Passa ai contenuti principali

Il turismo andrà a rotoli

Massimo Clementoni (che tante soddisfazioni ha dato a questo blog) si dimette dall'incarico di Presidente della Pro Loco di Martinsicuro, fornendo diffuse ed esaustive motivazioni.

Commenti

  1. gli vanno riconosciuti i seguenti meriti 1)aver fatto riaprire l'ufficio postale nelle ore pomeridiane , salvandoci dallo stress, cosa che nessuna amministrazione comunale era riscita a fare;2) dare valore alle persone che sono state d'esempio; 3) riunire il paese, anche se intorno ad un tavolo , per premiare la gente e per dire le cose che bisogna migliorare ; tutto il resto non conta.
    gabriele de santis

    RispondiElimina
  2. ...tutto il resto non conta....

    "Un idraulico va in casa di un tale che lo ha chiamato per riparare un tubo che perde, provvede a riparare il guasto e nello stesso tempo gli stupra la moglie, gli picchia i figli, lo deruba dei risparmi e non contento gli rompe le statue di Biancaneve e i sette nani che ha in giardino"

    ....al rientro il tale potrebbe dire... si ma il tubo non perde più...tutto il resto non conta.

    PS: naturalmente, e onde evitare che con questo caldo l'ex Presidente vada in escandescenze, la battuta non ha nulla a che fare con la condotta dello stesso.
    Era solo per far capire all'Avvocato De Santis che certi imperativi potrebbe risparmiarseli...ma è comprensibile considerando che ancora oggi i nostri amministratori ritengono che basta asfaltare 4 mesi prima che si voti e che in questo modo...quanto NON fatto in quatto anni...non conta.

    RispondiElimina
  3. ...E in bocca la lupo a Clementoni per la sua prossima candidatura...magari proprio tra le file dell'UDC...

    RispondiElimina
  4. Non mi sembra tipo da UDC, troppa l'incompatibilità con quel "Dell'Utri" di Micozzi.

    RispondiElimina
  5. Avvoca' certe volte quando leggo i tuoi commenti penso che tu viva in un'altra dimensione. La superficialità fatta opinione, sei.

    RispondiElimina
  6. quasi quasi meglio il tubo che non perde

    RispondiElimina
  7. strano che de santis non ha ribattuto sul suo cavallo di battaglia: cambiare il nome di martinsicuro in truentum. già lo vedo alle prossime elezioni...

    RispondiElimina
  8. Cito dall'articolo:
    Clmentoni rivendica il successo degli eventi organizzati dalla Pro Loco, “che sono il fiore all’occhiello della città.
    Come se ridere dei ritardati e scemi del villaggio sia un'iniziativa lodevole. Con tutto il rispetto... Ma vaf...

    RispondiElimina
  9. Clementoni è Clementoni, tutti gli altri sono nessuno... chi non è all'altezza può solo denigrare.

    RispondiElimina
  10. Clementoni ha cercato di fare il meglio, o almeno ci ha provato.
    vedremo gli altri cosa sono capaci di fare.

    RispondiElimina
  11. Certo con quel giovanotto che ha messo come nuovo presidente sai che "nuova linfa"!!!

    RispondiElimina
  12. Clementoni è una grande persona, con un grande carattere ed ha dimostrato una grande tenacia, intelligenza e acume. Quelli che non hanno il coraggio di criticarlo apertamente, oltre ad essere vigliacchi sono anche degli gnomi sono così piccoli che si rodono per l'invidia.
    Io lo conosco personalmente ed anche in profondità, è una persona anche molto umana.
    Chi si limita (senza conoscerlo) ad esprimere superficialmente dei commenti per il proprio rosicamento interno dimostrano ancora di più la sua validità.
    E' stato 7 anni presidente dell'associazione Pro Loco (record assoluto in 50 anni dell'associazione) perchè condiviso da tutti i soci (quasi 200). Questa è la dimostrazione che ha molti dalla sua parte che riconoscono in lui un capo carismatico.
    OGNI ULTERIORE COMMENTO E' SUPERFLUO.
    CHI PARLA A VANVERA E NON METTE IL SUO NOME E' RESPONSABILE SOLO DELLA MALDICENZA GRATUITA PERCHE' HA UN SUO MALESSERE DA PSICANALIZZARE.
    USCITE ALLO SCOPERTO CHIACCHIERATORI DA OSTERIA!!!!!!!!!!!!!!!
    MA SOPRATTUTTO FATECI VEDERE QUELLO CHE SIETE STATI CAPACI DI FARE NELLA VOSTRA VITA........OLTRE AD ESSERE MALDICENTI GRATUITI.

    RispondiElimina
  13. Sono un libero cittadino, e posso dire che le feste della Pro Loco mi piacciono e sono cambiate negli ultimi anni. OLE' EL TOREADOR non è un'evento come qualcuno ha detto sopra "per denigrare qulacuno" e nessuno è obbligato a parteciparVi. Mi sono emozionato invece molto a vedere tanti bei talenti nascosti. Per me è la festa più importante della città dopo il carnevale.
    RINGRAZIO IL PRESIDENTE CLEMENTONI ANCHE PER L'APERTURA DELLE POSTE CHE NESSUNO E' RIUSCITO A FARE, ORA VADO ALLA POSTA CON PIACERE E SENZA LUNGHE ATTESE.
    I TANTI PARLATORI HANNO MAI FATTO QUALCOSA IN TAL SENSO?
    QUESTE PERSONE SONO SOLO LA ROVINA DI QUESTA BELLA CITTADINA, SEMPRE PRONTE A SPARARE SU TUTTO E TUTTI.
    FATE SCHIFO!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. VORREI SAPERE DA DOVE ARRIVA LA CATTIVERIA DI QUESTI ANONIMI.
    COSA VI RODE?

    RispondiElimina
  15. SONO CONCORDE CON L'AVVOCATO DE SANTIS, CHE TRA L'ALTRO HA AVUTO IL CORAGGIO ANCHE DI FIRMARSI.
    Marco

    RispondiElimina
  16. al signore che ha fatto l'esempio dell'idraulico vorrei dire che l'esempio NON CI AZZECCA PROPRIO UN TUBO.............
    Tonino

    RispondiElimina
  17. Quest'anno la Pro Loco ha premiato la signora anziana con il premio della personalità che ha sventato due rapine nel suo negozio di Villa Rosa, mettendo in luce chi è in ombra e lavora.
    Non ricordo un'iniziativa simile di altre associazioni fatta per gente modesta, non conosciuta e del popolo.
    BRAVO CLEMENTONI!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Barbara

    RispondiElimina
  18. In questo paese ci sono tanti CORVI.
    Via uccellacci VIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

    RispondiElimina
  19. A me non sembra che uno come lui si rassegni a passare di mano. Ci sono andato a scola insieme e gli riconosco una grande vitalità, penso che avrà ancora tanto da darsi da fare. Per me è una persona positiva, magari un poco "cartavetroso" a volte perchè crede in ciò che fà, ma è un buono ve lo assicuro.

    RispondiElimina
  20. STRANO CHE LA REDAZIONE ANCORA NON INTERVENGA COME ALTRE VOLTE PER "SOSTENERE" GLI ANONIMI (manco poi tanto anonimi) CHE COLPISCONO "AD PERSONAM" per fini che mi è difficile immaginare....................
    DAI OSCURI E "CRISTALLINI REDATTORI" VENITE FUORI A FARE LA VOSTRA POLITICA DEL BLOG

    Veggente 2011

    RispondiElimina
  21. IL TITOLO E' UN CHIARO SEGNO...........DEL LORO "PARTITO PRESO" E LA MIRA VA' SEMPRE NELLA STESSA DIREZIONE.............
    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  22. Che bei compaesani...............anonimi, malelingue, invidiosi, del vaf.....GRATUITO (solo perchè non si ha altri argomenti)dalle metofore idiote........complimenti DEMOLITORI DEL NULLA.
    METTETEVI A FARE QUALCOSA VOIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
    SUPERATE I VOSTRI LIMITIIIIIIIIIIIIIIIII CHE SONO VERAMENTE GROSSI E CRITICABILI

    Il bimbo della favola del re nudo.

    RispondiElimina
  23. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  24. ...perchè invece di litigare come fanno i bambini delle elementari, non iniziate a fare delle proposte (concrete) su come migliorare le cose qui a Martinsicuro? Piangere sul latte versato non serve a nulla, qui servono proposte serie e serve l'impegno di tutti per portarle a termine!

    Emanuele "Mané" Ferretti

    RispondiElimina
  25. W W W CLEMENTONI FOR PRESIDENT

    "Clementoni è Clementoni, tutti gli altri sono nessuno... chi non è all'altezza può solo denigrare."

    .........concordo pienamente!!!!

    RispondiElimina
  26. alla concretezza certe persone antepongono la loro gnomaggine.............
    la mamma dei cretini è sempre incinta natra vota

    RispondiElimina
  27. Penso che sia stata persa un'altra persona che abbia avuto voglia e capacità di fare qualcosa anche con niente.


    Barbara

    RispondiElimina
  28. Clementoni mi stà sul c........però si dà da fare!


    Michele

    RispondiElimina
  29. Massimo non mollare.



    Barbara

    RispondiElimina
  30. Forse nessuno ha notato che è il vice-presidente della Pro Loco........il corriere adriatico dice che gli associati hanno voluto che lui rimanesse a tutti i costi.
    Mi sembra che abbia comunque un seguito una persona che abbandona ed il suo direttivo è pronto a dimettersi in tronco...........
    Di solito quando uno se ne và lo fà per screzi con altri........che non vedono l'ora di liberarsene.
    Qui la situazione mi sembra molto diversa e secondo me questa stima non si conquista se si è negativi.
    Bisogna dunque riconoscergli delle forti capacità carismatiche.

    RispondiElimina
  31. Saranno contenti i nostri politici, ora si sono liberati di una persona scomoda e non "aggregata" di partito.

    RispondiElimina
  32. SI SI SARANNO PROPRIO CONTENTI......LUI GLI ROMPEVA LE SCATOLE E SPESSO LI BACCHETTAVA.




    Barbara

    RispondiElimina
  33. Secondo me non ci rinuncerà mai, non sarebbe nel suo carattere tenace e combattivo.
    Qualcosa si inventa di certo!


    Michele

    RispondiElimina
  34. Concordo con quanto dice Barbara,
    Clementoni è stato un ottimo presidente.
    e penso che tutti i Martinsicuresi dovrebbero dirgli grazie.

    RispondiElimina
  35. Forse si è stancato di un paese che non vuol cambiare, di 50 anni della stessa e degli stessi governanti locali.
    Scommettiamo che se al suo posto ci và un tesserato di partito i soldi per le feste arriveranno stranamente a pioggia?

    RispondiElimina
  36. Lo sapete che per tutte le feste che la Pro Loco fà il comune ha contribuito solo con 2500 euro all'anno?
    Se non mi credete chiedete se è vero.
    Secondo me Clementoni ha fatto dei miracoli, ma chi glielo fà fare a fare il volontario per questo paese ingrato?
    L'anno scorso si è accollato addirittura il peso dei fuochi d'artificio che l'amministrazione non ha finanziato nemmeno con un centesimo vendendo personalmente (lo hanno visto tutti) i biglietti della lotteria da 1 euro.
    Ma come si fà a parlare di turismo in questo paese.......Clementoni è un volontario ed ha fatto tantissimo.

    Barbara

    RispondiElimina
  37. Forse avrà ancora i debiti dei fuochi d'artificio.....che schifo!

    RispondiElimina
  38. Ai Vallesiani (Berrettì?)però il comune ha addirittura dato il contributo con i fondi di riserva per gli spari.....
    è normale?

    RispondiElimina
  39. Un volontario và sempre apprezzato, perchè non gli comanda nessuno di prestare la propria opera per la città e Massimo c'è l'ha messa la sua fatica, tralasciando spesso pure la sua attività.


    Barbara

    RispondiElimina
  40. ......è un momento, poi gli passa e tornerà in mezzo alla gente ad organizzare le manifestazioni e pure a vendere i biglietti della lotteria (gli altri presidenti ci mandano altri) per finanziare a tutti i costi le feste della Pro Loco.

    RispondiElimina
  41. 2500 euro di miseri contributi per le feste alla Pro Loco da tanti anni? E' assurdo!
    30.000 euri della "legge mancia" però sono andati a finire ad altri che non si sà cosa organizzano.
    Poi non ci sono i soldi per nessun intervento comunale.
    Lo sapete che la Pro Loco quando fà le feste deve addirittura pagare il suolo pubblico al comune?
    QUESTO MI FA' VERAMENTE INCAZZ...........

    RispondiElimina
  42. E' un'idecenza che un gruppo di complessati fancazzisti si permottono di criticare la Pro Loco e l'operato dei soci/volontari compreso il Presidente, almeno qualcosa per questo paese loro lo fanno.

    RispondiElimina
  43. Caspita.... a quanto pare nella serata di venerdì 17 ...non c'era proprio nulla alla tv....ma a parte mandare commenti a raffica...ci si poteva anche dedicare a sfogliare una bella grammatica della lingua italiana.... sarebbe stata una decisione saggia.... e se vogliamo essere precisi diciamo che come sempre succede chi fa la voce grossa è sempre quello che ha meno da dire....e i commenti in maiuscolo la dicono tutta in questo senso...mi sa che al "rosicamento" (brrrr!!!)degli anonimi fa da contrappeso un sano "rodimento" interiore dovuto alla consapevolezza di quanta considerazione effettivamente si riesca a raccogliere...non di facciata..ma di sostanza.

    RispondiElimina
  44. e certo, qualcosa per questo Paese lo ha fatto il presidente, ad esempio il muro che impedisce la visuale al semaforo tra Via Roma e Via Piemonte....la cittadinanza gli è grata tutta di certo...
    E sul gruppo di complessati fancazzisti, considerando la sequenza di orari in cui si sono postati i commenti...direi che è meglio metterci una pietra sola, o il primo premio va proprio ad aucuni elementi della stessa Pro Loco.
    Un in bocca al lupo al nuovo Presidente, che certamente saprà rappresentarci al meglio essere in 200 iscritti alla Pro loco di Martinsicuro deve essere un vanto e dover sentire che alcuni vogliono riconosciuti i meriti in assoluto per non so quale secondo fine non è il ....massimo.
    Buona giornata a tutti.

    RispondiElimina
  45. Alle persone sveglie non bisogna dire niente.

    RispondiElimina
  46. Direi che Clementoni raccoglie più commenti positivi
    che negativi.
    Cmunque vedremo se le nuove leve riusciranno a fare altrettanto.
    Comunque se la Pro Loco utilizzasse le peripatetiche
    del paese (vista l'abbondanza) saremmo il paese più
    famoso del mondo.

    RispondiElimina
  47. Non c'è che dire, proprio un bel gruppo di complessati che non hanno altro da dire che sparare veleno e cavolate (forse così si sentono meglio). Ma andate a lavorare e fare qualcosa di concreto invece di fare gli idioti anonimi. Avete mai lavorato o fatto qualcosa voi per la città?
    Grande rispetto merita invece chiunque fà qualcosa, a me pare che Clementoni abbia fatto più di qualcosa.
    Quì si è arrivati a criticare anche una manifestazione che è su tutti i giornali ogni anno e fà divertire tanta gente.
    Ai criticoni dico solo che debbono vergognarsi.


    Tonino

    RispondiElimina
  48. I commenti sono favorevoli al Clementoni e soprattutto non è un perfetto sconosciuto o idiota chi riesce a far parlare di sè.
    La mia maestra mi diceva......"l'importante è che se ne parli".
    Quanto agli stupidi di questo blog a loro vorrei dire siete "patetici e vigliacchi", i vostri commenti sono il nulla come la vostra identità.


    Mi firmo e vi invito a fare altrettanto cari vigliacchi.


    Irma Troiani

    RispondiElimina
  49. In questa città dove nessuno fà nulla, benvengano quelli come Massimo Clementoni, che secondo me si è impegnato tanto.
    Quanto agli idioti è grazie alle loro maldicenze che questa città è proprio in basso, ma prima in classifica per tale attività.

    RispondiElimina
  50. Clementoni e' un martinsicurese al 100% e gia' questo,
    di questi tempi non e' poco.
    Anzi e' l'unico che ha anteposto l'interesse della citta'
    agli interessi personali.
    quindi inutile "sparare sulla croce rossa",
    perche' altri non possono dire la stessa cosa.

    RispondiElimina
  51. Oggi ho parlato con alcune famiglie francesi,
    e sapete che mi hanno riferito ?
    che in questo paese hanno visto troppi maleducati,
    i locali del lungomare, sono in buona quota parte,
    il regno della "creme" partenopea, ma anche di balordi,
    e gruppi di malfattori "etnici".
    Se il turismo nella nostra città è degradato, questo
    si deve soprattutto a scelte politiche di ben altre persone.

    RispondiElimina
  52. La normalità e l'arroganza di credere di poter di definire "idioti, vigliacchi,patetici" coloro che esprimono dei giudizi non positivi credo la dica lunga sul livello intellettuale e personale di chi si esprime in questi termini. Alla signora Troiani ( che ritiene che basta firmarsi per poter dire le più grandi fesserie e intesa come simbolica rappresentante di molti altri che hanno scritto commenti ) vorrei far notare che con la sua infelice uscita ha definito "idioti e perfetti sconosciuti" anche tutte quelle persone che hanno contribuito, loro si in silenzio e senza pretendere riconoscimenti, alla riuscita delle manifestazioni organizzate dalla Pro Loco. Mi riferisco a tutti quei componenti il direttivo o semplici iscritti alla Pro Loco che hanno messo anche loro a disposizione tempo e impegno personali per il lavoro manuale di preparazione, montaggio e smontaggio attrezzature oltre alla presenza costante durante i vari eventi.
    La maestra della signora Troiani a quanto pare amava ripetere il proverbio cinese "Parlar bene o parlar male di una persona, l'importante è che se ne parli".
    Lo stesso è una massima di François de La Rochefoucauld e certamente la maestra avrebbe fatto bene a citare un altro paio di massime dello stesso scrittore ....una ad esempio è "Il ridicolo disonora più del disonore" mentre un'altra "Le menti mediocri condannano abitualmente tutto ciò che oltrepassa la loro capacità"....magari avrebbe potuto risparmiare a tutti noi di leggere oggi certe scempiaggini...
    Buona giornata

    RispondiElimina
  53. la dice ancor piu' lunga chi esprime commenti negativi
    su un ex presidente che ha ricevuto una maggioranza di consensi.
    Charles De Gaulle avrebbe detto "La difficoltà attira l'uomo di carattere, perché affrontandola si realizza"
    Forza Massimo !!!

    RispondiElimina
  54. Forza Massimo...???non capisco perchè...nessuno si è scagliato violentemente contro il suo operato o contro la sua persona come lasciano supporre i commenti che lo invitano a resistere.Non si può certo negare che sia un po' presenzialista; è anche vero che se si è sicuri di fare bene non serve nè vantarsi, nè scagliarsi contro i detrattori con termini poco appropriati.
    ps. i commenti pro sembrano un po' tutti simili, sia nei contenuti sia nella grammatica...il nome diverso sotto non sempre è garanzia di autenticità.Il dubbio è legittimo

    RispondiElimina
  55. I napoletani? Ma a chi interessa!!!!! I martinsicuresi sono troppo occupati a dirsi male l'uno contro l'altro. Poi quando hanno problemi con personaggi poco "raccomandabili" si lamentano e magari cercherebbero la solidarietà degli altri concittadini che loro per primi hanno riempito di frasi ingiuriose o reso bersaglio delle proprie invidie. "Ognuno ha il paese che merita" questo è il punto.
    A tutti quelli che invece si impegnano nella vita sociale và il mio profondo rispetto, a Clementoni la mia stima per quello che ha fatto!

    RispondiElimina
  56. A Franz volevo citare un'altra massima visto che gli piacciono molto:
    " Non discutere mai con un idiota...........ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza "
    .....e mi fermo qui per ovvie ragioni.


    Irma Troiani

    RispondiElimina
  57. Va bene, non discuterò più con persone come te, grazie del consiglio.

    RispondiElimina
  58. Facciamo così altrimenti questo spettacolo dai contorni grotteschi non si ferma più: 1)Molti dei commenti a questo post sono stati inseriti dalla stessa persona, lo si evince dalla statistica degli accessi che tutti possono vedere e per il rispetto che si deve dell'umana intelligenza. 2)Clementoni non è mai stato offeso, dileggiato o diffamato da chi redige i post di questo blog. Tutte le accuse fatte a M_City in questo senso sono respinte in blocco al mittente. L'uso dell'ironia e del sarcasmo è un tratto tipico distintivo dell'attività di comunicazione svolta in questo spazio. 3)Il diritto di critica di tutti i cittadini è intoccabile. Ognuno ha il diritto di esprimere la propria opinione, anche in forma anonima, senza per questo essere accusato e maltrattato. La gente è libera di dire quello che vuole, l'unico limite deve essere il rispetto per il prossimo. 4)Qui non è mai accettato l'uso di espressioni razziste, violente e diffamatorie. I commenti con tali caratteristiche saranno eliminati come sempre.

    RispondiElimina
  59. MAFIOSI, MAFIOSI, MAFIOSI MAFIOSI... guardate che la mafia non scompare evitando di parlarne.

    RispondiElimina
  60. @ x chi ha scritto "I napoletani a chi interessa!!!!!"
    non facciamo di ogni erba un fascio,
    Ci sono molti Partenopei che sono Brave persone,
    e taluni addirittura hanno una cultura molto superiore.
    Ma il problema è che nella City sono arrivati,
    (soprattutto dopo gli anni 2000) persone di basso
    livello o camorrine vere e propre.
    Vuoi perchè quì trovano una città tranquilla,
    vuoi perchè una certa parte politica ha incentivato
    questo interscambio, la stessa parte politica
    che poi andava strillando, "vogliamo la quistura"
    patetici !
    Clementoni almeno è un Martinsicurese al 100%
    e mi sembra giusto che ad amministrare Martinsicuro
    ci sia gente che ci vive da almeno 40 anni

    RispondiElimina
  61. Scusa, solo ora capisco!
    Ma rimane il fatto che ci sono cittadini italiani che provengono dalla Campania che dimostrano ogni giorno la loro riluttanza al rispetto minimo della convivenza civile, poi ci sono dei cittadini, chiamati anche ROM, che non sanno nemmeno cosa voglia dire il significato di convivenza civile.
    Oltre a queste due categorie di cittadini, ci sono gli italiani che fanno subito a copiare certi che MAI NESSUNO li controllerà, MAI NESSUNO farà accertamenti amministrativi e fiscali, MAI NESSUNO gli ostacolerà la strada.
    Il bene e il male, nella legge e fuori la legge, di questo si deve parlare e non di razzismo e altre cavolate varie... razzisti erano quelli che hanno ucciso milioni di persone 50 anni fa e anche di recente, ma permettere che la legge e l'osservanza della correttezza civile vengano occultate e sostituite dalla legge del più forte questo si che potrebbe diventare razzismo violento.
    Un paese civile non può permettere questo, ma bensì DEVE prendere coscienza e affrontare il problema.
    M-City mettere la testa sotto la sabbia non porta a nulla di buono e sfido a trovare una parola razzista nel mio commento, anzi, si cerca di intavolare una discussione su una realtà dei fatti di cui nel nostro paese sono sempre di più a lamentarsene.

    RispondiElimina
  62. Ok, va benissimo parliamone. Parliamo di mafia a Martinsicuro. Da dove cominci? Però attenzione parliamo di mafia vera eh, non di semplici gruppi di delinquenti o conventicole di imprenditori con le mani in pasta, che sono cose molto molto molto diverse dalla mafia.

    RispondiElimina
  63. Io direi che in sette anni di presidenza Clementoni le cose sono notevolmente peggiorate........

    1) Non si e piu fatta la festa del 15 agosto

    2) Negli ultimi anni della presidenza non si è più fatta la sagra PESCE SOTTO LE STELLE sagra che era arrivata mi sembra alla diciasettesima edizione

    3) Ole il toreador manifestazione di discreto successo della proloco era spesata dai locali in cui si organizzava

    4) La raccolta pubblicitaria, la proloco non riusciva piu a raccogliere la pubblicita per il classico volantino delle feste e la cartina di Martinsicuro da distribuire ai turisti, di chi è la colpa? Io direi delle persone che rappresentano la proloco che forse non sono molto gradite ai commercianti....

    5) La proloco non organizzava piu manifestazioni in piazza Cavour dopo un litigio con alcuni commercianti che anni fa erano presenti in Piazza Cavour, litigio ovviamente legato a soldi di manifestazioni ed a cui poi non sono seguite azioni legali, quindi viene da pensare c'erano dei contratti scritti? Se si allora perche non adire vie legali? Tutto il resto sono chiacchiere da bar e le feste in piazza non si fanno

    6) Riassumendo mi sembra che in questi sette anni si sia passati da diverse manifestazioni popolari fatte in piazze o rotonde cmq in spazi aperti comunali a poche manifestazioni/cene organizzate sempre in locali commerciali privati e quindi con contributo economico del locale e non si e mai fatto un bando di gara per poter ospitare queste manifestazioni...
    Avete mai provato ad ospitare una serata di OLE TOREADOR nel vostro locale? Se si sapete bene quello di cui parlo e cioe riunioni solo con Massimo Clementoni che decide per tutta la proloco quanto dovete pagare.... e non un tariffario unico per tutti ma un prezzo fatto su misura del richiedente.... credo che in questo modo si vada un po troppo a simpatia.
    Ovviamente lo stesso sistema e usato per la cena del tapiro e altre...

    Sicuramente ho dimenticato qualcosa...
    Sarei grato se qualcuno mi facesse capire cosa si è fatto di meglio sotto la presidenza Clementoni rispetto alla precedente

    RispondiElimina
  64. Premesso che è la Polizia stessa a parlare di infiltrazioni mafiose e camorristiche sul territorio, ma questo riguarda ogni parte dell'Italia.
    Io ho sempre parlato di "mentalità mafiosa" e questo è quanto scritto su Wikipedia:
    "Le analisi moderne del fenomeno della mafia la considerano, prima ancora che una organizzazione criminale, una "organizzazione di potere"; ciò evidenzia come la sua principale garanzia di esistenza non stia tanto nei proventi delle attività illegali, quanto nelle alleanze e collaborazioni con funzionari dello Stato, in particolare politici, nonché del supporto di certi strati della popolazione. Di conseguenza il termine viene spesso usato per indicare un modo di fare o meglio di organizzare attività illecite.
    Quindi il termine "mafioso" può essere utilizzato nel linguaggio comune per definire, per esempio, un sindaco che dia concessioni edilizie solo ai suoi "amici" o un professore universitario che fa vincere borse di studio a persone anche valide ma a lui legate, o la nomina da parte di un governo di altissimi dirigenti anche capaci ma "politicamente vicini" alla maggioranza di cui il governo è espressione."

    Negli ultimi anni vicende che trovano "la radice" in quello descritto sopra ce ne sono state diverse e alcune di queste sono sottoposte ad attività giudiziarie (spassopoli, il grillo, ecc.) e altre più "fortunate" che vivono, ma nell'illecito.
    Di esempi se ne possono fare tantissimi, ma quello che mi preme è poter contribuire affinché si inizi un'inversione di tendenza nella mentalità di ogni cittadino martinsicurese, dobbiamo smetterla di puntare il dito verso chi ha avuto il coraggio di mettersi in gioco, di spendere tempo e soldi in qualcosa, seppur non condiviso da tutti, ma che potesse aggregare, rompere l'isolamento che lascia spazio a personaggi di cui tutti ci lamentiamo ogni giorno.
    Il caso Clementoni serve solo da spunto, ma quando inizieremo invece a vedere i nostri di errori e soprattutto i nostri silenzi?
    Quando inizieremo a renderci conto che se Martinsicuro è indietro a tutti non è solo per colpa dell'incapacità dei nostri amministratori che si limitano ad accontentare chi gli ronza intorno e basta tralasciando i tanti che spero un giorno si incazzino veramente.
    Non so se mi sono fatto capire, spero di si se ciò non fosse fatemi capire dove sbaglio.

    RispondiElimina
  65. Scusate, solo ora mi è venuta in mente la vicenda del sindaco di Pollica: ANGELO VASSALLO.
    I comuni limitrofi sono stati inondati dal cemento e dalla speculazione senza concedere nulla al bene comune e senza lasciare qualcosa di positivo ai cittadini, Vassallo si è opposto ad una "mentalità mafiosa" e ha permesso uno sviluppo ben differente alla sua terra e ai suoi cittadini.
    Ecco cosa intendo quando parlo di "mentalità mafiosa" (NON MAFIOSI come l'intendono in molti) che pervade nel modo di fare e nelle decisioni di amministratori che si sono avvicendati negli ultimi 40 anni a Martinsicuro insieme a conventicole di imprenditori e cittadini.
    Vassallo ritengo che sia l'amministratore per eccellenza, e sono sicuro che ce ne siano tanti altri... ditemi se sbaglio nel desiderare il meglio per il nostro paese.

