Passa ai contenuti principali

PDL Style


Da una mail di un lettore ecco il il candidato Sindaco Vagnoni che cerca, come può, di mantenere il giusto profilo del partito.

Commenti

  1. bellissime ragazze. E sono lì per mostrare tutta la loro bellezza. Giusto profilo del partito? forse si forse no. la mora è notevole.

    RispondiElimina
  2. la volpe, non potendo arrivare all'uva disse: "è acida"...
    Comunque il lettore della mail di cui sopra, invece di fare queste basse speculazioni, poteva almeno provare ad argomentare contro il Vagnoni (o chiunque fosse stato al suo posto)sul suo programma e sul suo operato.
    Viene il sospetto che l'intelligenza del suddetto lettore insieme a quella di colui che mantiene questo postribolo della chiacchiera non lo permetta...

    RispondiElimina
  3. Vagnoni dava l'impressione di essere abbastanza intelligente da evitare errori comunicativi del genere. L'apparenza a volte inganna

    RispondiElimina
  4. Va bene tutto e sono convinto che ognuno sia libero di fare tutto ciò che desidera, ma la carrellata di foto con le hostess che cavolo di messaggio politico devono trasmettermi? Ma veramente pensano di attiare l'attenzione dell'elettore con banalità simili? La gente vuole i programmi!

    RispondiElimina
  5. "La gente vuole i programmi!"
    Per leggere quello del cdx devi prenderti una giornata di ferie, se non vuoi sacrificare la domenica!
    E allora, per i pigri: la cocc è la cocc... tutt'altro che una banalità.

    RispondiElimina
  6. tira piu' un pelino di signorina che un pelino di programma elettorale.
    stimando la media ormonale insoddisfatta della gioventu' media popolare,
    direi che hanno azzeccato comunicazione.

    RispondiElimina
  7. la politica di questo paese è marcia....era marcia e sempre lo sarà fino a quando dietro a queste persone ci sono e ci saranno gli stessi babbioni....martinsicuro rispetta la politica italiana...piena di promesse in tempo elettorale e nulla dopo le votazioni.-....CHE SCHIFO...tutto x un pugno di fave in più,dopo se ci si rimette la faccia non fa nulla,l importante è portarsi a casa lo stipendiuccio in piu....vergognatevi

    RispondiElimina
  8. la mora potrebbe fare l'assessore

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…

Elisa Foglia e gli hobbisti della politica

Elisa Foglia, il candidato sindaco del PD, appare incerta, fragile ed incapace di tenere testa a due locomotive lanciate a gran velocità come Camaioni e Vagnoni.
Tuttavia, potrebbe essere la vera sorpresa di questa tornata elettorale, qualora Città Attiva fosse troppo affossata dalla presenza dei 5 Stelle e la destra non riuscisse a trovare i voti per passare al primo turno. Anche se remota l'eventualità di un ballottaggio tra Vagnoni e Foglia si può ancora tenere tra gli scenari possibili.
Le due liste del PD sono corte e poco assortite e con ancora una presenza di vecchi mestieranti della politica locale che a questo punto della loro vita hanno preso la campagna elettorale come un hobby da portare avanti tanto per tenersi attivi.
La loro presenza ha indebolito da subito la figura del candidato Sindaco e certamente ha tenuto fuori parecchi nomi nuovi che senza di loro non avrebbero esitato a schierarsi sotto il simbolo del Partito Democratico, però ha garantito l'esperienza …