Passa ai contenuti principali

Massimo Vagnoni e l'esercito di terracotta

Massimo Vagnoni è il principale avversario di Paolo Camaioni e da cinque anni dato come prossimo possibile Sindaco.
La sua candiadtura non è stata mai in dubbio. In questo lasso di tempo non ha mai distolto lo sguardo dall'obbiettivo ed ha lavorato con costanza come unico oppositore politico di Città Attiva, riuscendo anche a non logorare troppo la propria immagine.
Fino alla presentazione delle liste sembrava essere riuscito, anche se con un basso profilo, a mantenere le sue vecchie preferenze e contemporaneamente ad intercettare i delusi di Città Attiva.
La versatilità della posizione politica di Vagnoni è stata però subito oggetto delle attenzioni di quelli che anche venendo da parti politiche diverse, a questo giro volevano a tutti i costi entrare o rientrare in Comune.
I promotori delle liste d'appoggio di Vagnoni non hanno trovato e forse neppure cercato una sintesi tra le loro diverse "idee di lista" ma hanno proposto come unica stragia, al candidato Sindaco, la forza dei numeri immaginando uno schema: più liste = più candidati e più candidati = più voti, sperando di poter godere delle preferenze necessarie per poter passare al primo turno senza inciampare nel ballottagio che vede gli avversari politici più compatti e verosimilmente disposti ad una alleanza.
L'unica cosa certa, però, è che l'estesa schiera di comprimari (i principali promotori delle varie liste), che già in campagna elettorale hanno cercato di rubare la scena al loro candidato, il 12 di giugno inizieranno a chiedere il proprio pezzetto di potere e la questione si presenta talmente varia e complessa che potrebbe trasformarsi in una lotta interna lunga cinque anni o in una rottura precoce delle alleanze con conseguenze imprevedibili. Ma questo è il gioco dei grandi. Di quelli che hanno creato ed anche finanziato le liste.
E gli altri? Cioè la moltitudine di candidati incredibilmente inadeguati mai interessati alla politica e mai dentro nessuna questione di impegno civico che fine fanno? Niente. Se ne torneranno a casa dopo aver portato i loro 5, 10 o 20 voti ciascuno (quelli dei loro familiari) e dopo aver sognato di sedere in consiglio comunale e di fare il politico vero con 20 euro di gettone di presenza.
Nel migliore delle ipotesi l'80% dei cadidati presenti nelle liste cinque liste in appoggio a Massimo Vagnoni saranno come cartucce esplose o come un bene di consumo utilizzato di fretta.
Questo però farà bene a Martinsicuro. Tantissime persone impareranno come funziona dall'interno il sistema delle elezioni comunali con il doppio turno (esperienza importare da usare alla successiva tornata elettorale).
Mentre altri impareranno solo che farsi eleggere in Comune è molto più faticoso che andare a lavorare. Almeno uno si toglie il pensiero.

Commenti

  1. Ecco, appunto: adesso dopo aver avuto il "giocattolo" per 5 lunghissimi anni, tornate al vostro lavoro (se ancora ne avete uno...) e cercate, almeno questo, di tenervelo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…