, creerebbero comunque disagio almeno che, non si arrivi alla successiva deviazione.
    I vigili urbani pero', di fronte a situazioni diciamo "straordinarie", dovrebbero esserci sempre a dare un indirizzo, a governare situazioni di scarsa disciplina ed a rassicurare i cittadini.
    Per situazioni straordinarie, non si intende solo la partenza del giro d'Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La soluzione è così:
      i vigili dirigono il traffico manualmente poi appena il passaggio a livello si chiude impediscono l'ingresso in via colombo fino alla riapertura. Non ci vuole uno scienziato. La coda ci sarà comunque in orari di punta ma sarà più corta, ordinata e senza casini.

      Elimina
    2. Sulla riduzione della coda, vigili o no, ho dei dubbi.
      Questo non giustifica affatto la loro assenza.
      Il loro supporto, sarebbe determinante per garantire l'ordine della viabilita' e la sicurezza.

      Elimina
  19. Come dicevo prima, è uscito anche l'articolo su Riviera Oggi, ecco il link: http://www.rivieraoggi.it/2012/07/05/146953/attraversa-il-passaggio-a-livello-e-abbatte-una-delle-sbarre-che-si-stanno-abbassando/

    RispondiElimina
  20. Laura ma tu ti fermeresti sul passaggio a livello se dall'altra parte non e libero il passaggio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No sinceramente in mezzo alle rotaie non mi fermerei anche perché se le auto davanti a me non camminano, rischierei di non vedere se il semaforo del passaggio a livello diventa rosso e rischierei quindi di rimanere bloccata tra le sbarre.

      Elimina
  21. alla guida dell'auto vi era una cinese he aveva a bordo una piccolina appena nata ; mentre era in coda si è visto abbassare le sbarre ; si è impaurita e per farsi spazio ha tamponato l'auto che la preceva; non potendola rimuovere l'auto è stata colpita dalle sbarre; ha preso la piccolina ormai in preda al panico ... non conosco il seguito ; immaginiamo fosse successo ad un Italiano o ad un Martinsicurese

    RispondiElimina
  22. Infatti non cambia perche io nemmeno sape o che era capitato a una cinese.

    RispondiElimina
  23. Alla fine conviene chiudere pure via colombo e dirottare tutto il traffico verso i sottopassi di villarosa ?
    (fra' le sbarre e le rotaie c'e' spazio per intraversare l'auto senza abbattere nulla.)

    RispondiElimina
  24. non sarebbe il caso di presidiare l'incrocio prima
    che succedono pasticci ?
    perche' sta' diventando tutto un mezzo casino,
    e la gente e' sempre piu' incassata.

    RispondiElimina
  25. se poi ci si incoccia con il treno merci proveniente
    dalla sevel di chieti che trasporta furgoni.. Addio..

    RispondiElimina
  26. Domanda da un milione di dollari e che non c'entra nulla con il passaggio a livello: da due giorni erano stati messi i cartelli per divieto di sosta in via Aldo Moro per il giorno 05/07/12 perché avrebbero fatto il mercatino estivo lungo la via. Ieri sera, verso le 19.00, passo per vedere se già c'erano le bancarelle e sorpresa, il mercatino non c'era e i cartelli di divieto erano stati tolti e ammucchiati sul marciapiede davanti al Comune. Mi chiedo, come mai non è stato fatto il mercatino??

    RispondiElimina
  27. Premesso che nulla si può contro chi non vuole capire o contro chi lo fa per partito preso come il sig. Lattanzi che scrive una cosa e nei fatti dice ad un vigile in servizio sulla statale oggi alle ore 12,30 le testuali parole: "ci manderei loro a dirigere il traffico".
    Premesso che Vagnoni conosce bene la situazione e quindi sorprende leggere alcune sue esternazioni sui giornali, e stupisce, ancora, che un quotidiano locale dia più seguito al rappresentante di una fantomatica associazione che dovrebbe tutelare il cittadino (cosa che non è riuscito a fare quando era amministratore figuriamo oggi e sarà per questo che è relegato a vendere qualche paio di occhiali e raccogliere le lamentele di qualche "tutore dell'ordine"), che invece documentarsi sulle reali condizioni della situazione e confrontarsi con chi oggi e delegato ad amministrare questa città.
    Dopo queste premesse ed aver osservato la situazione per qualche giorno traggo queste considerazioni:
    1 - la fila di auto che da sud si dirige verso SBT c'è da quando è stata costruita la rotatoria e in questi giorni il flusso di auto è maggiore per la situazione che tutti conosciamo, ma ieri sera i vigili erano presenti e hanno fatto quello che dovevano fare (calcolando che si era verificato anche un incidente).
    2 - oggi all'ora di pranzo la situazione non era drammatica e i vigili, presenti, hanno fatto il loro dovere gestendo in maniera egregia ache i tempi di chiusura delle sbarre;
    3 - la segnaletica c'è, ma insufficiente tanto che è in corso di potenziamento e miglioramento;
    4 - i tempi dei semafori sono stati modificati per permettere un maggior flusso di auto in entrata e in uscita da via Colombo e via dei Castani.
    5 - i problemi di ingolfamento del traffico sono esasperati dallo scarso senso civico e cattiva educazione stradale di alcuni automobilisti che pensano di avere il diritto di muoversi come vogliono senza rispettare le indicazioni stradali, i vigili urbani e gli altri automobilisti.

    Tutte queste cose sono dei fatti reali, poi la critica, le parole dette senza cognizione di causa, le dichiarazioni fatte conoscendo la realtà delle cose, sono sacrosante e sappiamo che ci sono e ci saranno, ma spiace leggere che una giornalista (poco professionale) dice "l'amministrazione comunale ha preferito fare orecchie da mercante" quando, e sfido chiunque a dimostrare il contrario, chi c'era prima le orecchie le lasciava direttamente a casa.
    Siamo certi che il giorno che via Roma riaprirà molti dimenticheranno di questo periodo godendosi una strada rimessa a posto con lavori aggiuntivi e risolutivi rispetto a quelli che erano stati preventivati dalla precedente amministrazione.
    Città Attiva va avanti con la certezza di poter dare un contributo reale al cambiamento di questo paese e che molti cittadini sono dalla nostra parte e che alla fine dei 5 anni molti altri se ne aggiungeranno.
    Agli amministratori dico di continuare in questa maniera perché più aumentano gli "attacchi" più è segno che si stanno disturbando pezzi di società che hanno finora goduto della totale libertà.
    Viva Città Attiva, viva una Martinsicuro nuova.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece di scaldarsi così tanto, perchè non vi assumete tranquillamente la responsabilità di ciò che sta accadendo cercando di risolvere i problemi piuttosto che crearli. A voi interessa Citta Attiva, ok va bene se si tiene a cuore una cosa è giusto difenderla, ma a me (come a tanti cittadini) della salute della vostra associazione e delle altre non interessa. Se Città Attiva si sciogliesse domani mattina o un domani diventasse il primo partito o movimento politico d'Italia non mi farebbe nè caldo nè freddo. Mi intressa il territorio in cui vivo e voi volendo o nolendo oggi lo amministrate e avete come ogni amministratore la responsabilità oggettiva e soggettiva di ciò che accade su questo territorio. Tutti i problemi presenti sono causa delle passate amministrazioni? Ok, avete ragione, ma non me ne frega un bene amato caxxo.
      Ora amministrate voi, domani si vedrà... oggi chi ha la responsabilità di un'intera collettività siete voi. Città Attiva non è un dogma, la qualità della mia vita a Martinsicuro assume invece un'infinità di diritti inviolabili e costituzionalmente garantiti (grazie a Dio ancora oggi!). Viva Martinsicuro!

      Elimina
    2. Cittativista con la maiuscola, mi auguro vivamente che lei sia solo un simpatizzante, votante, e che non abbia nessun ruolo "attivo".
      Non si capisce nulla di quello che dice, e' confuso, aleatorio, prolisso.
      Fa riferimenti labirintici comprensibili solo agli appassionati dell'enigmistica.
      Per caso il traffico di questi giorni le ha dato nausea?
      Definire un giornalista poco professionale e' un suicidio nella politica in generale, figuriamoci nell'ambito di quella locale.
      Per questo lei per fortuna, e' solamente un grafomane innoquo, per fortuna
      della maggioranza che governa questa citta'.
      A parer mio lei, all'opposizione, farebbe meno danni.

      Elimina
    3. forse quello che ha scritto il cittattivista non è molto semplice da capire, ma sicuramente a te è morta la maestra il primo giorno di scuola.

      Elimina
    4. Quelli come te sono saccenti ed aridi, ed anche un po' tristi.
      Argomenta amico mio..mettici sostanza...
      Anche dovessi esprimermi in dialetto, io un concetto dai e dai lo cavo...a te scava scava al massimo ti esce un insignificante ed inutile congiuntivo meccanicamente coniugato!
      Mi fai orrore!

      Elimina
  28. VI PESA TANTO FARE QUALCHE SACRIFICIO PER UNA VENTINA DI GIORNI?, ALZARVI 20 MINUTI PRIMA? PASSARE IN VIA DEI CASTANI ALLUNGANDO IL PERCORSO DI QUALCHE KM? QUESTI LAVORI SI STANNO FACENDO PER MIGLIORARE LA VIABILITA' DI QUESTA CITTA, QUA BASTA CHE CI SI LAMENTA POI IL RESTO NON CONTA NIENTE...PER CAMBIARE LA CITTA DI MARTINSICURO CI VUOLE IL SACRIFICIO DI TUTTI I CITTADINI...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando fa comodo serve il sacrificio di tutti i cittadini. Tanto lo dobbiamo fare per forza... va bene. Va bene tutto, se il gioco vale la candela. Ma ti sembra normale che per andare a San Benedetto del Tronto ci si metta quasi due ore? La situazione è stata gestita malissimo, senza preparazione alcuna e non ci sono giutificazioni.
      Poi le favolette facciamole raccontare all'assessore al bilancio che è bravo ed è il cantastorie ufficiale di città attiva, se avete dei serpenti irrequieti lui l'incanta e tutto è più bello di prima. Bravissimi in marketing e in programmazione neurolinquistica, ma dovete fare il lavaggio del cervello a più di 17mila martinsicuresi a mala pena ne avete ammaestrato 2680 ora il target è più alto.

      Elimina
  29. Ne riparleremo dopo la conclusione dei lavori...ripeto è facile criticare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,ma è più facile amministrare a capocchia

      Elimina
  30. Carissimo "un cittadino" se tieni al nostro terrirorio capivi benissimo questo intervento visto che serve appunto a migliorare la mia la tua e la nostra citta.
    Poi che siamo abituati sempre a lamentarci non possiamo negarlo. Cosa avresti detto se si fosse allagato di nuovo il sottopasso?

    RispondiElimina
  31. Ora arrivano i professoi pure a Martinscicuro....ristudiate la grammatica che si aggrappano pure a questo sti senzapallle.....

    RispondiElimina
  32. Caro DAG, qualcuno ha affermato che i lavori del sottopasso sono stati iniziati per peggiorare la situazione della presenza dell'acqua? Ci mancherebbe solo che dopo tutto questo casino e ulteriore spesa di denaro (nostro!) rivediamo l'acqua nel sottopasso. Cosa dobbiamo capire? E' solo una vergogna. Se non capisco non tengo alla nostra città? Complimenti per l'affermazione del dogma.
    P.S. se l'intervento sarà risolutivo i governanti avranno fatto solo il 50% del loro dovere nei confronti dei governati, perchè dopo tutto questo disagio la cittadinaza è ben tollerante e comprende che si sono insediati da pochi mesi altrimenti sarebbero state assediate le case degli amministratori dalle vere critiche e dalle vere proteste.

    RispondiElimina
  33. gecco lo sfreggiatosabato, luglio 07, 2012

    io voglio dire alcune cose.
    se si è arrivati in questa situazione oggi,la percentuale di colpa di CittAttiva è irrisoria. io credo che una cospicua parte della colpa sia dell'amministrazione Di Salvatore,del quale faceva parte anche Massimo Vagnoni che scrive tra queste pagine.
    Quando la passata amministrazione affidò PER PIù DI UNA VOLTA i lavori di manutenzione del sottopasso di Via Roma e si fece un lavoro orrendo non mi è sembrato che ci si è scaldati così tanto. eppure,a conti fatti, quegli interventi sono risultato uno spreco sconsiderato DI NOSTRE TASSE,mentre ora CittAttiva sta cercando di risolvere DEFINITIVAMENTE il rpoblema,mettendoci la faccia come qualcuno poco era abituato a fare. l'assessore D'Ambrosio sembra si stia adoperando per pungolare la ditta che sta svolgendo i lavori per farli fare nel miglior modo possibile. vorrei proprio sapere se anche all'epoca Di Salvatore si feceva quest'opera di controllo su chi doveva svolgere lavori PUBBLICI,o se i compiti finivano con la mera assegnazione e il pagamento (coi nostri quattrini).
    detto questo,mi sembra che quì ci siano un sacco di gufi demagoghi che sono appollaiati alla loro finestra aspettando passi falsi di chi amministra. l'espressione è forte,ma i fatti sono che,come ho già scritto,il passaggio a livello verrà chiuso da TRENITALIA SPA,e su questo CittAttiva non può fare nulla;i lavori in Via Roma DOVEVANO essere fatti;facendo slittare i tempi si sarebbe rimasti con ENTRAMBI,e sottolineo ENTRAMBI,gli accessi di via Roma e via Colombo CHIUSI,con enorme disagio per i pendolari (COME ME) verso Porto D'Ascoli.
    fatte queste premesse la mia domanda è:QUALE ERA L'ALTERNATIVA?
    se qualcuno riesce a dare una risposta VALIDA a questa domanda è be accetta,considerando che i lavori NON potevano essere fatti slittare e che il comune di Martinsicuro non ha alcun potere su Trenitalia. io nella mia ignoranza non ce l'ho fatta. diversamente vorrebbe dire che qualcuno sta ancora leccandosi le ferite del 6 e 7 maggio.

    personalmente da cittadino estraneo a CittAttiva dico grazie per cercare di risolvere questo problema che qualcun altro non è riuscito a risolvere e che per di più ci ha speso un sacco di soldi,senza considerare il valore economico e morale di tutti gli incidenti che il malfunzionamento degli impianti del sottopasso ha causato in questi anni.

    questi sono i fatti e a me da cittadino piacciono i fatti. se volete un consiglio di tragitto per Porto D'Ascoli (io abito in zona centro-piazza Cavour) passate per via Roma-via del lavoro-via dei castani-SS 16. rispetto al tragitto del sottopasso di via Roma si perdono non più di 7/8 minuti cronometrati per arrivare al ristorante La Palma/Portelli.

    ma forse a molti martinsicuresi,così come a molti italiani,non piace il cambiamento e il miglioramento bensì lo status quo. auguri a voi e buona permanenza sul trespolo aspettando il prossimo,a detta vostra,scivolone.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutta questa pappardella per dire cosa? Nulla.
      Sei sei estraneo a città attiva evidentemente sei un amico intimo dell'assessore ai lavori pubblici visto che mentre lui controlla i lavori tu controlli lui.
      L'assessore fa bene a controllare anche perchè la partita in gioco è grossa per lui sia come amministratore che come professionista, poichè una cosa fatta bene vale più di milioni di parole. E una cosa fatta bene a Martinsicuro sarebbe già indice di cambiamento e miglioramento.
      Altra questione è la gestione del traffico e qui è responsabile l'intera amministrazione che non ha saputo pianificare prima dei lavori questo evidente disservizio.
      Di Salvatore non governa più dal 7 maggio e se vogliamo essere pignoli per affinità di correnti politiche (Gatti-Di Matteo) Città Attiva è la migliore garanzia di continuità. Domenica scorsa all'assemblea degli amministratori di Futuro In (la corrente di Gatti) era presente in rappresentanza del sindaco l'assessore ai servizi sociali nonchè alla famiglia Eleuteri.

      Elimina
    2. gecco lo sfreggiatosabato, luglio 07, 2012

      non conosco per niente l'assessore D'Ambrosio così come non conosco Camaioni e gli altri.
      per la gestione del traffico io farei una bella strigliata a Capanna & co piuttosto che agli amministratori. non mi sembra proprio che i vigili martinsicuresi siano immuni da colpe anzi. quello che mi fa sperare sono quei 5 giovani che verrano presi per la stagione. ma sono sicuro che verranno risucchiati dall'apatia del corpo. non dimentichiamoci mai che i vigili hanno tanto lavoro da fare in ufficio...quindi come pretendiamo che un'amministrazione riesca a far gestire bene il traffico?

      Elimina
    3. Dal primo luglio è in servizio il nuovo comandante, poi ovviamente all'interno del corpo di polizia locale ci sono sempre state professionalità in grado di poter pianificare, gestire e controllare ogni aspetto che riguarda la viabilità cittadina ordinaria e straordinaria.
      L'amministratore in particolare il sindaco ha il diritto e il dovere di avvalersi sempre di tali professionalità in particolare quando si verificano situazioni d'emmergenza. L'indrizzo politico è dato dall'amministatore. La "cassetta degli attrezzi" è sempre pronta, basta saper usare gli strumenti giusti.

      Elimina
    4. Scusa “Gecco”, ma anche questa volta mi pare tu abbia parlato di cose che non conosci. Probabilmente, al di la di chi tu abbia votato, sicuramente ascolti solo la campana di chi ha vinto. Sul tema caldo di questi giorni mi pare che da parte di questa amministrazione si sia molto più attenti a che non si parli male di loro che non a risolvere i problemi che si sono creati. La solita scena di scarico delle responsabilità. Proviamo a fare ordine:
      Gecco dice: “se si è arrivati in questa situazione oggi,la percentuale di colpa di CittAttiva è irrisoria. io credo che una cospicua parte della colpa sia dell'amministrazione Di Salvatore,del quale faceva parte anche Massimo Vagnoni che scrive tra queste pagine.
      Quando la passata amministrazione affidò PER PIù DI UNA VOLTA i lavori di manutenzione del sottopasso di Via Roma e si fece un lavoro orrendo non mi è sembrato che ci si è scaldati così tanto. eppure,a conti fatti, quegli interventi sono risultato uno spreco sconsiderato DI NOSTRE TASSE,mentre ora CittAttiva sta cercando di risolvere DEFINITIVAMENTE il rpoblema,mettendoci la faccia come qualcuno poco era abituato a fare”
      SENZA PAROLE
      L'intervento precedente e' stato realizzato con contributi regionali (€. 100.00 ca.) dal genio civile proprio finalizzato a risolvere problemi idraulici . L'intervento riguardo' la sostituzione di pompe in alcuni sotto passi e raddoppio delle stesse (Via Meucci, Via Roma Via delle Messi) nonché la cementificazione di un tratto del fosso Garzia (interventi importantissimi che nessuno aveva fatto da anni). Intervento che ha risolto il problema di via dei castani , ma solo parzialmente quello di Via Roma che aveva diversi problemi tra cui le pompe. Ma con le risorse a disposizione intanto si è fatto un primo intervento. Per tale ragione la precedente amm.ne si e' impegnata per trovare risorse per intervenire ulteriormente . Una volta trovate (€. 73000 dal bim), questi soldi sono stati investiti per interventi sul sottopasso. E' stato fatto un progetto che riguardava un'altra criticità (solettone del sottopasso lesionato) nella consapevolezza che l'eventuale ribasso d'asta sarebbe stato riutilizzato per intervenire su altre criticità che già si conoscono. Infatti, nel corso dei lavori sembra poi che siano emerse quelle problematiche che verranno risolte con l'utilizzo del ribasso d'asta . Cosa c'è di strano e soprattutto di sbagliato da imputare al sottoscritto ? Forse l'aver trovato risorse e aver deciso di investirle sul sottopasso ? Qual'è lo sperpero di denaro di cui si lamentava anche Città Attiva in passato ? Nessuno
      Il fatto che si dica che Città attiva sta cercando di risolvere il problema definitivamente, mi fa solo ridere. L'appalto è finanziato e seguito dall'ufficio e dal direttore dei lavori e progettista. L'amministrazione si doveva solo interessare: di decidere quando iniziarli, di interloquire con le ferrovie e le ditte incaricate per coordinare i lavori di via colombo e via Roma, di organizzare la viabilità , di esercitare il loro peso politico sulle scelte di ferrovie dello stato. Ecco su queste cose valutiamo l'operato dell'amministrazione Camaioni che mi pare insoddisfacente. La Giunta Camaioni in effetti ha apportato una variante al progetto originario che prevedeva la chiusura del sottopasso a senso alternato. Probabilmente l'ing. D'Ambrosio ha ritenuto meglio chiudere tutto il sottopasso, ma le conseguenze non possono essere scaricate sugli altri. Senza polemica questa è la realtà dei fatti che vi invito di riscontrare direttamente andando presso gli uffici. Massimo Vagnoni

      Elimina
    5. Altra affermazione: “ l'assessore D'Ambrosio sembra si stia adoperando per pungolare la ditta che sta svolgendo i lavori per farli fare nel miglior modo possibile. vorrei proprio sapere se anche all'epoca Di Salvatore si faceva quest'opera di controllo su chi doveva svolgere lavori PUBBLICI,o se i compiti finivano con la mera assegnazione e il pagamento (coi nostri quattrini)”; quanto populismo: i lavori pubblici sono seguiti dai tecnici comunali, non dai politici; i politici devono dare solo gli indirizzi, devono trovare le risorse e destinarle per le priorità; quando la politica si mette in mezzo tra gli uffici e la ditta esecutrice, non ne viene mai niente di buono . Se poi quello che è più importante è darsi un tono o maggiore importanza, far capire che si è più bravi degli altri, allora va bene dire certe cose; ma di benefici non ne vedo.
      Facciamo di meno i tifosi e diciamo le cose come stanno.
      Per esempio che sul sottopasso andranno fatti poi altri interventi: Infatti le altre problematiche sono: la canalizzazione che costeggia il sottopasso è sottodimensionata; va poi evitato che tutta l'acqua proveniente dalla collina si riversi su tale canalizzazione. Queste due criticità andranno affrontate con risorse. Città Attiva non deve pensare a come risolvere il problema. E' già tutto chiaro, deve solo trovare le risorse per farlo. Come noi abbiamo fatto investendoci circa 100.000 euro . Il tutto nella consapevolezza che nessun intervento precedente è stato uno sperpero di denaro pubblico .
      Saluti . Massimo Vagnoni

      Elimina
    6. Però bisogna che anche Massimo Vagnoni faccia pace con se stesso, non vorrei che a forza di scrivere a profusione perda di vista quanto dice. Fa piacere di certo che agli sporadici interventi , tra l'altro iniziati anche questi con l'approssimarsi della fine del mandato e quindi con l'avvicinarsi delle elezioni, pubblicati quando era amministratore di maggioranza siano stati sostituiti da un proliferare di proclami, spiegazioni e considerazioni.
      Riguardo ai due suoi ultimi post però vorrei segnalare che se come sostiene lo fa ridere il fatto che qualcuno dica per ovvi motivi di "tifo" che l'amministrazione sta cercando di risolvere il problema definitivamente deve anche ridere quando prima dice che... "L'appalto è finanziato e seguito dall'ufficio e dal direttore dei lavori e progettista..." e poi sostiene che.."Probabilmente l'ing. D'Ambrosio ha ritenuto meglio chiudere tutto il sottopasso"...senza preoccuparsi di informarsi se tale soluzione è stata proposta dai tecnici proprio per evitare che si facesse l'ennesimo lavoro su cui rimettere le mani dopo qualche anno...

      Elimina
    7. All'ultimo anonimo: io sono ben informato; non sono abituato a parlare di cose che non conosco . La scelta della chiusura di tutto il sottopasso e non a corsie alternate è una scelta dell'amministrazione attuale. Scelta che probabilmente (ma non mi risulta che l'altra scelta non lo fosse al 100 %) è più funzionale all'opera ma che certamente ha avuto una incidenza determinante sulle criticità alla viabilità . Ma io non contesto la scelta in se; dissento - e penso che ne sia un mio diritto - su chi vuol far credere che ci siano dei problemi causati dalla precedente amministrazione (senza indicare quali) e che chi li deve risolvere è Citta attiva .. ma per favore. Ma i miei interventi non servono a convincere nessuno, nè a difendere nessuno; la campagna elettorale è finita; ma mi sento in dovere di contrapporre la mia verità sui fatti (da riscontrare negli uffici comunali) e le mie idee, rispetto alle tante chiacchiere che si sentono in giro . Su queste mi piace tanto confrontarmi, non da anonimo, ma con il mio nome . E nel prosieguo , in ogni luogo in cui sarà possibile, lo farò. Massimo Vagnoni .

      Elimina
  34. Sono l'autore del primo messaggio di questa discussione e condivido in todo l'ultimo intervento di gecco.

    RispondiElimina
  35. Premetto che non ho mai scritto nulla su questo Blog perchè non sono avvezzo all'uso dei computer ma sono convinto che la presenza di certi mezzi sia positiva sotto diversi punti di vista. Quest'oggi però mi sento in dovere di intervenire in quanto un anonimo (neanche tanto) mi ha citato quindi mi pare giusto chiarire alcune cose. Innanzitutto dico all'anonimo che essere "...relegato a vendere qualche paio di occhiali..." per me significa fare quello che il mio titolo di studio mi ha abilitato a fare e, aggiungo, che se tutti coloro che stanno in politica pensassero a fare prioritariamente il proprio lavoro, sarebbe un miracolo. Io, apprendendo che il sindaco aveva intenzione di chiudere via Roma dal 2 luglio per venti giorni, gli ho consigliato pubblicamente, e non anonimamente, di ripensare tale scelta in quanto i disagi sarebbero stati enormi. Tale consiglio non è stato accolto quindi come tutti i normali cittadini mi sono sentito in dovere di esporre le mie critiche. Ebbene se c'è qualcuno che pensa di mettere il bavaglio a chi dissente, credo che abbia imboccato la strada sbagliata perchè chi amministra la cosa pubblica è soggetto a ricevere elogi ma anche critiche, critiche come quella che l'anonimo ha citato quando rivolgendomi ad un vigile ho effettivamente detto che avrebbero dovuto starci gli amministratori a regolare il traffico perchè impegnare diversi agenti per cercare di riparare agli errori degli amministratori è spregevole. Comunque spero che il mica tanto anonimo quando mi incontrerà abbia il coraggio di dirmi in faccia i suoi punti di vista circa la mia professione, l'associazione di cui faccio parte e mi spieghi cosa intendeva dire quando ha detto che da amministratore non sono riuscito a tutelare i cittadini poichè, tra le altre cose, mi piacerà raccontargli di quando, proprio per tutelare i cittadini, mi sono opposto nettamente a chi voleva depredare il nostro territorio pagando con tante lacrime e sangue questo mio modo di essere ma consapevole del fatto che se tornassi indietro rifarei esattamente le stesse cose, nonostante tutto. Per ciò che riguarda il discorso dei lavori in questione sarò felice di dire all'anonimo ciò che avrebbe dovuto fare il sindaco per evitare tali disagi.Per concludere voglio dire all'anonimo che quella giornalista definita poco professionale è la stessa che ha sempre dato spazio a chiunque l'avesse voluto e per questo sempre apprezzata da tutti, inoltre per ciò che attiene al discorso dei vigili mi preoccupa il fatto che lo stesso usi oggi parole di elogio verso gli stessi dimenticandosi, forse, le accuse rivolte loro in campagna elettorale. Antonio Lattanzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. gecco lo sfreggiatodomenica, luglio 08, 2012

      la signorina Caioni probabilmente come quasi tutti i martinsicuresi avrà smadonnato qualche decina di minuti nel traffico facendo tardi e quindi "per reazione" ha scritto quella frase. credo possa essere andata così.
      poi lei,sign. Lattanzi,dice che avrebbe voluto chiudere UNA CORSIA ALLA VOLTA del sottopasso. ma lo vogliamo capire o no che era necessaria la TOTALE chiusura? ma credete davvero che l'amministrazione muoia dalla voglia di imbottigliare tutti nel traffico? così come quando gioca la nazionale siamo tutti allenatori e sappiamo fare le tattiche e le formazioni meglio di gente che per decine di anni ha studiato la materia,così in questo caso,soprattutto i politici che devono criticare a prescindere,sono diventati tutti ingegneri civili.
      proprio bella l'Italia sì. e Martinsicuro ne è lo specchio perfetto.

      Elimina
    2. Sig.Gecco:
      Gli uomini sono sempre contro la ragione, quando la ragione è contro di loro.
      Claude-Adrien Hel
      Ogni riferimento è puramente casuale!!!!
      Cordiali Saluti Marta

      Elimina
    3. Certo è che quando si dice qualcosa ci può stare che questa cosa venga riportata e che qualcun'altro che non sia il diretto destinatario possa decidere di fare delle critiche..in ogni caso...
      ,,,Antonio Lattanzi...
      ma non mi sembra che dopo aver fatto campagna elettorale fianco a fianco con la passata amministrazione riuscendo anche ad ottenere 2 assessorati per il suo gruppo e elogiando il loro programma e il loro operato in caso di vittoria si sia troppo preoccupato di accusarli di tutto e di più dopo essere uscito dalla stessa maggioranza..che facciamo? il toro dice cornuto all'asino?
      E in questo caso la differenza sta nel fatto che quanto detto e scritto nei vari consigli e sulla stampa contro l'operato dell'ex Sindaco Di Salvatore e gli altri è innegabile in quanto pubblico mentre sarebbe carino sapere dove stanno scritte queste accuse ai vigili fatte dagli anonimi... a meno di non essere il confidente particolare di alcuni di loro...

      Elimina
    4. gecco lo sfreggiatolunedì, luglio 09, 2012

      sig.ra/sig.ina Marta,hanno capito tutti che siamo in disaccordo. me ne rammarico.
      saluti anche a Lei.

      Elimina
    5. Sig.Gecco io non sono in disaccordo con nessuno,tanto meno con lei.Non la pensiamo alla stesso modo e vediamo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale. Ma bisogna avere sempre il rispetto per le idee altrui, anche se queste non collimano con le nostre.
      Per me il rispetto della persona è uno dei valori fondamentali della vita.E per lei?
      saluti Marta

      Elimina
    6. gecco lo sfreggiatomartedì, luglio 10, 2012

      anche per me. ma non era in discussione purtroppo.