    RispondiElimina
  66. La definizione di "mentalità mafiosa" è fuorviante e comunque troppo soggettiva oltre ad essere evocativa di qualoca di violento, tragico ed inestirpabile. Forse sarebbe meglio usare altri termini più aderenti alla realtà che viviamo, una definizione meno "pigra" che ci aiuti a dare il giusto nome ai nostri problemi.

    RispondiElimina
  67. Cioé?
    In Lombardia la Ndrangheta per fare soldi usa L'EXPO' mica le bombe...
    Quindi devono costituire una società del tutto legale, parlare con chi comanda e "farseli amici" che a loro volta creano regolamenti (a norma di legge) che non fanno altro he agevolare speculazioni e quant'altro... non è fantascienza è cronaca di questi giorni.
    Dalle parti nostre con è accaduta la stessa cosa SENZA L'AGGRAVANTE DELLA PARTECIPAZIONE DELLA NDRANGHETA? non faccio nomi per prudenza, ma, c'è un proprietario amico di... che vende ad una ditta, questa ditta progetta e presenta un qualcosa di non conforme ai regolamenti... in quel momento l'amico del proprietario siede nella stanza dei bottoni e fa passare il tutto. Poi scoppia il bubbone e ogniuno cerca l'uscita di sicurezza certo che in Italia non c'é la certezza della pena, anzi, il contrario, ma alla fine, probabilmente, l'ignaro cittadino si troverà a pagarne le conseguenze.
    Ora il politico che, è chiamato a tutelare il cittadino, si presta a questo gioco come lo chiameresti? Il cittadino che sfrutta l'occasione per "fare cassa" come lo chiameresti? Il costruttore che si fida e sfrutta le promesse dell'uno e dell'altro come lo chiameresti? Insieme hanno creato una "organizzazione di potere" che può essere tranquillamente affiancata al termine di "mafia".
    In terra di mafia esiste l'omertà, dalle parti nostre non mi sembra che ci sia la propensione a denunciare quello che non va, anzi guai a parlarne... come vedi potremmo chiamarla "vivi e lascia vivere", ma fino a quando?
    Fino a quando non ti ritrovi i ladri in casa, o in azienda, e li tutti bravi a cercare la solidarietà e l'aiuto per poi dimenticarsene immediatamente dopo.

    RispondiElimina
  68. La lingua italiana è una gran lingua. Ti permette di dire quello che hai detto senza usare impropriamente la parola "mafia" e senza stiracchiarne il significato con interpretazioni personali. Tutto qui. Poi fai come ti pare.

    RispondiElimina
  69. Questo botta e risposta tra M.C. e Martinsicurocity è molto sospetto, sembra che l'uno tiri l'altro a dire cose, ovvero si usano parole che qualcuno dice ma non andrebbero dette, però qualcuno le dice e con uno pseudonimo che andrebbe veramente verificato dalla polizia postale onde non ingenerare confusione che quì regna sovrana.
    Martinsicurocity ha una responsabilità in tutto questo?

    RispondiElimina
  70. Quali sarebbero le parole che qualcuno dice, ma non andrebbero dette?
    E se siamo arrivati alle minacce vuol dire che, forse, per la prima volta questo blog inizia ad essere utile, magari si genera una discussione che porta a qualcosa di concreto. Magari.
    Per come la penso io, ogniuno deve fare il suo mestiere.. quello che vorrei è solo e semplicemente generare una discussione seria su una mentalità martinsicurese (in generale si riscontra in quasi tutta l'Italia), ma che mostra abbondantemente la corda e quindi siamo obbligati a cambiar rotta, altrimenti oltre alla fuga dei cervelli, vedremo anche la fuga della gente "perbene" e quest'ultima frase non ha nessun risvolto razzista, ma solo distingure chi potrebbe fare qualcosa di buono per il paese e chi vuole solo depredarlo.

    RispondiElimina
  71. Risposta all'ultimo anonimo qui sopra: ti senti bene?
    Risposta ad M.C.: fa piacere, lasciando da parte le profondissime differenze di vedute, sapere che ci sono persone così aperte al dialogo. Porta nel movimento civico a cui sei più vicino questa voglia di confronto. Farai bene.

    RispondiElimina
  72. http://www.youtube.com/watch?v=qnwOGPApCK0

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…