Passa ai contenuti principali

Vagnoni puntualizza

Il candidato Sindaco Massomo Vagnoni sente di dover ribattere ad alcune affermazioni scritte dai lettori di questo blog.


INIZIO CITAZIONE
Se la par condicio me lo consente, vorrei esprimere una mia osservazione prima del silenzio elettorale. Voglio riferirmi in particolare all'anonimo di via Marconi .
In tante occasioni in questo blog ci sono stati interventi contro il sottoscritto e/o l'amministrazione Di Salvatore . Ricordo i contenuti essenziali delle accuse: i miasmi del depuratore e il porto insabbiato . Proviamo a vedere realisticamente le soluzioni: per il depuratore sicuramente la soluzione definitiva è la sua delocalizzazzione. Perchè non è stata fatta ? perchè per delocalizzare serve l'assenso e i contributi economici delle Province di Ascoli P. e Teramo, dei comuni di Martinsicuro e S.Benedetto T. , degli enti che gestiscono i due impianti di depurazione. Sei enti da mettere d'accordo e soprattutto 5 milioni di euro di investimenti necessari (dati forniti in seguito ad una riunione tenutasi più di un anno fa da tecnici). Non fa parte della mia cultura scaricare le responsabilità su altri, ma dare colpe per la questione depuratore all'amministratore di turno, rispetto ai problemi dell'intero quartiere, non serve a risolvere il problema . S. Benedetto, al di là di ciò che Gaspari ha detto l'altra sera in sala consiliare, non può o non vuole questa delocalizzazione (posizione comprensibile visto ciò che comporta: ampliamento proprio impianto e ulteriori costi). L'unica soluzione per delocalizzare è quella che abbiamo già intrapreso: inserimento del nostro impianto nel piano di riduzione dei depuratori della Provincia di Teramo dagli 11 attuali a 3 . Chi verrà dopo l'8 maggio dovrà spingere in questa direzione, ma senza illudere nessuno sui tempi. Situazione porticciolo: progetto sbagliato ; risoluzione del problema? 1° soluzione: molo frangiflutti per deviare le correnti (€. 400.000 c.) in modo da evitare l'insabbiamento; 2° soluzione: progetto di finanza per realizzazione approdo turistico (costo stimato 5 -6 milioni di euro) . Strade tutte percorribili ma tempi lunghi per la seconda soluzione . La prima sarà attuabile appena arriveranno i fondi del GAC da parte della Provincia di Teramo (1 anno). Per il resto , il degrado della zona viene da lontano ; parte probabilmente dallo sviluppo urbanistico di 30 - 40 anni fa. I colpevoli: probabilmente tutti i politici (non i partiti) che si sono succeduti (anche io per 5 anni). Ma oggi la situazione è questa . Ho fatto questo intervento non per giustificare me stesso, ma solo per sottolineare come, a mio avviso, quando si esprimono considerazioni sugli amministratori bisognerebbe attribuire specifiche responsabilità, non sparare nel mucchio . Io potrò anche non prendere nessun voto dalla zona tronto, potrò perdere le elezioni, ma il giorno dopo il problema sarà sempre lo stesso. Quindi all'anonimo dico solo di farsi parte attiva per migliorare la zona, segnalando magari chi affitta la propria casa ai delinquenti, stimolando le forze dell'ordine e le istituzioni a fare meglio; non limitandosi solo a non votare il sottoscritto.. che mi pare scontato. L'importante sarà comunque andare a votare e poi far si che gli amministratori si occupino dei problemi tutti i giorni, non solo quando si vota . Buon voto a tutti. Massimo Vagnoni
FINE CITAZIONE

Qui, il commento originale. Chiunque volesse, può dire la sua. Come sempre.

Commenti

  1. Direi che delocalizzare il depuratore significa solo spostare il problema,
    che vuoi o non vuoi si ripresentera' sempre,(vedi google maps)
    e chi passa per la sentina sa' bene quale "appestamento" produce
    il centro "ecologico" di porto d'ascoli.
    Comunque... Abbiamo decine di laureati con 110 e lode in Ingegneria
    dell' ambiente e territorio, dei veri geni delle nuove tecnologie !
    Allora mi pare assurdo che non si riesce a trovare una soluzione
    economica ma funzionale al problema dei presunti "profumi" odorosi.
    (barriere naturali antivento ? sistema di aspirazione ? ecc. ecc.)
    premesso che o di riffa o di raffa ci saranno sempre i soliti noti
    a cui non andra' mai bene nulla, e che devono sempre lamentarsi di tutto,
    bisogna anche ricordare il fatto che spesso taluni odori sono
    solo causati dalla bassa pressione atmosferica, e che essendo
    le fogne sotto il livello del mare, naturalmente emettono questi problemi.

    RispondiElimina
  2. A proposito di depuratori :
    http://www.compost.it/attachments/416_2%20-%20Emissioni%20odorigene%20in%20atmosfera%20da%20impianti%20di%20depurazione%20reflui.pdf

    RispondiElimina
  3. Il problema security : magari sara' che noi, nuove generazioni, abbiamo visto troppi
    telefilms ammericani, l'ispettore colombo, e polizzieschi di ogni genere.
    ma direi che il problema non si risolve facendo "la spia" sul tuo vicino di casa.
    chi non ha un conoscente con il "porsche" alimentato a benzina agricola ?
    ma poi si verrebbe a creare un clima di delazione generale favorito anche
    da invidia e fantasie oniriche inconsistenti.
    direi che il lavoro di investigazione lasciamolo a chi di competenza e che si
    occupa quotidianamente di queste problematiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema è: chi deve occuparsene se ne occupa realmente oppure cosa?

      Elimina
  4. Dopo che Ombretta Colli ci ha fatto riflettere sulle vacanze che tutti gli Italiani
    fanno in barca, era lecito sottolineare che tutti abbiamo un conoscente
    che va in porsche con la benzina agricola, politicamente e' quantomeno aderente, non fa una piega.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…