      Elimina
    7. Non era in discussione nell'ultimo blog.Ma in altri da lei scritti precedentemente se la memoria non mi inganna credo proprio di SI!!!!
      Saluti Marta

      Elimina
    8. In questi giorni ho letto tutti gli interventi in questione e mi sembra opportuno chiarire alcune cose. Prima di farlo colgo l'occasione per ringraziare questo Blog per la possibilità che ci fornisce di avere un confronto diretto sottolineando che il tenore di questo specifico approfondimento, seppur critico, non è assolutamente offensivo per nessuno. Innanzitutto a Gecco debbo dire che non ho mai detto e neanche pensato che il sottopasso doveva essere chiuso una corsia alla volta. Ho solo detto che il Sindaco, massima autorità della nostra città, avrebbe dovuto pretendere dalle Ferrovie dello Stato di posticipare l'inizio dei lavori in via Colombo così da poter avere fruibile al traffico il sottopasso di via Bolzano e fare i lavori di via Roma quando il traffico veicolare sarebbe stato minore. Per quello che concerne quanto detto dagli anonimi sul discorso dei Vigili colgo l'occasione per chiarire la mia posizione: io non ho mai comandato alcun Vigile anche perchè ritengo che nessuno di loro si farebbe comandare da qualcuno che non ne abbia il potere, cosa che giudico sacrosanta. Ho sempre avuto un rapporto di amicizia con loro, che mai rinnegherei, e quando mi sono sentito in diritto di criticarli l'ho fatto sempre direttamente alle persone interessate. Al cittattivista che vide in TV il programma sulla mia vicenda mi piacerebbe raccontare l'intera storia ma non per essere biasimato bensì per fargli conoscere quanti speculatori sarebbero pronti a depredare il nostro teritorio. Spero che quando mi verrà a trovare riuscirò a farlo, così si renderà conto di quanto sia faticoso, per un amministratore, fronteggiare a muso duro certe lobbies. Antonio Lattanzi.

      Elimina
  36. "forse quello che ha scritto il cittattivista non è molto semplice da capire, ma sicuramente a te è morta la maestra il primo giorno di scuola."

    E tu per scrivere questa cazzata, immagino sia andato anche fuoricorso.....

    RispondiElimina
  37. Sembra quasi il famoso episodio bibilico delle sette piattole d'egitto.
    fa' caldo, manca l'acqua, le strade sono chiuse, e molto altro.
    a proposito di civilta' in UK e' dal 1991 che e' presente la legge del "Dangerous Dogs Act"
    una distanza di anni luce dalla nostra citta' bella citta'...

    RispondiElimina
  38. manca l'acqua, anzi ora non non esce quasi piu' nulla. e siamo solo l 8 luglio.
    se il buongiorno si vede dal mattino...

    RispondiElimina
  39. Io ho l'autoclave se vi serve venite a casa mia a lavarvi

    RispondiElimina
  40. anch'io ho l'autochiave, ma mi si guasta ogni 3 mesi e spendo piu' di elettricita che di acqua.

    RispondiElimina
  41. Chiedo scusa per l'OT, qualcuno ha notizie in merito alla mancanza di acqua?
    Vi sara' un ripristino a breve oppure sara' prolungato?
    Sarebbe un servizio utile, grazie.

    RispondiElimina
  42. chiedilo a Marco Ceci,
    devi vedere se ha preso bene gli appunti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè Marco Ceci è il blogmaster?

      Elimina
  43. No, purtroppo, sull'acqua non ho preso appunti.
    Su altre cose si per via della mia difficoltà a tenere a mente le cose e poi scrivere aiuta a focalizzare bene le cose, ve lo consiglio, buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco Ceci è il blogmaster?

      Elimina
  44. Caro Lattanzi il coraggio non mi manca... appena posso verrò a trovarti e potremo confrontarci.
    Premetto solo una cosa, ho visto l'intervista che lasciasti a TV6 sulla tua vicenda e mi colpì molto, ma quello è stato un'episodio... duro e difficoltoso da affrontare... per le altre questioni ci tengo a parlarne di persona, a presto.

    RispondiElimina
  45. Mi ricordate cosa ha fatto di buono il sig. LATTANZI? Forse il porto o la piazza? Non ricordo se me lo rinfrescate ve ne saro grato

    RispondiElimina
  46. Oggi per la prima volta ho visto i Viggili a regolare il traffico dell' incrocio, era ora !
    altri 10 giorni di sofferenza.. poi non ci resta che la mancanza d'acqua.
    ma almeno ci facessero sapere se questo problema interessa anche il mese di agosto,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a casa mia "vigili" si scrive con una G sola.....!!!

      Elimina
    2. Carlo... fai oprefessore pure tu...?
      Stu paese e nu pozz d cultura...

      Elimina
  47. Sto aspettando una risposta su cosa ha fatto di buono il Sign. Lattanzi per Martinsicuro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha comandato i vigili fino a lunedì scorso e continua a farlo anche in questi giorni... ora vedremo se continuerà anche in futuro.
      Poi cos'altro? Non ricordo.
      Il sole picchia pesante e quei poveri vigili fanno di tutto per cercare piccoli spazi d'ombra per non bruciarsi troppo che pena mi fanno... ma che volete, lo stipendio comprende anche la gestione del traffico solo che nessuno ha avuto l'accortezza di dirglielo fino ad oggi.
      Buon lavoro e siate vigili... l'estate è lunga e i problemi sgorgano ogni giorno.

      Elimina
  48. Quest'anno nessuna sagra del pesce? Chi di porchetta ferisce di pesce perisce... hahahaha quanto sono simpatico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione al pesce che ferisce perchè a volte si chiama padulo e non è simpatico dove finisce, perchè mal si conciliano le friggitorie ambulanti e il decoro urbano. Ogni riferimento a persone, fatti o episodi non è puramente casuale.

      Elimina
    2. In compenso continua la pecora alla callara, tipico prodotto dei martinsicuresi pascoli che s'inerpicano su per le pendici del Monte Colonnella...
      Non c'entra niente, lo so. Ma intanto sono 93. Dai che ci si riesce!!!

      Elimina
    3. pinuccia camaionidomenica, luglio 15, 2012

      Innanzitutto la sagra della " PECORA ALLA CALLARA " si fa a Villa Rosa e non a Martinsicuro,poi lei scrive senza conoscere la storia di Villa Rosa e della regione Abruzzo.Comunque si vada a leggere sul sito della Pro Loco di Villa Rosa il perchè della "PECORA ALLA CALLARA" e se può la vada anche a mangiare. Buona degustazione.!!!Pinuccia Camaioni ex presidente della pro loco ed ideatrice nel 2001, insieme a tutto il direttivo, della tanto chiacchierata sagra.

      Elimina
    4. Vado subito! E sono 95...

      Elimina
    5. Fatto! Io che non conoscevo la storia culinaria di Villa Rosa ora la conosco: siccome non ha storia, si è rifatta a quella abruzzese. Transumanza gastronomica.
      Una curiosità: perchè il pentolone prima dell'arrivo della sfortunata pecora è femmina (callara), mentre dopo è maschio (callaro)?
      E sono 96...

      Elimina
    6. Simpatico questo anonimo!!!Dire chi sei no??? Iniziamo a prendere coraggio! Ciao

      Elimina
    7. pinuccia camaionidomenica, luglio 15, 2012

      Scusami per l'anonimo ...snon pinuccia camaioni-

      Elimina
    8. Non guardare sempre il mezzo bicchiere vuoto! Ogni tanto consideriamo la metà piena! L'anonimato talvolta è una risorsa, proprio perchè ti concede l'opzione della spersonalizzazione (per chi sa praticarla)! Suvvia! Di cosa dovrei aver paura? Non sto facendo attacchi personali. E ti prometto che farò di tutto per venire ad assaggiare la pietanza. Anche perchè di tradizioni abruzzesi ci capisco, e non solo gastronomiche.
      Perdonami se in precedenza sono stato un po' troppo... come dire... diretto! Ma se fossi stato "soft" avrei rischiato "zero repliche"...
      Saluti... e buon appetito!
      PS: Mi raccomando: con la pecora, Montepulciano dal corpo deciso, anche prepotente! Magari a danno dell'aroma, ma qui non va sorseggiato...

      Elimina
    9. Cara pinuccia camaioni, la smetta a precisare chehe la sagra e' a Villa Rosa e non a Martinsicuro, le ricordo che se la vogliamo dire tutta si chiama Villarosa DI Martinsicuro, quindi picoola frazione del Comune di Martinsicuro.

      Elimina
    10. pinuccia camaionilunedì, luglio 16, 2012

      Caro anonimo alle provocazioni non rispondo.!!! Buona giornata.

      Elimina
  49. Ma chi è Marco Ceci, quello che ha la stessa faccia del bambino di amici miei atto secondo? Ve lo ricordate? Il film dove Ugo Tognazzi interpretava la scena del "rinforzino" con l'attore (allora bambino) Lucio Valerio Patanè. Con il quadernino degli appunti è identico quardate questa scena su youtube:

    http://www.youtube.com/watch?v=WqAkMjPE7lg&feature=player_detailpage

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha..,ma il quadernino che usa Marco Ceci per gli appunti ha la copertina nera come nel film? Se è così vorrei sapere dove l'ha acquistato perchè mi piace da morire il quadernino con la copertina nera.

      Elimina
    2. L'espressione del viso è identica, ma quello di marco ceci è un taccuino non un quadernino, ma la bravura a prendere gli appunti è la stessa!

      Elimina
    3. Taccuino = quadernino per appunti.Il classico è quello con la foderina nera e l'elastico che lo tiene chiuso, proprio come quello che ha il bambino nel film Amici miei atto secondo.Tanto per mettere i puntini sulle i e far capire che non potete giocare con tutti!!!!

      Elimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Il problema di chi vola

Il blog ha ricevuto questa mail.

INIZIO CITAZIONE Ciao, chi vi scrive è un ragazzo di 34 anni di Martinsicuro.
Non sono molto “attivo” nella vita del paese, spesso osservo un po' rassegnato gli eventi aspettando che qualcosa finalmente cambi.
Non sono molto attivo nella vita sociale di Martinsicuro ma mi dedico assiduamente ai miei sport: la moto ed il volo. Si, avete capito bene, sono uno di quelli che svolazza in lungo ed in largo sopra la spiaggia di Martinsicuro appeso a quella specie di lenzuolo con quel ventolone un po' rumoroso. Insieme a me ci sono altri amici, padri di famiglia, scapoli incalliti o più semplicemente appassionati di volo, persone che dedicano il loro poco tempo libero alla pratica di questo sport cosi bello e particolare.
Potrei raccontarvi per ore delle mille avventure nei cieli del centro Italia, potrei descrivervi alcune cose che solo dall'alto si riescono a vedere e forse potrebbe essere l'occasione per far passare un brutto quarto d'ora …

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE