Passa ai contenuti principali

La crisi del comune e di certo giornalismo

In questo articolo si parla, con un certo livore, dell'inaccessibilità del sito internet del comune di Martinsicuro (www.comune.martinsicuro.te.it) e di come non sia accettabile di questi tempi che un'amministrazione comunale non offra ai cittadini un tale servizio. Insomma, dovrebbe essere l'ennesimo articolo sull'incompetenza di certa politica locale, invece per i più attenti, è semplicemente l'enorme manifesto della superficialità dell'informazione in rete. Perchè? Perchè il sito internet del comune di Martinsicuro è www.martinsicuro.gov.it e bene o male è sempre online. A volte basta verificare. 

Commenti

  1. Non vorrei sembrare quello che vuole attribuire la responsabilità di ogni cosa che non va sempre ai soliti...come si dice..piove, governo ladro ma in questo caso credo che Mcity stia prendendo le difese della parte sbagliata.
    A livello nazionale gli indirizzi dei siti dei Comuni sono tutti uguali per cui si compongono con www.comune. (nome del comune).(provincia).it.
    Ogni comune può decidere di rendere più facile l'indirizzo creando un indirizzo più facile (ad esempio San Benedetto ha www.comunesbt.it oltre a quello istituzionale.
    Se un Comune decide per esigenze proprie di variare l'indirizzo del proprio sito non ci sono problemi ma deve fare in modo di pubblicizzare la cosa per cui sarebbe bastato che ad esempio per un mesetto fosse comparso sul sito istituzionale un messaggio che annunciava che da li a 30 giorni l'indirizzo sarebbe cambiato o cose del genere.
    Se si va su google e si digita Martinsicurro vedrete che la ricerca da' indirizzi che portanoa siti legati ad operatori turistici o di strutture turistiche e tra le prime 10 voci appare quella con l'indirizzo del sito istituzionale.
    Partendo dal fatto che il Comune paga delle persone esterne per aggiornare e curare il sito regola vorrebbe che queste si preoccupassero di indicizzare il nuovo sito in modo che effettuando una semplice ricerca appaia il nuovo indirizzo.
    Se ciò non avviene, e considerando che prima di apparire sull'articolo linkato sopra sicuramente saranno stati in molti a lamentarsi su siti come questo o diretamente con i vari amministratori e dipendenti del fatto che non si riusciva ad aprire il sito, un amministratore attento cerca di fare in modo di intervenire sugli uffici per chiedere di normalizzare la cosa.
    A volte basta avere un minimo di pragmatismo....

    RispondiElimina
  2. Mi scuso per gli errori dovuti alla fretta e per le espressioni cacofoniche del commento pubblicato sopra..l'ho riletto troppo tardi. Il senso comunque spero sia chiaro

    RispondiElimina
  3. Per chi fa una ricerca su google e scrive "comune di Martinsicuro" appare in cima alla lista il sito www.comune.martinsicuro.te.it ormai non più attivo. Se i tecnici addetti potessero intervenire su questo, non sarebbe male. Anche il numero telefonico che compare associato al vecchio sito dovrebbe essere quello del centralino (0861/7681) che può poi smistare le chiamate ai vari uffici.

    Per quanto riguarda l'articolo citato nel post sarebbe corretto da parte del giornalista fare una rettifica con le dovute scuse all'amministrazione comunale.

    RispondiElimina
  4. Avevo scritto qualche commento fa che il nuovo link era quello indicato da MCity. Spesso la nuova frontiera delle comunicazioni ci fa dimenticare che esiste anche il telefono per contattare il funzionario preposto o che ci si può recare in municipio e consultare l'albo pretorio. Condivido in pieno lo spirito del post.

    RispondiElimina
  5. Sono completamente d'accordo col primo dei commenti: MCity stavolta ha scritto una vera e propria cazzata e l'articolo citato è invece nel pieno della ragione.

    Scrivendo "Comune di Martinsicuro" su Google esce fuori un riferimento ad un sito inesistente. Ma stiamo a scherzare? Questo è il sito di una "azienda" da decine di milioni di Euro di fatturato, mica la paginetta facebook di vostra cugina.

    Fatela una cosa del genere in una azienda privata poi vediamo se il giorno dopo continuate a fare lo stesso lavoro.

    RispondiElimina
  6. Secondo me invece l'articolo è piuttosto dozzinale e privo del lavoro di inchiesta che dovrebbe essere alla base di una corretta analisi. Non per niente la testata si chiama Corriere d'Abruzzo, come a dire pizza & fichi.
    P. S. Non sono un simpatizzante di questa amministrazione.

    RispondiElimina
  7. non stiamo lì a guardare il pelino,
    al vecchio dominio potevano pure reindirizzare.

    RispondiElimina
  8. Il giornalista doveva verificare (chiamando in Comune) e chi gestisce il sito doveva quantomeno avvertire, se impossibilitato a un redirect, con gli opportuni avvisi sul sito. Colgo l'occasione per ribadire che il sito è una vera schifezza in termini estetici e di fruibilità dei contenuti.

    RispondiElimina
  9. Come al solito siamo la Cenerentola pure del web. Basta farsi un giro sui siti dei Comuni limitrofi. Per carità, niente di eccezionale, ma almeno sono ORDINATI. E poi non capisco perché tutti gli altri domini tipo www.comune.xxxx.te.it funzionano e il nostro no. Vuoi vedere che si sono dimenticati di pagare il rinnovo del dominio (10 euro)? Anche questo, per me, è sinonimo di incuria e incapacità gestionale.

    RispondiElimina
  10. Pardon! Faccio ammenda sul dominio del sito.
    Nella direttiva n°8/2009 (Brunetta) si obbliga a passare sotto xxx.gov.it e annullare i precedenti domini.

    Restano le critiche sulla qualità del sito.

    RispondiElimina
  11. fra' tutti i problemi della city, stiamo a guardare il sito.
    piuttosto il sindaco dovrebbe proibbire la combustione
    di quintali di scarti di potatura, pratica ancora oggi
    molto diffusa, con relativo appestamento di tutto il paese.

    RispondiElimina
  12. Sembra che nella citta' sono presenti molti/troppi cani
    randagi, quando il comune si decidera' a fare qualcosa,
    sara' sempre toppo tardi.
    Talune pololazioni orientali potrebbero dimostrarsi
    molto piu' efficenti.

    RispondiElimina
  13. Peccato che in un recente passato, qualcuno si sia inalberato contro le spese sostenute dal comune per la lotta ai randagi... http://www.martinsicurocittattiva.it/contenuti/blog/233-randagismo-amministrativo

    RispondiElimina
  14. ...del resto è risaputo che i quattro scaccia-cani che ancora siedono in maggioranza non sanno nemmeno quello che si spende per i vari canili, provare per credere.

    RispondiElimina
  15. il problema pratico è che taluni turisti hanno dimenticato
    "fuffy" sul luogo delle vacanze, e ora i teneri "cucciolotti"
    si radunano in affamati branchi che scorrazzano per le vie del paese
    creando problemi di igene, rumori molesti e intralcio alla viabilità.
    un buon servizio di accalappiacani sarebbe desiderabile.
    ma anche più multe per chi lascia il cane libero di
    aggredire la gente per strada. (e non sono pochi)
    se l'amministrazione, nei suoi vari elargimenti,
    è incapace di risolvere il problema,
    potrebbe gemellarsi con qualche città orientale,
    dove il problema non sussiste nemmeno.

    RispondiElimina
  16. Ormai il souvenir di Martinsicuro è la cacchina di cane, è l'arbre magique dei nostri marciapiedi.

    RispondiElimina
  17. Certo se poi questo tipo di souvenir abbonda soprattutto davanti al comune, mi spiegate che speranza puo' avere chi abita un po' lontano dal centro?

    RispondiElimina
  18. uffa che caldo, l'estate e' finita e devo tornare a studiare,
    sarebbe utile un po' di fresco.

