Passa ai contenuti principali

Lettera al Sindaco

Un lettore ha inviato una copia della e-mail che ha mandato al Sindaco Di Salvatore per avere delle risposte sulla questione del depuratore di Martinsicuro.
INIZIO CITAZIONE
Sono il Sig. Persico ho inviato questo messaggio attraverso la posta elettronica al Sig. Sindaco di Martinsicuro,le chiedo la cortesia di metterlo sul vostro blog, la ringrazio infinitamente per la sua gentile collaborazione
Egr. Sig. Sindaco sono il Sig. Persico, un cittadino ospite nei mesi estivi nel vostro comune.Per mia sfortuna mi capitò di comprare un appartamentino negli anni 90 in via Marconi, (da premettere che nel periodo che comprai l'appartamento, il depuratore non dava fastidio, non emanava né miasmi né rumori molesti, l'agenzia "Futura" che lo aveva in vendita, mi assicurò che il depuratore doveva andare via, ed io mi fidavo delle Istituzioni, pensando che quelle abitazioni non erano abusive, avevano avuto tutti i permessi per costruire a pochi metri dal depuratore, e l'ufficio Igiene aveva dato loro anche l'abitabilità, quindi l'agenzia poteva avere ragione, c'erano tutti i presupposti, così comprai). Ormai sono passati quindici anni, e passo ancora l'estate in compagnia dei miasmi e dei rumori prodotti da questo depuratore, e sono quindici anni che le varie Amministrazioni ci dicono che il depuratore dovrà essere accorpato con quello di San Benedetto.Anche la sua Giunta e Lei in persona vi siete incontrate con il Sindaco di San Benedetto, con il Presidente della Provincia di Ascoli Piceno e le rispettive Ato, se n’è parlato sui giornali nella cronaca locale e sui vari blog, ma poi più nulla.Egr. Sig. Sindaco il progetto del ponte di legno per unire le due sponde con una pista ciclabile, che serve anche per nascondere i tubi che dovranno trasportare i liquami di Martinsicuro nel depuratore di Porto d'Ascoli, ha che punto sta, adesso con la vittoria della sua coalizione sia nella Provincia di Ascoli che in quella di Teramo, dovrebbe facilitare tale progetto? Perché non si prende in considerazione anche l'ipotesi di confluire i liquami di Martinsicuro nel depuratore di Porto d'Ascoli attraverso due tubi collegati sotto il ponte della statale che sta in costruzioni risparmiando anche un po’ di soldi? Ci faccia sapere qualcosa, non ci delude anche Lei con noi tutti gli abitanti della zona Tronto.
FINE CITAZIONE
Naturalmente sperare che Di Salvatore risponda ad una mail è un esercizio di inguaribile ottimismo, ma perchè smettere di sperare? Tutti possono cambiare.

Commenti

  1. Non capisco perchè si continua a parlare di aria fritta, quando un nostro anziano commerciante che ha l'unica colpa di lavorare dalla mattina alla sera da quasi 50 anni nel suo negozio al centro è stato malmenato da due fottutissimi marocchini. Abito da 30 anni in via marconi, se qualcuno caccia via questa gente da martinsicuro giuro che sono disosto anche a tenermi i miasmi del depuratore

    RispondiElimina
  2. ma com'è stà storia??? io non la so...

    RispondiElimina
  3. Il buon gino ("il pannaro") riceve spesso visite non proprio d'ordinanza da questi drappelli di nullafacenti che stazionano in piazza dalla mattina alla sera. Può capitare che ogni tanto come è giusto che sia nega loro qualche spicciolo e allora possono scapparci le mazzate come in questo caso. Che questa cosa succeda in piazza nell'indifferenza generale è un fatto assolutamente intollerabile

    RispondiElimina
  4. Caro Sig. Persico spero in una risposta del Sindaco (anche qui su Mcity),
    anche fosse negativa ma almeno avrà/avremo una risposta. La realizzazione di un
    unico depuratore e del ponte in legno sul Tronto sono progetti importanti per
    Martinsicuro e San Benedetto del Tronto. Sono sicuro che i politici si stanno muovendo
    in questo senso ma devono fare i conti. Devono proprio fare i conti degli spicci che
    hanno in mano perchè più di questo non gli viene concesso. Penso che le scaramucce,
    i disaccordi tra gli uomini all'interno degli stessi partiti e tra partiti diversi
    passano di gran lunga in secondo piano se paragonati con i problemi dei conti.
    Chi potrà mai mettere a disposizione delle due comunità i soldi necessari a realizzare
    questi progetti? Quando dovremo aspettare per avere i finanziamenti?
    mesi? anni?
    La domanda è spontanea dato che se i soldi ci fossero la progettazione
    inizierebbe già domani e nel giro di un anno inizierebbero i lavori.
    Infatti tra le due sponde abbiamo tutte le maestranze per progettare e
    costruire. Tra le due sponde abbiamo anche le ditte che lavorano e commerciano
    materie prime per la realizzarione dei progetti (ghiaia, cemento, legno, ferro,
    acciaio, ecc.).
    Ma li soldi?

    RispondiElimina
  5. Può anche darsi che il comune oltre a distribuire gratuitamente le lampadine a basso consumo dia anche le maschere a gas?

    RispondiElimina
  6. @indiana jones

    quello che si deve fare è chiedere che un
    comando di polizia resti a Martinsicuro.
    Chi non rispetta le regole civili deve
    essere messo in condizioni di non ripetere
    i soprusi, sia se di origine e cultura italiana
    sia non.

    RispondiElimina
  7. Caro anonimo le qualità dei politici si misurano in questo modo: devono trovare soldi per realizzare dei progetti, tutti sono capaci di fare qualsiasi cosa con i soldi in tasca, lo puoi chiedere a mia moglie che con il borsellino pieno quando fa la spesa, è capace di comprare tutto.
    Non sono un politico, penso che questi progetti sono finanziati dalla Comunità Europea, e che le Ato delle due Regioni non si mettono d’accordo, i motivi bho valli a capire, sarà sicuramente economico?

    RispondiElimina
  8. Sono ancora il Sig. Persico e visto le polemiche che ha suscitato l’e-mail che ho inviato al Sig. Sindaco e che voi gentilmente avete messa in rete, voglio specificare quando segue:
    La Comunità Europea, mette a disposizione dei fondi si chiamano FAS, servono per far delle opere pubbliche nelle zone (sottosviluppate) del sud. Alcune Regioni li usano per questo scopo, altre per fini diversi, anche per pagare la cassa integrazione agli operai rimasti senza lavoro, per carità è un fine nobile, ma non lo scopo per cui sono stati creati. L’accorpamento del depuratore di Martinsicuro con quello di San Benedetto è uno di questi fini, proprio dei fondi FAS quindi è compito dei nostri politici ottenerli e usarli, se non ci riescono vuol dire che non sanno fare il lavoro per cui sono stati eletti.
    Il problema del depuratore di Martinsicuro quindi non è economico come ci vogliono far credere, ma politico, perché nessuno dico nessuno dei nostri amministratori ha le cosiddette palle per contrastare la Ruzzo S.p.A. (la Ruzzo S.p.A. penso ormai tutti lo sanno è la società che gestisce nel territorio di Martinsicuro tutte le acque, quelle potabili e quelle di scarico, ha un potere enorme, e noi cittadini versiamo mensilmente nelle sue casse un bel gruzzoletto.)
    La Ruzzo S.p.A. ha detto che questo matrimonio non sa da fare come disse qualcuno qualche secolo fa, e il matrimonio fra Martinsicuro e San Benedetto per quanto riguarda il depuratore non si farà, questo è il nodo da sciogliere.
    Per quanto riguarda i marocchini che qualcuno spregiativamente chiama gli extracomunitari, sono convinto che una volta fatto scomparire il depuratore, e la zona è riqualificata, saliranno i prezzi di affitto degli appartamenti, e di conseguenza scompariranno anche loro.
    Grazie per avermi ospitato

    RispondiElimina
  9. La Ruzzo è una società SpA, fatta di uomini. Ci può dire (Sig. Persico) chi ha detto che "il matrimonio non sa da fare" e in che occasione l'ha detto? Grazie

    RispondiElimina
  10. più realista del revenerdì, luglio 10, 2009

    Egregio sig. Persico, finiamola con queste fesserie buone solo come fumo negli occhi. Tutti gli abitanti del Marocco si chiamano Marocchini. Quindi non si tratta di dispregiativo, ma di chiamare le persone (o le cose) con il loro nome. Per quello che riguarda il termine extracomunitari credo lo saranno ancora per poco, perchè con questi chiari di luna anche Rabat finirà per chiedere l'annessione alla UE. Se poi la vuole proprio tutta, credo che l'attuale sindaco sia il meno responsabile della situazione depuratore. Perchè non se la prende anche con le precedenti giunte che avevano al loro interno degli ambientalisti così convinti della loro missione da buttare 480 mila euro di fondi regionali per far costruire i box per la piccola pesca dove dovrebbero esserci solo ombrelloni.

    RispondiElimina
  11. Ci dovrebbe stare da qualche parte una raccomandata della Ruzzo S.p.A. che rispondeva a una domanda che la Sig.ra Scuteri aveva fatta al Sindaco riguardo il depuratore, la Ruzzo diceva che non era nei programmi né loro né in quelli del comune spostare il depuratore, quindi una risposta che la Ruzzo diede anche per nome del Sindaco, le parole da me scritte possono non essere esatte, ma il contenuto era questo, possiamo chiedere alla Sig.ra Scuteri di inviarvi quella raccomandata e leggerla insieme, grazie.

    RispondiElimina
  12. @ Sig. Persico, per quanto riquarda la Comunità Europea:

    la burocrazia accettata a partire dal 1992, anno in cui
    i nostri ministri firmavano il trattato di Maastricht
    (oggi trattato di Lisbona), impone ai nostri politici
    di cercare legami e amicizie a Bruxelles per arrivare
    a finanziare un progetto in un piccolo paese come
    Martinsicuro distante migliaia di KM dai palazzi dell'UE.
    Mi sembra ridicolo. I tempi della politica sono così
    diventati molto lunghi. La filiera dei finanziamenti si è
    allungata. Aspettando l'ora che ci si mette d'accordo
    sulle cifre, sulle garanzie, qui tra le due sponde potremmo
    progettare/realizzare oltre al ponte in legno, l'unico depuratore,
    due rotatorie sulla statale, il sottopasso di via C. Colombo,
    una pista ciclo-pedonabile tra Ascoli Piceno-Foce del Tronto,
    una cinema-teatro in piazza Cavour, la sistemazione del molo Nord,
    ecc.ecc.ecc.
    Mi sa che di sto passo i miasmi del depuratore ce li teniamo
    e ringraziamo la filiera europea dei finanziamenti siano
    essi FAS o altro acronimo.

    RispondiElimina
  13. ormai sono già passati più di quindici anni senza concludere niente, ci fa capire che i nostri politici amministratori, non sono capaci di cercare alleanze e amicizie a Bruxelles per arrivare a finanziare un progetto in un piccolo paese come è Martinsicuro distante migliaia di Km dai palazzi dell'UE.

    RispondiElimina
  14. ore 01,20 - Martinsicuro - via Leopardi - cittadino chiama il 113 (Polizia): "..c'è un uomo armato..qui ..in via Leopardi..." - risponde l'operatore 113: "...mmh...guardi chiami i Carabinieri..."

    altra chiamata al 113: "..mi hanno speronato... il tizio è ubriaco..io sono invalido..." risposta dell'Operatore 113: "...mmh guardi non abbiamo pattuglie ...chiami il 112"

    La triste verità è che il contingente di Polizia che alloggia a spese nostre all'Hotel Simpaty FA SOLO ORARIO D'UFFICIO....ANCHE PERCHE' LA SERA....IN UNA LOCALITA' DI VILLEGGIATURA E' MEGLIO ANDARE A DIVERTIRSI!!!

    RispondiElimina
  15. Ciao a tutti.
    Io e il mio compagno abbiamo conosciuto Martinsicuro quest'anno. Solitamente andavamo nella zona di San Benedetto del Tronto, ma questa volta abbiamo deciso di muoverci un po'. Abbiamo scoperto che rispetto a San Benedetto Martinsicuro è meno caotico e più autentico. Stavamo addirittura meditando di comprare un appartamentino in zona. Ne abbiamo visti un paio in via del Porto e via delle Lancette. Poi ci siamo informati e abbiamo appreso che in quella zona arrivano i miasmi del depuratore, anzi forse dei depuratori visto che ci hanno riferito che a volte si "sente" anche quello di Sentina. A dire il vero però le due volte che siamo stati vostri ospiti non abbiamo sentito nulla di sgradevole, anche nella zona del molo dove abbiamo cenato (sagra). Ci dicono che quest'anno il problema sia meno evidente grazie ad una manutenzione migliore. E' vero?

    Oltre alla questione depuratore abbiamo saputo di problemi di criminalità e prostituzione.

    Vorrei chiedervi come stanno effettivamente le cose?
    Meglio evitare una casa nella zona Nord o si può stare tranquilli anche sulla questione "odori"?

    Altre persone infatti minimizzano questo problema e anzi parlano di riqualificazione del lungomare e di spostamento del depuratore.

    Inoltre ci hanno detto che forse sarebbe meglio spostarsi verso Villa Rosa, zona più vivace, nuova e con una spiaggia più bella e forse con meno problematiche. E' davvero così? Infine qualcuno ci ha segnalato che nel lungomare tra Martinsicuro e Villa Rosa verranno costruite nuove case con il rischio di creare ulteriori appartamenti vuoti che finiscono per alimentare presenze poco raccomandabili.
    Potreste gentilmente aiutarci a fare chiarezza? Grazie in anticipo dell'aiuto!!!

    Lilli

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

Risultati Elezioni amministrative 2012 Martinsicuro

Qui i dati del Ministero dell'Interno.
Qui i dati del sito di Repubblica.
Qui i dati del sito del Corriere della Sera.
Qui i dati delle effluenze alle urne a Martinsicuro secondo il Ministero dell'Interno.
Qui i risultati finali delle elezioni Comunali 2007.

***
Aggiornamento: a Martinsicuro, alle ore 12.00 di domenica 6 l'affluenza alle urne è del 11,26%. Lo stesso rilevamento delle elezioni precedenti segnava il 12,61%.

Aggiornamento:  a Martinsicuro, alle ore 19.00 di domenica 6 l'affluenza alle urne è del 35,68%. Lo stesso rilevamento delle elezioni precedenti segnava il 36,21%. L'affluenza è buona.

Aggiornamento: a Martinsicuro, alle ore 22.00 di domenica 6 l'affluenza alle urne è del 45,03%. Lo stesso rilevamento delle elezioni precedenti segnava il 51,37%. L'affluenza resta buona ma significativamente in calo.

Aggiornamento:  i candidati rivolgono enorme attenzione all'elettorato di Villa Rosa fino all'ultimo voto. I pochi voti di vantaggio del…