Passa ai contenuti principali

La bella Martinsicuro

Il blog ha ricevuto questa mail.
INIZIO CITAZIONE

La scuola è un'istituzione sociale responsabile dell'istruzione e della formazione attraverso un programma di studi metodicamente ordinato. Anche se in misura minore, soprattutto nell'istruzione primaria, la scuola è anche preposta all'educazione.

Queste considerazioni da sole dovrebbero portare chi è eletto per stabilire le priorità dell’attività amministrativa a porla in primo piano sia riguardo alla cura degli ambienti dove gli alunni devono passare le loro giornate sia mettendo a disposizione i fondi necessari a sviluppare al meglio i programmi.

Come sappiamo, purtroppo, sempre più spesso così non è.

Si è avuto modo più volte di muovere delle critiche verso ritardi e scelte sbagliate, ma in questa sede si preferisce sorvolare su situazioni che potrebbero creare imbarazzo in coloro che continuano a non capire che investire nella scuola significa prima di tutto investire sul futuro del Paese in cui si vive.

Da sempre ho avuto il piacere di partecipare attivamente alla vita scolastica entrando a far parte della componente genitori del Consiglio di Circolo della nostra Scuola Primaria e dell’Infanzia prima e del Consiglio d’Istituto delle Scuola Media attualmente.

Credo di poter sostenere senza temere smentite che, seppure in una realtà rappresentata nella maggior parte dei casi da strutture scolastiche obsolete e su cui si effettua scarsa manutenzione e da una progressiva riduzione dei fondi a disposizione per qualsiasi progetto e finanche per la gestione dell’ordinaria amministrazione, gli istituti del territorio, grazie soprattutto ad un corpo docente responsabile ed efficiente ed alla maggior parte delle famiglie che dimostra di aver ben capito l’importanza della collaborazione all’interno della scuola frequentata dai loro figli, riescono ad esprimere una classe di studenti che al momento di confrontarsi con le realtà extra cittadine tengono decisamente alta la bandiera della nostra Città dimostrando preparazione e capacità di indubbio spessore.

Senza voler nulla togliere a tutte le altre attività ed a tutti gli altri progetti che vengono sviluppati all’interno delle classi di ogni ordine e grado del nostro territorio vorrei in questa occasione porre l’attenzione sul progetto musica della scuola media C. Colombo.

Va detto che se questo progetto è nato lo si deve principalmente alla volontà e alla costanza dell’attuale Preside Ignazio Caputi il quale, appassionato di musica e già fautore a Sant’Egidio alla Vibrata di un percorso analogo, ha fatto l’impossibile ogni anno per riuscire a reperire fondi affinché fosse possibile permettere ai ragazzi che frequentano la nostra scuola di avvicinarsi all’uso di uno strumento musicale. Va da se che comunque le famiglie hanno dovuto in parte contribuire a coprire i costi delle ore di lezione ma credo che visti i risultati nessuno rimpianga l’impiego che è stato fatto di quei soldi.

Anche quest’anno, seppure non senza problemi e disagi, il nostro Istituto è riuscito a formare una piccola orchestra formata da ragazzi e ragazze delle tre classi che hanno avuto modo di esibirsi il primo Giugno a Sant’Egidio alla Vibrata in occasione della VI Rassegna provinciale musicale con un buon successo (http://www.notiziedizona.it/2011/05/29/vi-rassegna-provinciale-musicale/) ed il 2 Giugno presso la Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto in occasione della Festa dei bambini dove hanno di nuovo ottenuto un buon risultato ricevendo il plauso di Maestri di musica e insegnanti in scuole private presenti per assistere all’esibizione di propri allievi.


Sabato 25 Giugno, infine, nella Sala Consiliare del nostro Comune, si è svolto il saggio individuale di fine anno che ha visto impegnati tutti i ragazzi dei vari corsi e che ha davvero dato il senso di quanto la Scuola possa fare per avvicinare i nostri figli alle varie forme di cultura. L’entusiasmo ed il piacere si respirava negli sguardi e nei commenti dei presenti e si può dire che questa è stata un’occasione in cui manifestare tutto il nostro orgoglio per il fatto di appartenere alla comunità martinsicurese.

L’impegno messo in campo da chi ha la responsabilità di dirigere la nostra Scuola ha fatto in modo che più di 30 ragazzi si potessero dedicare allo studio di uno strumento musicale, la disponibilità ed il sacrificio di un gruppo di maestri di musica che pubblicamente ringrazio a nome di tutte le famiglie hanno consentito di ottenere, seppure in poche ore di lezione, dei risultati ottimali, la volontà delle famiglie a seguire i propri figli e ad essere sempre presenti alle varie rappresentazioni ha fatto in modo che davvero la cultura e la scuola fossero messe in primo piano.

La buona notizia è che, a partire dal prossimo anno, la Scuola Media “Cristoforo Colombo” ha ottenuto il riconoscimento di Scuola ad indirizzo musicale e pertanto potranno essere avviati dei veri e propri corsi che dureranno per l’intero anno scolastico.

Quanto espresso in queste righe va inteso come l’ennesimo invito a quanti sono deputati a provvedere allo sviluppo della scuola a considerarla un investimento per il futuro e non solo un problema di costi per il presente. Vuole essere un ringraziamento a quanti, corpo docente, personale ATA e famiglie si adoperano giornalmente per formare al meglio i ragazzi, sia a livello culturale che umano.

E’ sintomo di una indubbia volontà di parlare di Martinsicuro in maniera positiva, pur consapevoli del fatto che esporre i problemi è comunque utile per fare in modo che nessuno metta la testa sotto la sabbia fingendo di non vederli .
Vuole, infine, essere un invito a partecipare, per quanti avranno avuto la pazienza di leggere fino a questo punto, venerdì 1 Luglio a partire dalle ore 21.00 nel parco della Zona Anfiteatro alla chiusura dell’Anno Scolastico: occasione in cui verranno premiati gli studenti che hanno terminato la terza media con il massimo dei voti, verranno consegnate delle borse di studio e ci saranno esibizioni di vario tipo dei ragazzi.

La cultura è ciò che rimane quando si è dimenticato tutto.


Giulio Eleuteri

Presidente Consiglio di Istituto

Scuola Media C.Colombo
FINE CITAZIONE

Commenti

  1. Prima della cultura bisognerebbe insegnare la buona educazione.

    RispondiElimina
  2. La buona educazione è certamente parte integrante della cultura.
    Saluto un bel post; Ogni tanto è importante sottolineare ciò che funziona, nonostante tutto.

    RispondiElimina
  3. Complimenti a tutti quelli che si sono adoperati per quanto letto sopra...
    La cultura è importantissima per elevare l'educazione e il senso civico delle persone, importante sarebbe insegnare, con l'esempio, anche il rispetto e la correttezza nell'aiutare chi propone la cultura (ogni riferimento è puramente casuale).

    RispondiElimina
  4. L'insegnamento della buona educazione parte sempre dalla famiglia....va tenuto a mente...non si può sperare di raddrizzare un albero se non si pongono i giusti sostegni quando è ancora piccolo...

    RispondiElimina
  5. parte sempre dalla famiglia e dai tre anni in su, parallelamente con la scuola (materna, dell'infanzia, elementare...). I bambini imitano, sia nel bene cche nel male. Se la famiglia insegna sani principi e la scuola li conferma e viceversa .... tutto funziona. Se la famiglia, per mille motivi, non riesce ad insegnare o mal educa allora la scuola può, anzi deve essere da supporto. I bimbi, ragazzi, in molti casi trascorrono molto più tempo con gli insegnanti che con i genitori. Il ruolo della scuola è fondamentale. La centralità della famiglia è certamente palese.

    RispondiElimina
  6. I bambini imitano sia ne bene che nel male....è vero.. la scuola dovrebbe essere da supporto..è vero....non sarebbe male se alcuni genitori, nel momento in cui gli insegnanti adottano nei confronti dei propri figli dei comportamenti che ritengono necessari, evitassero di porre in discussione davanti agli studenti la figura degli educatori.
    Fatte naturalmente le dovute eccezioni.

    RispondiElimina
  7. Pochi genitori ricordano che gli insegnanti sono anche
    pubblici ufficiali durante l'orario di squola,
    e prima di venir a fare "piazzate" pretendendo l'impossibile, misurino bene le parole.

    RispondiElimina
  8. Leggendo i giornali stamattina e vedendo come parcheggiano certi "dottori in legge", mi rendo conto di quanto ci sia bisogno di buona educazione in questo paese...
    Ragazzi scusate, ma meglio di questo non c'é... per ora.

    RispondiElimina
  9. purtroppo...causa maltempo...tutto rimandato a domenica 3 luglio....ore 21,00 ..e sempre tempo permettendo...

    RispondiElimina
  10. Come ex insegnante di gran parte dei ragazzi che quest'anno hanno concluso il ciclo della scuola dell'obbligo non posso che gioire.I risultati non fanno che accreditare l'ottimo lavoro che tutti i docenti, dall'Infanzia alle medie, hanno svolto.Ancor più un plauso ai genitori che tre anni fa scommisero su quello che è il patrimonio del nostro territorio scegliendo le medie di Martinsicuro e non altre. Questi ragazzi saranno il futuro di questa città e sicuramente sapranno insegnare qualcosa anche a noi.
    Ne sono certa.

    RispondiElimina
  11. La laurea del 2011 è come la 3a media del 1960
    che l'hanno tutti, e chi non è laureato dovrebbe sbrigarsi.

    RispondiElimina
  12. non si comprende la sostanza dell'ultimo post

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…