Passa ai contenuti principali

Popolarità e populismo

Si, sono molto belli i discorsi infuriati sulla sicurezza contro droga e prostituzione. Si, è molto avvincente dire che Martinsicuro è una città a vocazione turistica e di solo turismo potrebbe vivere. Si, è rassicurante sapere che il cinema Ambra sarà ristrutturato e che ci sono altri concittadini che invece pensano che l'investimento sulla riqualificazione debba essere più oculato. Si, sono accattivanti le invettive lanciate contro l'attuale amministrazione per il degrado urbano che hanno creato in cinque anni di gestione scriteriata.
Ma questo è il modo in cui i cittadini comuni possono parlare della città; da candidati che si prefiggono, il mai raggiunto, obbiettivo di risollevare le sorti della città non si possono accettare simili accozzaglie di luoghi comune e sentirli spacciati per programmi meditati cinque anni.
Sicurezza, bilancio, riqualificazione, turismo sono solo parole e non vogliono dire nulla se non sono accompagnate da proposte concrete e davvero innovative. Proposte scritte, rappresentate con infografiche, con numeri e date e con accenti più marcati possibile su fattibilità e realizzabilità. Parlare chiaro al cittadino, si,  ma parlargli con progetti già stesi e capaci di fornire quante più informazioni possibili a chi è in grado di capire e chi ha voglia di approfondire.
C'era bisogno di mettersi una mano sulla coscienza e capire che non si può continuare a trattare l'elettorato come una massa di bifolchi disposta a cedere il proprio voto in cambio di una cena o di un passo carrabile.
Nel 2012 i martinsicuresi si meritavano molta più fiducia. Meritavano di essere trattati con più onestà e maggiore credito. Meritavano di essere trattati da cittadini che hanno compreso pienamente la condizione in cui Martinsicuro versa. Meritavano di essere trattati con rispetto.
Nessun candidato si è fermato a pensare che quella specie di mantra che andava ripetendo "a nastro" era lo stesso che ripetevano i candidati di dieci o venti anni fa, lo stesso che ha trascinato il Comune più densamente popolato del teramano ad essere un imbarazzante fanalino di coda, come fosse il cugino scemo di cui tutti si vergognano un po'.
Cari candidati, la gente non capisce discorsi complessi? La gente vuole i programmi semplici? La gente bada alle piccole cose? Va bene. Ma ricordatevi che voi avete avuto cinque anni per educarli al vostro tipo di progetto, cinque anni per avvicinarvi a loro, cinque anni per includere nuove visioni, cinque anni per ridurre la distanza tra l'elettore medio ed i vostri programmi che ora devono essere approssimativi solo perché le vostre iniziative civiche sono iniziate venti giorni prima delle elezioni e non anni prima come doveva essere,  ed ora, dietro una temuta incomprensibilità dei programmi più articolati nascondete il pressappochismo delle vostre idee.
Non avete lavorato affinché la vostra visione sia compresa da più persone possibili ma avete fatto in modo di creare una visione delle cose che si adattasse a più punti di vista possibile. E questo non vuol dire proporre ai cittadini un’alternativa ma è semplice populismo. Ed inseguire il populismo è sempre pericoloso.
Avevate una nuova occasione per cambiare le cose. Avevate il tempo per farlo. Avevate l'occasione per farlo. Avete deciso di rincorrere voti.  

Commenti

  1. 'Mbè, stavolta mi trovate d'accordo. Cose che succedono...

    RispondiElimina
  2. Rincorrere i voti... sai MCity per andare ad amministrare e fare quello che tu dici servono i voti. Educare richiede anni e con le chiacchiere, tutti compresi anche questo blog, si fa ben poco. Ci vogliono i fatti e questi si realizzano amministrando come maggioranza e dato che siamo ancora in "democrazia" dobbiamo, appunto, rincorrere i voti.
    Poi se guardi bene non siamo prorio tutti uguali e la gente, che tanto bifolca non è, lo ha capito e l'8 maggio se ne renderanno conto anche gli altri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per amministrare servono i voti. Per intraprendere un cammino di crescita civica invece servono idee, volontà ed altruismo. Però, mentre i voti li puoi conquistare infilando in lista questo personaggio o quell’imprenditore, le idee, la volontà e l’altruismo ce li devi mettere di tasca tua e nessuno te li può trasferire in alcun modo. Il risultato è che è sempre più facile fare strategia matematica sui voti piuttosto che rimboccarsi le maniche e cercare di costruire una società migliore rischiando di faticare moltissimo ed ottenere poco, anche se è la cosa giusta da fare.
      Arrivando poi alla solita accusa rivolta al blog, ovvero quella di fare solo chiacchiere e non fatti, sappi che in queste pagine sono stati scritti oltre novecento post diversi ai quali puoi aggiungere oltre cinquemila commenti degli utenti. Forse per te sono solo carta straccia però per qualcuno potrebbe essere uno dei pochissimi regali disinteressati fatti a questa città. M_City ha lavorato ininterrottamente per cinque anni solo per donare a Martinsicuro un punto di raccolta di visioni, idee ed opinioni. Questi sono i fatti.

      Elimina
  3. Alle parole di candidato aggiungerei che, visto che sono da te stati fatti 4 post "appunti per una lista civica" potevi anche metterci la faccia, uscire dal tuo comodo anonimato con il quale ti arroghi il diritto di dare i voti a tutto e tutti, e dimostrarci come effettivamente si fa una campagna elettorale, come si vincono le elezioni e come si amministra...

    RispondiElimina
  4. Approposito di nuova politica locale mi vengono spontanee alcune considerazioni :
    - Security, purtroppo e' il denominatore comune delle nuove generazioni,
    forse abbiamo visto troppi telefilms dell' ispettore colompo e questi sono i risultati,
    ma almeno la sinistra (e chi la rappresenta) aveva il dovere di parlare anche di wellfare,
    e di stato sociale soprattutto verso le fasce piu' deboli della popolazione.
    (che con l'arrivo di IMU e redditometro dovranno sostenere tasse insostenibili)
    - Turismo oltre alla doverosa sistemazione dell' erosione, proprio al centro del lungomare,
    forse sarebbe stato anche il caso di parlare della mancanza d'acqua, che annualmente si ripresenta
    a sorpresa e che per i turisti diventa una vera seccatura.
    - L'idea di istituire in piazza un ufficio di vigili o carabbinieri e' sicuramente
    molto migliore dell' istallazione di quelle inutili telecamere.
    - fa' piacere vedere che l'eta' media dei candidati e' scesa a circa 45 anni,
    sicuramente molto piu' giovani di taluna "gerontocrazia" che sta' e ci sta' portando sull' orlo della tomba.
    Auguri a Tutti.

    RispondiElimina
  5. Ho il sospetto che le critiche rivolte ai blog ed a questo nel caso specifico,
    provengano da coloro che si accorgono che l'antivirale e' stato sconfitto dal virus.
    Il popolo "virus" vi sta sgamando, probabilmente in questa tornata non riuscira' a smascherarvi del tutto, ma del resto Martinsicuro vive una 30ina di anni di arretratezza. Non mi auguro risultati in particolare, spero che l'ipocrisia "cachina"
    delle civiche vergini, venga spazzata via data la loro fumosa inutilita'.
    Vista la pochezza dell'alternativa ai partiti, meglio loro che almeno hanno la faccia di un colore preciso!

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…