Passa ai contenuti principali

Distribuzione

Un articolo del Corriere Adriatico della scorsa settimana ha pubblicato gli investimenti che il Comune di Martinsicuro prevede di dedicare al settore cultura durante la prossima stagione. La notizia ha come fonte questa delibera di giunta che merita comunque una rapida lettura.

Nella sostanza le attività ed i numeri sono questi:

Le associazioni locali che collaborano alla realizzazione del progetto sono:
Le Associazione Pro – Loco di Martinsicuro e Villa Rosa;
Associazione culturale Il Torrione;
Associazione culturale La Lanterna di Diogene;
Associazione Culturale “ Carlo V°”
Associazione Haydn.
ANFFAS – Compagnia Teatrale Robinson Crusoe
Associazione “Martincarnaval”
Centro Ricerche “Museo Armi Antiche”
Leonida Edizioni
Una di queste non è un’associazione culturale locale, trovate l’intruso.

CARNEVALE
Animatori e gruppi musicali € 2.500,00
Materiale per il carnevale € 250,00
Contributi ai quartieri per la realizzazione dei carri € 5.000,00
SIAE – ENEL € 4.000,00
Pubblicità € 1.500,00
Totale Carnevale € 13.250,00

TEATRO
Teatro Amatoriale
Spese per Associazioni € 15.000,00
Teatro Ragazzi
Spese per associazioni € 1.500,00
SIAE € 1.300,00
Pubblicizzazione € 1.000,00
Totale Teatro € 18.800,00

MUSICA
Martinrock – Rock On the Road € 4.000,00
Rassegna Concertistica € 10.000,00
Rassegna Lirica € 10.000,00
SIAE € 4.500,00
Pubblicizzazione € 1.000,00
Totale Musica € 29.500,00

CINEMA ALL’APERTO
Costo complessivo compreso SIAE + Pubblicità € 15.000,00

II° EDIZIONE CONCORSO LETTERARIO INTERNAZIONALE “CITTA’ DI MARTINSICURO”
Costo complessivo € 4.000,00

RIEPILOGO COSTI
Carnevale € 13.250,00
Attività teatrali € 18.800,00
Rassegne Musicali € 29.500,00
Rassegna cinema all'aperto € 15.000,00
II° Edizione Concorso letterario internazionale € 4.000,00
TOTALE € 80.550,00

Commenti

  1. uno che riesca a farsi venire un'idea non è ancora arrivato? non vedo l'ora di sentire le bande di paese, la fisarmonica in piazza, il teatro dialettale, insomma le stesse identiche cose che si facevano quindici anni fa.
    dopo uno si chiede perchè martinsicuro resta al palo.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione Gibo. Siamo perennemente condannati al copia incolla. Ai tuoi quindici anni ne aggiungerei un'altra buona decina.

    RispondiElimina
  3. Nessun futuro, nessuna vocazione, nessuna aspirazione. La cultura è un'elevatore sociale cardine! Levatelo questo Assessorato alla Cultura almeno per non farci ridere dietro.

    RispondiElimina
  4. Dai Gibo metti su un gruppo folkloristico... Non vedo l'ora di vederti ballare la tarantella!

    RispondiElimina
  5. ad anonimo veneziamo lo mettiamo a suonare la fisarmonica -- visto che ha un'esperienza 25ennale -- credo la regga meglio di una ballata ^_*

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…

Elisa Foglia e gli hobbisti della politica

Elisa Foglia, il candidato sindaco del PD, appare incerta, fragile ed incapace di tenere testa a due locomotive lanciate a gran velocità come Camaioni e Vagnoni.
Tuttavia, potrebbe essere la vera sorpresa di questa tornata elettorale, qualora Città Attiva fosse troppo affossata dalla presenza dei 5 Stelle e la destra non riuscisse a trovare i voti per passare al primo turno. Anche se remota l'eventualità di un ballottaggio tra Vagnoni e Foglia si può ancora tenere tra gli scenari possibili.
Le due liste del PD sono corte e poco assortite e con ancora una presenza di vecchi mestieranti della politica locale che a questo punto della loro vita hanno preso la campagna elettorale come un hobby da portare avanti tanto per tenersi attivi.
La loro presenza ha indebolito da subito la figura del candidato Sindaco e certamente ha tenuto fuori parecchi nomi nuovi che senza di loro non avrebbero esitato a schierarsi sotto il simbolo del Partito Democratico, però ha garantito l'esperienza …

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE