Passa ai contenuti principali

Subito un'iniziativa

Il nuovo sistema di raccolta differenziata non sta funzionando molto bene. Ad essere in difficoltà sono soprattutto i condomini. Tre secchi, più carta e plasrica in sacchi, occupano ormai un paio di mq di fronte ad ogni condominio di medie dimensioni (quando va bene). Se a questo si aggiunge che la stragrande maggioranza dei cittadini non ha ancora capito cosa è cambiato, i risultati sono enormi cumuli di spazzatura sparsi per la città. Inoltre le campane del vetro non sono ancora sparite.
L'amministrazione deve agire subito per risolvere questi problemi. Prima che montino polemiche strumentali e prima che inizi davvero la bella stagione.

Commenti

  1. davanti alla mia palazzina è un disastro. tre secchi strapieni + circa 14 sacchi della plastica (uno per appartamento suppongo) sparsi lì intorno.
    invece presso la campane del vetro e raccolta abiti usati c'è un muccuhio di una metrata di spazzatura varia.

    RispondiElimina
  2. non preoccuparti Gibo, come hanno detto il Sindaco e Vagnoni durante le riunioni con la gente per illustrare la raccolta porta a porta spinta e di cui si vantano tanto....l'amministrazione sarà durissima sul fronte dei controlli ...l'unica cosa che hanno omesso di dire è ..quando pensavano di iniziare i controlli...questo fa si che comunque non si possa dire che sono stati bugiardi in quanto...prima o poi i controlli inizieranno...certo, per i cittadini sarebbe meglio subito ma ...per i politicanti il dover reprimere comportamenti incivili prima di una tornata elettorale potrebbe far perdere qualche consenso e loro, piuttosto che correre questo rischio,preferiscono rimandare e lasciare le situazioni illustrate nel post e nel commento...tant'è..mettetevi l'anima in pace...

    RispondiElimina
  3. In riferimento al post di oggi, venerdì 03/04/04:"Oltre la noia".
    "Andreotti" è stato citato 3 volte in tre post diversi, ma la "raccolta differenziata" è andata OLTRE LA NOIA. Anche le tue esternazioni Mcity, non hanno più niente di "nuovo". Di conseguenza anche a noi speso passa la voglia di commentare e confrontarsi, ma ti assicuro,che tra "Andreotti" (noia) e " la raccolta differenziata" (oltre la noia) è meglio commentare "Andreotti", perchè non ci si stanca MAI di apprendere la verità, nascosta molto bene per troppi anni.

    RispondiElimina
  4. fuori tema ...

    Sulla scia del g20 ...
    covano altrove proposte interessanti
    (riporto tutto questo per evitare di ascoltare
    solo e soltanto una unica voce, un unico
    pensiero ... quello delle TV e dei
    quotidiani italiani)

    Di fronte all’attuale Crisi planetaria, taluni, anche ad altissimi livelli di potere, pensano di poter riavviare il precedente sviluppo, creando, da un lato, regole che impediscano il ripetersi dei fenomeni finanziari che si ritiene abbiano generato la Crisi e, dall’altro, stimolando gli investimenti anche pubblici.

    Altri, come il premio nobel Krugman, pensano che le strade siano altre, senza, peraltro, indicare progetti dettagliati alternativi.

    Dal punto di vista antropocratico, anche se non si fosse verificata la Crisi, il modello capitalistico non corrisponde alle esigenze degli Esseri Umani, essendo basato sulla competizione economica selvaggia, senza garanzie per i deboli, secondo uno schema darwinistico.

    Ma anche a prescindere dall’aspetto etico, il Capitalismo appare, ed è, irrazionale in quanto mortifica le attività produttive attraverso una irrazionale fiscalità che raddoppia i prezzi di mercato, lasciando nel contempo ristagnare enormi masse monetarie, esposte all’inflazione e avulse da ogni esigenza di contribuzione sociale.

    Ciò emerge chiaramente dal contenuto di quanto segue.



    Sostituendo i prelievi fiscali e previdenziali con un’imposta annua dell’8% sulla Massa Monetaria (in Italia: 7 mila miliardi di euro), si avrà un gettito sufficiente per le Spese Pubbliche e per il Reddito di Cittadinanza Universale - unico vero provvedimento anticrisi -. (Asse fiscale: dalle Persone alle cose.)

    Con ciò si avrà la liberazione del Settore Economico dall’oppressione statale, con l’immediato dimezzamento dei prezzi di mercato, il raddoppio del potere d’acquisto del denaro e dei redditi precedenti, nonché la fine dell’incremento del debito pubblico e dell’inflazione.

    In Italia, inizialmente, il Reddito di Cittadinanza sarà di 250 euro mensili (a doppio potere d’acquisto) e annualmente sarà modificato in base alle risultanze della Bilancia Commerciale.

    Una famiglia di 4 persone riceverà mensilmente in 4 «Social Card», mille euro - con potere d’acquisto di 2 mila euro - che si aggiungeranno ad altri ricavi, anche da lavoro.

    Tali entrate faranno crescere la domanda di beni, rimettendo in moto la macchina produttiva.

    In un Mondo, con la sicurezza economica di base, le scelte di vita degli Esseri Umani saranno basate sui Valori e non sul solo bisogno e nessuno emigrerà più per motivi economici.

    Mirando all’equilibrio delle Bilance Commerciali si creerà una competizione benefica tra le economie dei vari Stati con un benessere interno omogeneo dei Cittadini.

    Gli apporti di lavoro e creativi dei Cittadini saranno vantaggiosi non solo per loro ma anche per i restanti concittadini, attraverso l’influenza sulla determinazione dell’ammontare del Reddito di Cittadinanza, in base ai saldi commerciali nazionali.

    Tale società è prefigurata dalla vita nelle famiglie, dove i componenti vengono nutriti e accuditi indipendentemente da chi lavori per procurare il necessario.



    Nicolò Giuseppe Bellia

    Tarquinia, 3 marzo 2009
    http://www.bellia2.com/

    RispondiElimina
  5. ...Tale società è prefigurata dalla vita nelle famiglie, dove i componenti vengono nutriti e accuditi indipendentemente da chi lavori per procurare il necessario...
    Volevo sapere: la Trabant è compresa???

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…