Passa ai contenuti principali

Poi l'ultimo chiude la porta

Arriva l'API a Martinsicuro.

Commenti

  1. Si....buona fortuna ...a Martinsicuro....

    RispondiElimina
  2. Certo che chi ha fondato questo Paese deve proprio aver fatto qualche grosso sbaglio...
    Dante Cicchi fonda l'API, figlio di quel Geometra Cicchi Dino che tanto ha contribuito a rridurre questa Città così come si trova...e se i vecchi detti hanno un fondo di verità...la cerqua fà la ianne....
    Ma a parte Cicchi e i vertici sovracomunali...c'è stato un leggero velo di vergogna a nominare chi altri è fondatore di questo "progetto"?...su su coraggio...diteci gli altri nomi....l'intera cittadinanza è in fibrillazione in attesa di conoscere chi sono perchè certo avranno partecipato attivamente negli ultimi 4 anni alla vita politica martinsicurese.. li avremo certo sentiti protestare...consigliare...battersi..per fare in modo che si facessero scelte giuste per il buon sviluppo di questa Città...

    RispondiElimina
  3. Se ne sentiva la mancanza dopo che tutti sono stati cambiati con il nome di IP... come?!? non stiamo parlandi dei distributori di benzina? Scusate.

    RispondiElimina
  4. Così il fantomatico "terzo polo" a Martinsicuro avrà i connotati di una holding, ci mancava proprio questo tassello.

    RispondiElimina
  5. Speriamo solo che quando si chiuderà la porta...chiunque lo faccia...li lasci fuori....

    RispondiElimina
  6. complimeti per il titolo!!!!!!!!
    ahahaahahahahahaha

    RispondiElimina
  7. Beh...oggettivamente...vedendo la foto....c'è da chiedersi se accostarli all Gruppo TNT o alla squadra dell'inossidabile Nick Carter....e il piccolo Ten chioserebbe...dice il saggio...
    l'elezione si avvicina...i malpioni lascian la cantina..

    RispondiElimina
  8. Cicchi è Martinsicurese al 100% cosa non da poco
    di questi tempi.
    quindi invece di lanciare frecciatine inutili,
    sarebbe meglio fare critica costruttiva.

    RispondiElimina
  9. Come dice una vecchia pubblicita' "con API si vola"..........si,verso il baratro!

    RispondiElimina
  10. Ma perchè?.....gli altri appartenenti agli altri gruppi politici e non sono tutti importati da altri paesi?.....qualcosa ci sfugge allora....e perchè? essere "martisicurese al 100%" (brrrrrr!!)è come essere in possesso di un piedigree che garantisce capacità, correttezza e disinteresse?
    O lo si afferma per voler garantire continuità con gli altri....martinsicuresi 100%...tipo Ferri, Micozzi, Vallese, che tanto hanno dimostrato di saper fare in campo amministrativo pubblico...

    E comunque, si è ancora in attesa di conoscere gli altri nomi fondatori di questo gruppo.....su...non serve nemmeno indicarli in ordine alfabetico....

    RispondiElimina
  11. Se poi per certi giornali anche un giuliese da diverse generazioni diventa martinsicurese doc, capite benissimo quanto possa essere variabile il concetto di appartenenza territoriale.
    Una prece...

    RispondiElimina
  12. Speriamo che sia la volta buona che qualche nuovo
    movimento riesca a risolvere i problemi che la citta'
    si porta dietro da decine di anni, in particolare :
    - Cani lasciati liberi per strada, e randagismo.
    - Il solito razionamento dell' acqua a partire dai primi
    di luglio,
    - erosione & viabilita'

    RispondiElimina
  13. Veramente... i cani sono un problema serio e l'acqua razionata da almeno 40 anni e senza che cambi nulla.
    Poi ci sono altri problemini come i soldi che in comune non ci sono mai, ma per gli amici sono sempre disponibili e sostanziosi, poi ci sono le discariche ad ogni via, i tombini che diventano fioriere, la viabilità che non viene assolutamente controllata da nessuo malgrado paghiamo loro gli stipendi per NON FARE NULLA, poi ci sono gli spacciatori, gli zingari (o ROM), poi gli scarti industriali della VECO che hanno avvelenato le nostre falde acquifere, poi e poi, ma volete mettere con i cani randagi.

    RispondiElimina
  14. Spero che il penultimo anonimo sia un turista,altimenti un martinsicurese direbbe:
    -dilocamento depuratore
    -sistemazione del porticciolo
    -realizzazione pista ciclabile
    -sistemazione cinema ambra
    -far funzionare l'ecomostro a pieno regime
    -rifacimento lungomare
    -proteggere le nostre spiagge
    -piu'controlli sull'immigrazione,criminalita'e ambulanti abusivi
    -i vigili urbani dove sono
    -etc.etc.etc......................

    RispondiElimina
  15. magari è proprio chi si lamenta del controllo della viabilità che poi parcheggia contromano, in divieto
    di sosta, e non dà la precedenza.

    RispondiElimina
  16. Bè...se ci fosse il controllo della viabilità...non potrebbe farlo....ma siccome non c'è...

    RispondiElimina
  17. Pero' se fossimo tutti piu' educati non ci sarebbe bisogno
    di tanti controlli.

    RispondiElimina
  18. Se fossimo più educati non ci sarebbero le strade sporche .....i controlli servono per il rispetto della legalità....

    RispondiElimina
  19. legalità, stato di polizia, ottusità fasciste.

    RispondiElimina
  20. si...vallo a spiegare a quelle persone che rischiano l'infarto mentre tentando di attraversare la strada sulle strisce pedonali devono farsi gelare il sangue mentre le macchine per non dar loro la precedenza, guidate sicuramente da gente acutissima come te, gli sfrecciano a pochi centimetri. O a quelle persone diversamente abili che sono costretti a girare per mezz'ora prioma di trovare un parcheggio a loro dedicato libero perchè sempre occupati da acutissimi personaggi che pur essendo sanissimi non hanno voglia di fare 100 metri a piedi per arrivare all'ufficio o al locale che devono raggiungere. O a quei poveracci che per uscire da uno stopo devono procedere a centimetri quasi tirando fuori la testa dal finestrino perchè acutissimi automobilisti hanno parcheggiato proprio all'angolo...e potrei continuare...ma non vorrei che tante "ottusità fasciste" possano turbare l' acutezza di certi cervelli....

    RispondiElimina
  21. Caspita! Esistono ancora i figli dei
    fiori che amano sguazzare nell'anarchia.
    Non vorrei che il penultimo anonimo
    vivesse sugli alberi insieme alle scimmie

    RispondiElimina
  22. combattere la maleducazione è il primo passo verso una
    società civile.
    ma una società di incivili non sarà mai cambiata da pochi intransigenti.
    pochi sono e poco faranno.

    RispondiElimina
  23. ....PURTROPPO....direi

    RispondiElimina
  24. Sì ma due regole bisognerà
    pur darsele e farle rispettrare
    e fino a quando
    continuiamo a ripetere
    la solita menata ordine=fascismo
    il concetto di società civile
    rimarrà una scatola vuota.
    A buon intenditor...

    RispondiElimina
  25. meglio una scatola vuota che i forni pieni,
    arbeit macht frei, la storia insegna.

    RispondiElimina
  26. Mi sembra abbastanza inutile proseguire.
    Tieniti i tuoi gulag e... amici come prima

    RispondiElimina
  27. amici de che ? chi sei ?
    guardati il video del fatto quotidiano
    e le cenette degli amici.

    RispondiElimina
  28. Hai ragione. Non posso essere amico
    di uno che dà retta a un travaglio
    qualunque.

    RispondiElimina
  29. mai dire mai, ho visto signorine bisbetiche
    sposarsi a extracomunitari molto diversi da noi
    e dalla nosta cultura, eppure vivono felici e islamici.

    RispondiElimina
  30. Così, giusto per iniziare bene l'avventura:
    Prima da Noi

    RispondiElimina
  31. Sperando solo che la porta non sia... quella di casa Roselli.

    RispondiElimina
  32. Ma d'altronde....come si dice...il Signore...prima li fa e poi li accoppia....o si pensava che davvero in questa "operazione" si potesse configurare la ...novità dell'anno?

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…