Passa ai contenuti principali

Dopo il cimitero


Sono pochini, si tengono i loro dirigenti senza fiatare, non hanno nuovi agomenti, non manifestano di avere alcuna visione, non sono ispirati, probabilmente saranno in lista alle prossime elezioni Comunali. Però quando si tratta di fare i "filmini" vanno a briglia sciolta e non guardano in faccia a nessuno.

Commenti

  1. Giuseppe Capriottilunedì, maggio 23, 2011

    Alla prossima Assemblea del Pd caro/a anonimo/a sei invitato/a a partecipare per conoscere i "pochini" che da più di un anno si stanno muovendo per rinnovare lo scenario politico locale...cercando di superare completamente quei personalismi che hanno portato alla disgregazione del centrosinistra a Martinsicuro.

    Noi, a differenza di quei personaggi che si divertono a scrivere appunti per una lista civica, lavoriamo tutti i giorni per creare una lista civica in grado di governare bene questo Paese.
    Poi già che ci siamo, ti elenco altre cosucce realizzate in questi mesi...non siamo specializzati solo con i filmati.
    Il nostro lavoro, in questi anni, si è concentrato su diverse iniziative:
    - sono stati focalizzati, con diversi comunicati stampa, l'importanza della cura e della manutenzione del territorio. L'incuria del tempo libero di Villa Rosa, lo stato di abbandono dei fossi e canali di scolo delle acque bianche, del campo sportivo di Villa Rosa, i lavori di ampliamento ad ovest del cimitero capoluogo, il taglio sconsiderato di alcuni esemplari di Piano domestico (Pinus Pinea L.) lungo la via principale che attraversa la città..etc etc
    - abbiamo criticato e contrastato più volte la facilità di questa Giunta di portare avanti affidamenti diretti, a scapito del criterio di economicità che hanno i bandi di gara. Un esempio su tutti la revoca della convenzione che il Comune aveva stipulato con una ditta privata per gli adempimenti per il riaffidamento in concessione del servizio di distribuzione del Gas Metano.

    RispondiElimina
  2. Giuseppe Capriottilunedì, maggio 23, 2011

    - ci siamo apertamente schierati contro le lobby del cemento, molto vicine a questa Amministrazione di centrodestra; già nel febbraio 2010 il Consiglio Comunale aveva recepito la norma del Decreto Ministero della Sanità 5 luglio 1975.
    L'articolo 3 di tale regolamento disciplina in maniera esplicita quali saranno i possibili caratteri di tali abitazioni: “ l'alloggio monostanza, per una persona, deve avere una superficie minima, comprensiva dei servizi, non inferiore a mq 28, e non inferiore a mq 38, se per due persone. “
    Oggi invece ci ritroviamo a discutere di una richiesta firmata dagli imprenditori edili, per costruire palazzine con appartamenti di 45 mq;
    è stata ribadita più volte l'importanza di un PRG per lo sviluppo edilizio di un paese. L' accordo di programma, strumento edilizio introdotto da questa Amministrazione, può rivelarsi per il nostro Comune un mezzo pericoloso di sviluppo del territorio; si rinuncia ad una programmazione seria del territorio, lasciando che tutto ciò venga svolto dal privato in cambio di denaro (edilizia contrattata)
    - ci siamo battuti contro la vendita del terreno a Villa Rosa;
    - abbiamo portato avanti, attraverso l'affissione di manifesti (ricorderete tutti: Martinsicuro è un paese di Babbasoni?) e conferenze stampa, la nostra contrarietà all'esternalizzazione del servizio di illuminazione pubblica.
    - abbiamo sollevato più volte il problema dell'erosione della costa chiedendo addirittura un consiglio comunale aperto su quest'argomento.
    Una problematica ormai decennale, a cui già da tempo la Regione Abruzzo sta cercando di porre freno. Il Progetto R.I.C.A.MA. prima e Si.I.Co.R.A. poi hanno tamponato temporaneamente la situazione. Il vero problema è che non possiamo risolvere l'erosione senza contrapporre alla forza del mare barriere fisiche che non rendano vano il ripascimento morbido. La strada secondo noi più corretta è: realizzazione di vasche di contenimento utilizzando barriere emerse e realizzando quelle sommerse; a tutto ciò può poi seguire il ripascimento morbido.
    - Sono stati riassunti in cinque punti principali le strade da percorre per combattere la diffusione della prostituzione sul nostro territorio:
    1 - iniziare ad effettuare maggiori controlli sugli affitti;
    2 - potenziare la presenza dei vigili urbani sul lungomare e nelle zone che hanno tassi di criminalità elevata;
    3 - approfondire la conoscenza del fenomeno con attività di sensibilizzazione;
    4 - creare un tavolo di discussione, che veda la partecipazione di tutte le forze politiche e civiche del territorio, le associazioni, le parrocchie e i rappresentanti delle Forze dell’Ordine.
    5 - iniziare ad applicare una politica urbanistica più lungimirante.
    - Abbiamo chiesto un Consiglio Comunale aperto per il problema Sanità in Val Vibrata
    - abbiamo bloccato, con la richiesta della VAS, l'ultimo Piano di Spiaggia adottato in Consiglio Comunale.
    abbiamo proposto inoltre:
    - l'introduzione del COMPOSTAGGIO DOMESTICO;
    - la rescissione della convenzione con la PUBBLILUCE;
    - l'attivazione di un servizio comunale per la riscossione diretta della TARSU, senza pagare una ditta esterna per fare un qualcosa che possiamo fare da soli (in-house)
    Solo quest'operazione avrebbe garantito un risparmio di 100.000 EURO all'anno.
    - l'attivazione della Farmacia Comunale;
    - la progettazione, con i dipendenti degli uffici preposti, un piano per ridurre al minimo l'evasione fiscale
    - etc etc

    Per il momento mi fermo qui. Anche se non ti è stato chiesto grazie ancora per aver pubblicato questo Filmato.
    Ricordo a tutti 4 SI per il REFERENDUM


    ps: puoi venire anche con un cappuccio in testa...siamo consapevoli anche noi di quanto sia importante l'anonimato per chi si diverte ad esprimere sentenze online su tutto e tutti.
    pps: alcuni di loro (con o senza questo coordinatore locale) saranno sicuramente in lista alle prossime amministrative.

    Ciao Giuseppe

    RispondiElimina
  3. Sono pochini, si tengono i loro dirigenti senza fiatare, non hanno nuovi agomenti, non manifestano di avere alcuna visione...
    ---
    dai, vediamo anche il lato positivo, almeno non fanno danni.

    RispondiElimina
  4. I personalismi che state cercando di superare saranno rimpazzati da altri personalismi che state invece consolidando. State sbagliando, ecco. E qualcuno doveva dirvelo. Una cosa è metterci la faccia, mentre un'altra è fare propaganda della propria immagine.
    L'autopromozione è uno dei primi passi verso il populismo più basso, proprio quello che ha generato Berlusconi politico e Grillo politico. Volete seguire quella strada? Siete sicuri?
    Noi abbiamo bisogno di 2 cose. Un progetto, che al momento non abbiamo e di una élite che al momento non siamo ancora riusciti a riunirie. Bisognerebbe lavorare su queste cose intanto.
    E per quanto riguarda il video, bhe, siete ormai sulla trentina, e ci si aspetterebbe almeno qualcosa di meno elementare.

    RispondiElimina
  5. combattere la pristituzione e' l'ultimo dei problemi.
    il problema della citta' non sono le signorine di notte.
    concordo invece quando si dice che bisogna regolamentare
    l'edilizia selvaggia,
    ma anche capire chi viene ad abitare nella nostra citta'.
    Di camorrine e criminalita' organizzate,
    ma anche i soliti maleducati autoctoni, ne abbiamo piene le scatole.
    Quante sono le multe elevate dai nostri tutori,
    peche' fuffy ha fatto cacchina sul marciapiede pubblico ???

    RispondiElimina
  6. @ ai ragazzi del video
    Sarebbe sicuramente più utile, facendo riferimento ai 4 referendum, dire cosa cambia votando SI o NO (secondo voi). Lo volete fare con un video? Bene. Spiegate cosa cambia votare si o votare no. Non avete informato di niente, su nessuna questione, avete solo espresso il vostro parere SI o NO mettendoci la faccia. Se lo fa un VIP lo posso capire. Un Celentano che mostra il suo parere può avere un certo risultato elettorale.

    Per esempio, nel primo referendum si propone di abrogare un articolo tra i cui comma si legge “Ferma restando la proprietà pubblica delle reti, la loro gestione può essere affidata a soggetti privati.” Di fatto questa legge introduce una novità rispetto alla situazione attuale. Quale? Se è vantaggioso, si potrebbe affidare il servizio a enti privati, fermo restando la proprietà pubblica delle reti. Non è obbligatorio affidare il servizio ma si introduce la possibilità di farlo. Se vince il SI, resta tutto com’è oggi ovvero i dirigenti del servizio (spesso anche gli operai) sono scelti con il criterio meritocratico della tessera politica vicina al cda in carica.
    Oppure potreste indicare cosa cambia abrogare nel comma 1 dell'art. 154 (Tariffa del servizio idrico integrato) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, recante «Norme in materia ambientale», la parte: «dell'adeguatezza della remunerazione del capitale investito».
    E così via per gli altri due referendum.

    RispondiElimina
  7. Giuseppe Capriottilunedì, maggio 23, 2011

    Martinsicurocity tu vuoi vedere in quei filmati un qualcosa che non c'è. I ragazzi che parlano non sponsorizzano loro stessi, ma un messaggio abbastanza chiaro: che il Partito Democratico a Martinsicuro si schiera pubblicamente contro il ritorno al nucleare dell'Italia, contro la privatizzazione dell'acqua e contro il legittimo impedimento.

    RispondiElimina
  8. la polemica del v/s blog nei confronti dello spot è nei contenuti sbagliata ecco perchè :
    per il si o il no al nucleare darei la parola ed il voto a quelli che hanno vissuto l'incubo;
    per l'acqua è indubbio che è un bene pubblico e tale deve rimanere ; per il legittimo impedimento giova ripristinare la norma di salvaguardia costituzionale erroneamente abrogata ; infine andrebbe fatto un referendum sui modi vantaggiosi riconosciuti agli agenti della riscossione ; vedete non è importante il colore del gatto , è importante che prenda il topo.
    quindi veniamo alla polemica, giova che il v/s blog si astenga dal prendere posizioni sugli argomenti o meglio FIRMATEVI.
    gabriele de santis

    RispondiElimina
  9. Ognuno vede la realtà secondo il proprio punto di vista e poi ci si confronta. Fare politica vuol dire anche questo.

    RispondiElimina
  10. "Ognuno vede la realtà secondo il proprio punto di vista e poi si confronta..." Voi avete dato un giudizio chiaro e definitivo, altro che confronto.
    Mi sa che MCity ha tolto un'altro velo e piano, piano si scoprirà definitivamente.
    Piuttosto di persone senza idee e tanti desideri, perché non parlate dei titoloni del corriere adriatico sulle visioni dei nostri amministratori e delle "squadre del verde" che operano con il macete e a pelle di leopardo o si attivano se qualcuno li chiama? Su questo si che sarebbe bello confrontarsi.

    RispondiElimina
  11. Nucleare Si ! Energia pulita, senza emissione di CO2 !
    I Giapponesi non ci pensano minimamente a rinuciare all' energia atomica, anche dopo hiroshima o fukushima.
    Neanche i Russi dopo Chernobill, figuriamoci poi gli Americani.
    Noi Italiani invece ce la facciamo addosso solo
    a pronunciare la parola nucleare...
    Giulio Cesare si vergognerebbe di avere simili discendenti !

    RispondiElimina
  12. M.C. se continui così tra dieci anni sarai ancora a qui a mettere in guardia i lettori da questo blog senza che nessuna delle tue previsioni si avveri. Comunque tu puoi fare o dire quel che credi ma ogni tua aspettativa sarà purtroppo delusa.
    Per quanto ruguarda il giudizio espresso sul video del PD, MCity ha accumulato una sana esprerienza nella comunicazione online di tematiche locali e per questo la valutazione espressa deriva da solidi ragionamenti e non dalla voglia di demolire il loro spirito di iniziativa. A volte i consigli bisogna saperli anche cogliere.

    RispondiElimina
  13. Carissimo MartinsicuroCity, i consigli e' ovvio che vanno ascoltati ed in molti casi accolti,quello che invece trapela dalle tue parole(sentenze definitive) e' una critica che assomiglia ad una bocciatura figlia di una visione prettamente di campo(ovviamente di stampo conservatrice. Comunque lasciamo da parte le polemiche e come tu affermi confrontiamoci, tanto per dare a mio avviso una parvenza politicamente corretta al mini dibattito che si e' aperto.Ai giovani e meno giovani del PD dico: tranquilli andate avanti nel vostro lavoro politico senza farvi intimorire da Anonimi(gufi con il fegato ingrossato) vari e fautori del confronto-bocciatura. Andate avanti e rispondete solo alla vostra coscienza ed ai vostri valori, ascoltando sempre la comunita', confrontandovi con essa per capire le sue esigenze e le sue problematiche.......
    saluti ed in bocca al lupo

    RispondiElimina
  14. Caro MCity non metto in guardia nessuno, solo che dietro a questo blog ci sono delle persone che hanno una loro cultura e una propria visione che non sempre è obbiettiva, delle volte "sfugge" l'autocontrollo e qualcosa deborda. Nulla di criticabile, ma un mio personale giudizio come quello che voi avete dato al video del PD.
    Tornando al video, anche io ho una certa esperienza, ma non giudico il contenuto, invece sono piacevolmente colpito dalla tenacia di questi ragazzi che vogliono provare a cambiare il volto, e lo spirito, ad un partito fatto di persone che tutto vogliono tranne che lasciare spazio ai giovani. Quindi avanti e lasciamoli lavorare...

    N.B. spero che la vostra profezia non si avveri, tra 10 anni mi piacerebbe trovare scritto, sui giornali, che la città è pronta ad accogliere i turisti e che fosse la verità.

    RispondiElimina
  15. Concordo con M.C.
    la nostra city ha un urgente bisogno di un piano antierosione,
    ma anche di sistemare il lato sud del lungomare.
    dall' Eden fino agli inizi del camping il marciapiede
    lato est e' in condizioni disastrose.

    RispondiElimina
  16. Il punto è proprio questo. Siamo delle singolarità ed i nostri giudizi non devono essere obbiettivi. L'obbiettività è un compito che possiamo lasciare ad altri. Scopriamo in che modo le persone che ci stanno vicine vedono le cose per cogliere le loro visioni e le loro esperienze. C'è bisogno di aprire un momento di scoperta e di confronto. Dobbiamo crescere e migliorare. Ognuno di noi, come persona.

    RispondiElimina
  17. … tranquilli andate avanti nel vostro lavoro politico senza farvi intimorire …
    E’ certo che devono andare avanti. Le critiche che sono state fatte, anche se anonime, servono per aumentare l’impegno. E' un invito ad entrare nel dettaglio delle cose.

    RispondiElimina
  18. Se son rose fioriranno, se son cachi...

    RispondiElimina
  19. mio caro HairyDonkey, il problema è che Giappone,USA eccetera eccetera le centrali ce le hanno da più di 50 anni. Chiediti perchè l'Italia ora come ora è uno dei pochissimi Paesi a (voler) costruire nuove centrali. In 50 anni sai quante fonti di energia rinnovabili sono state scoperte?
    Ma noi no,noi ci buttiamo sul nucleare.
    Fusc ca fusc che sotto c'è qualche losco interesse della lobby del potere? A pensar male si fa peccato ma...

    RispondiElimina
  20. Non sarà notizia nuova per chi si informa che il Sig. Bersani nel 2008 era per la privatizzazione del servizio idrico. Si, proprio il contrario di quello che afferma oggi. E siccome la sua opinione di allora è stata filmata, oggi è disponibile alla visione di tutti (http://tv.libero-news.it/video/100820/Bersani_scivola____sull_acqua_pubblica.html). Il video è del movimento 5 stelle (quello dei ragazzi che se si liberassero di Grillo potrebbero concorrere ad essere un’alternativa in Italia). Tornando a Bersani mi sembra abbia detto, in quel 2008, qualcosa di sensato ovvero che una società mista pubblica-privata potrebbe essere il miglior compromesso per assicurare l’acqua a tutti e a costi accessibili. Ma questo lo diceva nel 2008 e oggi invece vi dice di votare per il SI. Chissà cosa diranno i giovani del PD di Martinsicuro a proposito. Conoscevano le idee, al 2008, del segretario del PD? Si ricordano che le privatizzazioni dei servizi pubblici erano una bandiera del PD sino a pochi anni fa’?

    RispondiElimina
  21. certo che ci ricordiamo certo che le privatizzazioni ci vogliono ma xchè si parte dall'acqua e non da altri servizi e per l'acqua non si fa una legge seria che non permetta alle grandi società di impadronirsi anche di questo bene sarà un caso ma in canada hanno proposto la crezione della borsa dell'acqua guarda che caso ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Il problema di chi vola

Il blog ha ricevuto questa mail.

INIZIO CITAZIONE Ciao, chi vi scrive è un ragazzo di 34 anni di Martinsicuro.
Non sono molto “attivo” nella vita del paese, spesso osservo un po' rassegnato gli eventi aspettando che qualcosa finalmente cambi.
Non sono molto attivo nella vita sociale di Martinsicuro ma mi dedico assiduamente ai miei sport: la moto ed il volo. Si, avete capito bene, sono uno di quelli che svolazza in lungo ed in largo sopra la spiaggia di Martinsicuro appeso a quella specie di lenzuolo con quel ventolone un po' rumoroso. Insieme a me ci sono altri amici, padri di famiglia, scapoli incalliti o più semplicemente appassionati di volo, persone che dedicano il loro poco tempo libero alla pratica di questo sport cosi bello e particolare.
Potrei raccontarvi per ore delle mille avventure nei cieli del centro Italia, potrei descrivervi alcune cose che solo dall'alto si riescono a vedere e forse potrebbe essere l'occasione per far passare un brutto quarto d'ora …

Tutte le preferenze delle comunali martinsicuresi 2012

Dato che ogni analisi, a quest'ora ed alla fine di una giornata come questa, sarebbe parziale e sommaria rimandiamo a domani osservazioni più lucide e fredde. Intanto annotiamo qui i dettagli delle preferenze.


CITTA’ ATTIVA – CAMAIONI 
Stefano Ciapanna 308 Andrea D’Ambrosio 276 Massimo Corsi 163 Marco Ceci 99 Paolo Cistola 68 Sandro De Angelis 111 Olivo De Cesaris 135 Orlando Di Paolo 172 Giulio Eleuteri 157 Boris Giorgetti 133 Silvano Lupacchini 84 Federico Nardi 94 Roberto Prosperi 86 Roberta Spinosi 43 Debora Vallese 102 Sandro Ventresca 73 Solo lista 579
CAMBIAMO INSIEME – BUONASPEME  Gianni Alessandrini 62 Giorgio Anedda 138 Simona Antonini 267 Concetto Benizi 114 Giuseppe Capriotti 183 Gianni Carbone 108 Dante Cicchi 132 Amalia Cocchini 92 Guido D’Ascanio 91 Daniela De Luca 70 Elisa Foglia 76 Marco Foglia 86 Marco Massetti 164 Mauro Paci 111 Massimo Pulcini 108 Paolo Verdecchia 124 Solo lista 390
PROGETTO COMUNE – VAGNONI  Giuseppina Camaioni 173 Marco Bruno Cappellacci 171 Go…