Passa ai contenuti principali

Dopo il Tronto

Dalla mail di un lettore.

INIZIO CITAZIONE
Sambenedettese di nascita e di cuore, tre anni fa al pensionamento, ho scelto di venire ad abitare a Martinsicuro tenuto conto della considerevole differenza nei prezzi delle case e della esigua distanza dalla mia amata S.Benedetto: ciò contro il parere di amici e conoscenti che vedevano nel “passaggio del Tronto” una scelta assolutamente sbagliata.
Pur avendo da sempre frequentato Martinsicuro, dove vivono alcuni parenti, la realtà del vivere quotidiano in questa cittadina si è ben presto evidenziata nella sua variegata negatività.
Martinsicuro è rimasta, in termini di assetto amministrativo,civico, sociale ed educativo a cinquanta anni fa.
Per il mio lavoro presso un grande gruppo bancario, ho avuto modo di constatare anche la realtà del profondo sud dove, checchè se ne dica, impera ancora il principio del vivi e lascia vivere e la predominanza di gruppi di potere e di interessi, spesso legati al fenomeno camorristico e mafioso e dove di fatto la voce dei cittadini è imbrigliata in sordido paternalismo quando non sfocia in minacciosa prevaricazione.
Ebbene il modus vivendi di Martinsicuro mi ricorda in molti aspetti questa realtà.
I soliti noti, da anni referenti di una amministrazione deficitaria, velleitaria ed assolutamente indirizzata a salvaguardare gli interessi privati ed imprenditoriali degli stessi, controllano di fatto la città.
Degrado nella gestione del decoro urbano ( decine di case, regolarmente abitate, non completate e con mattoni da costruzione a vista – in atre città viene imposto anche il colore delle facciate),
terreni incolti in pieno centro urbano, strade dissestate alcune delle quali non asfaltate da anni.
Assoluta mancanza di controllo del territorio: vigili urbani “invisibili”, auto e camion parcheggiati dove capita.
Assoluta mancanza di controllo sulle case affittate e sui fenomeni di prostituzione ad esse collegati. Basterebbe un serio censimento edilizio per far emergere un mare di irregolarità e di clandestinità : fenomeni questi peraltro ben regolati da leggi chiare; ma non c’è volontà di farle rispettare.
Se Martinsicuro vuole veramente fare un balzo in avanti è necessario che una nuova classe di amministratori si imponga e superando le barriere ideologiche, che peraltro a livello locale sono del tutto superflue, riesca ad imporre persone in grado di fare gli interessi della comunità magari riuscendo a svegliarla dal letargo in cui vegeta. Persone che non hanno come obiettivo primario gli interessi personali o la ricerca del potere, ma che si impegnino per un periodo anche limitato per ridare slancio, dignità e progresso a questa città.
E’ questa pura utopia? Forse ma in altri posti qualcosa del genere è accaduto.
FINE CITAZIONE 

Commenti

  1. "assolutamente indirizzata a salvaguardare gli interessi privati ed imprenditoriali degli stessi, controllano di fatto la città." (cit.)
    ---
    Direi che è piuttosto difficile trovare candidati che
    si fanno eleggere solo per divenire dei benefattori dell' umanita'.
    Senza invocare fantomatiche mafie, ma chi di riffa chi di raffa...
    Ecco, si spera solo che se vengono concessi appalti
    a taluno piuttosto che a talatro, almeno si realizzi
    un opera gradevole e utile per tutti i cittadini.

    RispondiElimina
  2. E' una analisi drammatica, severa e per molti versi dura.Io non ho scelto di vivere a Martinsicuro perché sono nata e cresciuta molto felicemente altrove,ma volutamente ho scelto di lavorarci e continuerò a farlo perché " se vuoi crescere e vedere il mondo, devi stare dove il mondo ti permette di crescere". Si dice che ogni mondo sia un paese. Gli appartamenti a Martinsicuro hanno prezzi ben inferiori di san benedetto, ma nonostante ciò San Benedetto non può pensarsi fuori dagli stessi problemi e negatività elencati dalla Signora.La Signora diceva che ha lavorato in una banca del posto, e di sicuro l'ha precisato sottintendendo che conosce molto bene la realtà.Ebbene, paradossalmente la settimana scorsa sono stata in una filiale di una banca al Centro, che più centro non si può, di san benedetto e uno del personale, non sportellista, mi diceva che era di ascoli e che non vedeva l'ora di andarsene, precisando che ascoli è "tutta un'altra cosa". Avrei evitato di rispondere al post, ma che altro dire?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel precisare che sono un "signore" e non una signora e non ho mai lavorato in una banca del posto, mi permetto di dire alla scrivente che purtroppo dimostra di non aver minimamente recepito il senso della mia mail: era mio intendimento
      evidenziare lo stato di arretratezza che caratterizza Martinsicuro la cui responsabilità è da riferire agli amministratori che si sono succeduti negli ultimi anni.Solo tappandosi occhi ed orecchie si può evitare di rendersene conto.
      Inoltre la scrivente evidenzia la solita storia: mal comune mezzo gaudio.
      Ci vogliamo rendere conto o no che a Martinsicuro è necessaria una spinta
      che può rivenire solo da gente nuova e motivata che affronti realmente i gravi problemi che affliggono questa cittadina. Le prossime elezioni possono essere la giusta occasione.

      Elimina
  3. A dimostrazione che, questo blog è ormai arrivato al termine della sua vita utile, mancava questa perla di post raffazzonato utilizzando una mail che è arrivata (arrivata???) da un lettore... si ma lo scorso 19 marzo 2012 a questo indirizzo http://www.martinsicurocittattiva.it/contenuti/blog/621-la-mail-di-un-lettore.
    Ogni altro commento è puramente superfluo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo è questo che non capisco in certe persone come te. Senza entrare nel merito della vecenda,che non mi interessa, cosa cavolo ci guadagni se un blog chiude? O se termina la sua vita utile come dici tu. Chi determina l'utilità di una cosa di un pesiero? Forse tu sei il depositario di una vertà assoluta? Questa voglia di annientare ed annichilire per sempre l'oppositore è una cosa che mi lascia davvero senza speranza per il futuro. E quello che mi fa più paura è che è lo stesso modo in cui fate politica.

      Elimina
  4. Epic Fail !!!
    comunque molta parte del malcostume del nostro paese e' anche da attribuire
    alla maleducazione innata di taluni (o forse molti) suoi cittadini.
    se a questo ci si aggiunge anche quota parte di solitiignoti e extraignoti a delinquere
    direi che la situazione puo' solo peggiorare.
    e di esempi se ne potrebbero fare troppi, dalla signorina che permette al cane
    di depositare escrementi sul marciapiede in via roma davanti alla chiesa,
    ai soliti impuniti che transitano (con l'auto) contromano,
    e che utilizzano le vie residenziali come piste di accellerazione e altro.
    Ovviamente alcuni "politici" colgono subito la palla al balzo e non
    si fanno scappare l'occasione di proclamare intransigenti programmi
    elettorali incentrati sulla repressione e la sicurezza ad oltranza,
    dimenticando invece spesso la parola welfare, liberta' e rispetto della privacy.
    e come sempre probabilmente, i soliti impuniti continueranno a restare impuniti,
    e a pagare forse sara' il solito cittadino onesto, ma poco accorto.

    RispondiElimina
  5. Scusa, ma che senso avrebbe postare un contenuto "rubato" dal sito di Città Attiva spacciandolo per una mail? Sarebbe bastato inserire in link. Probabilmente l'autore della mail ha voluto inviare una copia anche a questo blog dopo un mese, perchè magari non soddisfatto dalla pubblicazione sull'altro sito oppure aveva solo voglia di farsi ascoltare da altre persone. Dopo cinque anni ancora a mettere in dubbio l'onestà intellettuale di questo blog? Tanta dietrologia non occorre, sii sereno.

    PS
    alla mail di M_City arrivano e-mail tutte le settimane ma da qualche anno si è deciso di pubblicare solo quelle con toni pacati, non ripetitive e con contenuti capaci di indurre alla riflessione. Quindi non c'è bisogno di copiaincollare contenuti da altrove, perchè c'è già tanto materiale inedito da andare avanti per anni solo con quello, volendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono l'autore della mail in discussione: desidero precisare che ho voluto "pubblicare" l amail in questione solo ai fini di una maggiore diffusione visto che siamo alla vigilia delle elezioni comunali.
      Martinsicurocity deve continuare ad esistere ed operare perchè costituisce o deve costituire uno strumento super partes che dia voce ai cittadini: niente dietrologie quindi per favore

      Elimina
  6. Google e' tuo amico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Puoi anche evitare di leggere qui e andare altrove...non sentiremo la mancanza dei tuoi commenti costruttivi

      Elimina
    2. non sempre cio' che e' bello e' buono,
      non sempre cio' che piace fa' bene.

      Elimina
  7. approposito di tronto...
    http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/curiosita/2012/04/27/WWF-primo-piccolo-Fratino-Abruzzo_6783153.html

    RispondiElimina
  8. è vero, da martinsicurese che vive fuori da diversi anni posso dire che per tanti versi siamo al livello delle più remote roccaforti mafiose del sud, peccato.
    P.S.: sarebbe bello se chi commenta si firmasse, anche solo con un nickname: tutti questi "anonimi" confondono e non si capisce più chi ha scritto cosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mancanza della "firma" deriva solo dalla scarsa dimestichezza nell'utilizzo degli strumenti di blog cui sto cercando di rimediare

      Elimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Il problema di chi vola

Il blog ha ricevuto questa mail.

INIZIO CITAZIONE Ciao, chi vi scrive è un ragazzo di 34 anni di Martinsicuro.
Non sono molto “attivo” nella vita del paese, spesso osservo un po' rassegnato gli eventi aspettando che qualcosa finalmente cambi.
Non sono molto attivo nella vita sociale di Martinsicuro ma mi dedico assiduamente ai miei sport: la moto ed il volo. Si, avete capito bene, sono uno di quelli che svolazza in lungo ed in largo sopra la spiaggia di Martinsicuro appeso a quella specie di lenzuolo con quel ventolone un po' rumoroso. Insieme a me ci sono altri amici, padri di famiglia, scapoli incalliti o più semplicemente appassionati di volo, persone che dedicano il loro poco tempo libero alla pratica di questo sport cosi bello e particolare.
Potrei raccontarvi per ore delle mille avventure nei cieli del centro Italia, potrei descrivervi alcune cose che solo dall'alto si riescono a vedere e forse potrebbe essere l'occasione per far passare un brutto quarto d'ora …

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE