Passa ai contenuti principali

Da quattro a due

Per chi crede che possa avere anche valore reale, oltre che politico, Città Attiva riassume la tendenza al ribasso degli ultimi anni del rating assegnato a Martinsicuro sulla Guida Blu di Lega Ambiente e Touring Club Italiano.

Commenti

  1. Visto che il valore aggiunto della Guida Blu è dato dalle scelte degli amministratori in tema di rifiuti, energia, tutela e conservazione del territorio, qualità della ricettività, evidentemente noi siamo stati fermi e gli amministratori di altri comuni invece hanno fatto scelte azzeccate. In questi casi si potrebbe fare come ha fatto la Cina in campo finanziario, piazzando Dagong a contrastare le tre americane Fitch, Moody’s e Standard & Poor’s: Martinsicuro piazza una sua agenzia di rating in contrasto a Legambiente e Touring Club oppure si potrebbe semplicemente darsi da fare.

    RispondiElimina
  2. A quanto pare, leggendo il corriere adriatico di oggi, l'assessore al turismo non ha avuto alcun pudore a rimettere in campo ancora quel piano marketing che pare essere buono per tutte le stagioni...invito a riguardo a visionare la pagina http://martinsicuro.pianomarketing.it/ ...al fine di rendervi conto di quali risultati siano stati raggiunti (sigh!) dopo oramai due anni di lavoro a questo strumento.
    La stessa Ciufegni tira le orecchie a quegli operatori turistici rei, a detta sua, di non collaborare alla stesura dello stesso oltre che per come gestiscono le proprie attività. Non le sovviene il dubbio che probabilmente a questi operatori di avere una visione d'insieme delle esigenze turistiche di Martinsicuro non importa molto, l'interesse principale è riempire le proprie strutture, certo è che l'assessore avrebbe potuto capirlo prima di contribuire con 9600 euro di denaro pubblico alla realizzazione del piano. Comunque, a questo punto, siamo tutti curiosi di vedere ...."entro giugno massimo fine luglio (parole sue) ..." il risultato e soprattutto l'utilità di quanto verrà presentato.
    Il fatto comunque di aver adottato un piano spiaggia (ma a proposito? che fine ha fatto? non doveva essere pronto entro maggio in quanto tutto regolare a detta del consigliere Vagnoni?) quando il piano marketing è ancora in stato embrionale la dice lunga su quali necessità siano state prese in esame per realizzarlo.
    Sul Centro poi il consigliere Vagnoni, da esperto di teatro qual'è, realizza una vera e propria farsa stupendosi di come mai la nostra Città possa essere stata declassata in quattro anni da reginetta a cenerentola d'Abruzzo e addirittura stizzendosi del fatto che a domanda nessuna risposta è arrivata da parte di coloro deputati a stilare la Guida Blu a spiegarne i motivi. Magari se lo stesso non continuasse a credere che basta non parlare dei problemi (raccolta dei rifiuti effettuata in maniera oscena durante il periodo estivo, piantumazione di fiori a giugno regolarmente secchi entro luglio in quanto nessuno si preoccupa di curarli, aree verdi all'abbandono, spiagge libere lasciate sporche in quanto nessuno si preoccupa di far rimuovere gli ombrelloni per cui la ditta incaricata alla pulizia non può operare,presenza nelle isole pedonali di scooter, venditori ambulanti abusivi che vendono qualsiasi tipo di prodotto visibilmente contraffatto liberamente, canali di scolo non puliti e così via...)perchè gli altri li considerino risolti si potrebbe giungere a capire quali siano davvero quelli da risolvere e magari, progressivamente, metterci mano. Il Martinbook alla fine potrà anche rivelarsi utile....certo è che per un consigliere delegato a demanio, ambiente e cultura di una Città che dovrebbe avere nel turismo una leva di sviluppo il ritenere che organizzare e dedicare il massimo delle risorse e del tempo a questa manifestazione possa bastare per essere a posto con la coscienza fa dare un giudizio al suo operato ...decisamente insufficiente. N.C. per l'assessore al turismo.

    RispondiElimina
  3. Caro anonimo mi hai anticipato!
    Volevo far notare una piccolo passaggio del post pubblicato su sito www.martinsicurocittattiva.it.
    ...."...Ci auguriamo soltanto che l'Assessore al Turismo non ci risponda agitando la clava del Piano Marketing, ....."
    Ragazzi ed ecco a voi che oggi sul corriere troviamo a pagina intera e con la bellezza del nostro assessore al turismo...AL VIA IL PIANO MARKETING....!
    ahahhahahahhaha che ridere ragazzi!

    A proposito poi di ripascimento morbido, volevo sapere per chi ne è al corrente, a che punto passa visto che non arrivano 63.800 (tanti sono gli euri spesi)i granelli di sabbia riportati sulla nostra costa

    Caro Vagnoni ho anche un altro dubbio ma l'arenile è di proprietà per la metà del Comune di Martinsicuro oppure lo è per la totalità?
    Questa domanda perchè vorrei capire il perchè della non pulizia di metà della nostra spiaggia.
    Carissimo non chiederti perchè vi tolgono ogni hanno una vela da ma ringrazia, chi non lo so, che ci assegnano la bandiera blu.

    RispondiElimina
  4. Questa domanda perchè vorrei capire il perchè della non pulizia di metà della nostra spiaggia.
    Carissimo non chiederti perchè vi tolgono ogni hanno una vela da legambiente ma ringrazia, chi non lo so, che ci assegnano la bandiera blu.

    Scusate la ripetizione dei perchè

    RispondiElimina
  5. Il successo turistico della nostra città è dato
    dal numero di presenze negli alberghi e negli hotel.
    chiacchiere e stelline se le porta il vento,
    pensiamo piuttosto a migliorare le infrastrutture,
    e ad incentivare gli investimenti nelle aree libere.
    frà le priorità, c'è da sistemare il marciapiede
    del lungomare zona sud e relativa erosione.

    RispondiElimina
  6. Ma si togliamo tutto... via la bandiera blu, via la certificazione, via vele e stelline.
    Riempiamo di cemento le spaiggie, costruiamo alberghi e largo alle priorità.
    poi andiamo a spiegare ai turisti che amano le spiagge libere per quale motivo devono pulirsi la spiaggia da soli per poter far giocare i loro bambini e mentre lo fanno maledicono il giorno che hanno deciso di venire dalle nostre parti.
    Penso che gli unici, al mondo, a portare ancora l'anello al naso siamo rimasti noi di Martinsicuro.
    RIPETO CHE QUESTA CITTA' è una vera fogna amministrata da persone INCOMPETENTI E MENTALMENTE LIMITATI. Provo una tale rabbia ne vedere stranieri o turisiti italiani costretti a fare certe cose e dire che dovremmo vergognarci.
    NON LO ACCETTO!

    RispondiElimina
  7. Prendo spunto da quanto detto da M.C. per dire che effettivamente i tratti di spiaggia libera sono molto sporchi sia da materiale naturale derivato dalle recenti piene del Fiume Tronto sia da rifiuti lasciati dai soliti maleducati. In alcuni tratti si trovano pezzi di vetro, ferro. A questo stato di fatto, si aggiunge che chi arriva in una spiaggia e la trova già sporca non si preoccuperà più di tanto di lasciarvi una carta di gelato, un mozzicone di sigaretta, ecc. Più un luogo è sporco più si contribuirà a peggiorarlo. In definitiva consiglio all'amministrazione di acquistare un bel trattorino (se eventualmente non lo hanno già) e pulire i tratti di spiaggia libera con cadenza di 15 gg. In tali date si può inoltre provvedere alla rimozione degli ombrelloni lasciati in spiaggia. Perchè per me, dovrebbe sembre valere il principio che chi prima arriva, si piazza dove vuole.

    RispondiElimina
  8. Largo si, alle priorità, invece di perdersi in opere
    inutili.

    RispondiElimina
  9. Quoto i soliti maleducati, problema storico della nostra
    città.
    Il Turista che vede le solite cacchine di cane sul
    marciapiede,
    i soliti cani liberi per strada pronti a buttarsi su ogni passante,
    e più in generale una città non proprio pulitissima,
    cosa può pensare ?

    RispondiElimina
  10. Non proprio pulitissima?!?!?
    Ma ti sei fatto un giro per le vie del paese?
    Oltre all'incuria, ci sono cumuli di immondizia ovunque, altro che cacchine.
    MA I VIGILI DOVE CAVOLO SONO, COSA FANNO? LICENZIAMOLI TUTTI. A CASA!
    L'anonimo è d'obbligo in terra di "mafia".

    RispondiElimina
  11. nei lontani anni 80 i viggili ci hanno provato,
    ma al tentativo di riportare l'ordine nella città
    sono seguiti solo tafferugli e litigi con le solite famiglie.
    Ecco allora che per pacifica convivenza,
    (non sia mai che viene multata la moglie di tal dei tali)
    ogniuno pensa di farsi i fatti propri.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…