    RispondiElimina
  19. L'attuale giunta ha convocato la famosa tavola rotonda per la delocalizzazione del depuratore appena una settimana dopo l'uscita dell'articolo nel quale si diceva che cittattiva aveva mandato una lettera in tal senso alle autorità competenti.

    mi domando e dico: semplice coincidenza o goffo tentativo di non mostrarsi inferiori?

    a pensare male si fa peccato ma delle volte....ci si prende

    RispondiElimina
  20. E con questa amministrazione, e le precedenti che oggi si arrogano il diritto di fare i maestrini, ci si azzecca sempre.

    RispondiElimina
  21. Grazie amministrazione


    http://ilcentro.gelocal.it/teramo/cronaca/2011/09/15/news/confiscate-le-case-e-le-auto-dei-rom-sigilli-della-finanza-a-1-5-milioni-di-beni-4966311

    RispondiElimina
  22. Sì, grazie! Infatti è stata l'inafferrabile accoppiatta di giustizieri Di Salvatore - Monti che con sprezzo del pericolo si è introdotta nell'abitazione dei rom provvedendo alla confisca dei beni ed a tutto il resto.
    Ma per favore!!!!

    RispondiElimina
  23. Il grazie ovviamente era ironico, si dovrebbero vergognare

    RispondiElimina
  24. Scusate, ma non vedo i ringraziamenti all'amministrazione di Alba Adriatica: forse loro non li meritano??? Ma andate a...

    RispondiElimina
  25. Oh ma loro molti zingari li hanno mandati via....e qui da noi, seppure avvisati, nessuno si è preoccupato che invece stessero arrivando...se vi fate un giro nelle palazzine vicino alla chiesa nuova a Villa Rosa (quelle volute e fatte realizzare quando era sindaco l'attuale vice sindaco) troverete cognomi come Levakovic e Di Rocco....Ma certo, una stretta sulle residenze prima o poi arriverà....speriamo prima che accada di nuovo qualche brutta cosa...

    RispondiElimina
  26. Beh che vogliamo fare un pò di Rom dediti allo spaccio, usura e implicati in qualche omicidio ce li volevamo far mancare. Come direbbe qualcuno e per una volta ci ha preso "che paese di merda!!!" Avanti così grande Martinsicuro.

    RispondiElimina
  27. oltre 1 milione di euro, mai dichiataro nulla, mai lavorato.
    poi c'è chi non crede ai miracoli !!!

    RispondiElimina
  28. Bastava un semplice redirect dal vecchio dominio al nuovo dove si poteva comunicare che entro 30 gg il vecchio sarebbe scomparso. Così anche chi accedeva da google veniva reindirizzato al nuovo dominio. Si consideri che dopo 48 ore che un dominio viene dismesso, si perde gran parte di indicizzazione sul motore di ricerca, pertanto i disagi sarebbero stati minimi.

    RispondiElimina
  29. Ma con tutti i problemi che ha Martinsicuro stiamo ancora parlando del sito se era o non era visibile!!! Ma signori miei, quì sembra accadere quello che succede già a livello nazionale, parliamo di cavolate per non parlare di problemi ben più gravi, come si dice guardiamo la pagliuzza e non la trave nell'occhio, ma per favore svegliatevi.

    RispondiElimina
  30. http://sfoglia.corriereadriatico.it/Articolo?aId=1201651

    Ecco a voi il programmone del nostro Sindaco che adesso piange perchè non gli tolgano la poltrona da sotto al c..o. Ovviamente si tratta di un programma che senza di lui e la sua fantastica giunta, non si potrebbe mai realizzare a Martinsicuro. Vediamolo da vicino cari concittadini:
    "Taglio delle radici in alcuni marciapiedi". Ma chi volete prendere in giro, sono 10 anni che vedo i marciapiedi in stato penoso con la pavimentazione sollevata da radici e adesso a 8 mesi dalle elezioni questa sarebbe la grande opera da compiere?
    "Sottopasso via Colombo", dato che le ferrovie inizieranno i lavori entro fine anno, mi spiega per quale motivo dovrebbero non svolgerli? Solo perchè lei è andato a casa per non aver fatto un bel niente? La prego non si attribusca meriti che non le competono.
    "Accensione mutuo 300.000 per asfalto strade" Ecco quì ci risiamo di nuovo i classici "amministratori" che non sanno far altro che caricare di debiti ed interessi i cittadini che li hanno messi lì. Ma è mai possibile, mi dico che non riusciate a trovare soldi ottimizzando o riducendo sprechi vari a Martinsicuro? Una bella gara per rifare gli asfalti no? Oppure facciamo come con le telecamere messe di recente dall'azienda nazionale di telecomunicazioni, per caso è stata fatta una gara in merito?
    Avanti così e tra un pò Martinsicuro sarà solo un posto da cui voler scappare.

    RispondiElimina
  31. "Passeggiata pre-cena sul lungomare di Martinsicuro"

    Ieri sera 21/09/2011 tra le 19:00 e le 20:00 sono uscito per farmi una passeggiata prima di cena, e vi voglio semplicemente raccontare che cosa ho visto. A villa rosa ho trovato due personaggi intenti ad ubricarsi su di una panchina di cui uno di essi era intento a fare i propri bisogni lì sul marciapiede davanti a chi passava. Poco più giù invece facevano bella mostra di loro 3/4 prostitute che passeggiavano con un bel nutrito gruppo di macchine da contorno che si fermavano per contrattare, poi un paio di 100 metri più in giù vicino all'hotel belvedere per intenderci di fianco, una bella carovana di rom che bivaccavano, ecco il bel quadro che si presenta a Martinsicuro appena terminata l'estate, anche se devo dire che non ci fosse tanta differenza tra questa estate e adesso. Ormai la situazione è veramente fuori controllo.

    RispondiElimina
  32. @all'ultimo anonimo
    non è che devi per forza di cose raccontare tutte le cose che non ti vanno a genio. Se nella passeggiata serale avessi incontrato una coppia di innamorati, un bambino che giocava con i nonni, un signore alla guida di un'auto che ha inchiodato per far passare un cane, ... lo avresti raccontato? penso proprio di no. Sembra che il primo sport di chi frequenta questo blog sia quello di sputtanare il paese senza avere un'idea, dico una, da proporre. Che cazzo. Geni della tastiera. Presentatevi alle prossime elezioni. Presentate i vostri progetti e smettetela di vedere tutto nero.

    RispondiElimina
  33. ahhh ...noblesse oblige....

    RispondiElimina
  34. Siamo tutti uguali, anche gli italiani erano immigrati, e altre demenzialita' del genere ?
    ma chiunque esso sia, o impara l'educazione o torna a casa sua !
    vabbene che noi non possiamo dire nulla, perche' sono
    almeno 5 giorni che qualche idiota con la moto a scarichi aperti,
    corre follemente per paese sicuro che per le vie
    residenziali non sara' mai fermato da nessuno.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Il problema di chi vola

Il blog ha ricevuto questa mail.

INIZIO CITAZIONE Ciao, chi vi scrive è un ragazzo di 34 anni di Martinsicuro.
Non sono molto “attivo” nella vita del paese, spesso osservo un po' rassegnato gli eventi aspettando che qualcosa finalmente cambi.
Non sono molto attivo nella vita sociale di Martinsicuro ma mi dedico assiduamente ai miei sport: la moto ed il volo. Si, avete capito bene, sono uno di quelli che svolazza in lungo ed in largo sopra la spiaggia di Martinsicuro appeso a quella specie di lenzuolo con quel ventolone un po' rumoroso. Insieme a me ci sono altri amici, padri di famiglia, scapoli incalliti o più semplicemente appassionati di volo, persone che dedicano il loro poco tempo libero alla pratica di questo sport cosi bello e particolare.
Potrei raccontarvi per ore delle mille avventure nei cieli del centro Italia, potrei descrivervi alcune cose che solo dall'alto si riescono a vedere e forse potrebbe essere l'occasione per far passare un brutto quarto d'ora …

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE