Passa ai contenuti principali

Appunti per una lista civica #6

Non esistono leader illuminati, non ci sono messia nè salvatori. Non ci sono ora e mai ci saranno, smettiamola di attendere. Se questa città potrà migliorare e crescere sarà solo per merito di molti cittadini di buona volontà. Non serve un bravo capo, prima di tutto servono brave persone disposte ad offrire il proprio tempo, capacità ed idee alla causa. Come è vero che non verrà nessuno a salvarci è altrettanto vero che una città grande come Martinsicuro ha in se tutte le risorse necessarie per risvegliarsi, alzarsi e ricominciare a crescere.

Commenti

  1. se servono brave persone e capaci in uno sforzo unitario per far tornare a crescere il paese allora l'elettore non dovrà più votare le forze che compomngono questa maggioranza nè le forze settarie o ( come si diceva circa 4 anni or sono ) talebane o club di amici.
    Forse la domanda la v/s domanda è sbagliata !

    RispondiElimina
  2. L'anonimo ha dimenticato qualche fuoriclasse che ha compiuto seri danni amministrando prima di questi e forse anche prima di quegli altri.

    RispondiElimina
  3. Il concetto espresso nel primo commento mi pare piuttosto contorto. Probabilmente è dettato più dal rodimento interiore per non poter arrivare a cogliere determinati frutti (un po' come la volpe e l'uva) che da un'analisi lucida della situazione politica martinsicurese. Il pensiero del blog è molto ben congegnato e, purtroppo, non presenta neppure l'ombra di una domanda; una elezione amministrativa non può e non deve diventare una competizione da cui escludere preventivamente dei partecipanti. L'elettore vota le persone che ritiene più idonee a rappresentarlo oltre che a conseguire degli obiettivi ben precisi.

    RispondiElimina
  4. Questo appunto è scorretto perchè interrompe bruscamente il cammino sulle acque di Città Attiva. Ora ci tocca attendere Sai Baba.

    RispondiElimina
  5. Bando alle ciance, ecco cosa fare per rilanciare Martinsicuro:
    casini o case di tolleranza ,gioco d'azzardo, commercio di materiali vari taroccati, spaccio, distribuzione capillare di alcolici, giornalini porno distribuiti nelle scuole, chi più ne ha più ne metta. come dice martinsicurocity:non serve un bravo capo lasciamo tutto al caso e vedrete che tutto andrà meravigliosamente bene.
    La nostra città e i nostri cittadini immersi da nuvole di polveri bianche saranno felici.
    Come diceva Totò "ma mi faccia il piacere" per non dire altro.

    RispondiElimina
  6. Gentilissimi lettori , inanzitutto mi presento , mi chiamo Iseini Feisal , sono un ragazzo Italo-Macedone di 21 anni , abito è sono residente a Martinsicuro da 18 Anni , studio alla facoltà di giurisprudenza a Teramo , e sinceramente ho molto a cuore la vita di Martinsicuro, visto che comunque tutta la mia vita è qui.
    Sinceramente quando leggo questo tipo di post, mi sento da cittadino Martinsicurese un pò insicuro , perchè comunque non è vero che :

    Non esistono leader illuminati, non ci sono messia nè salvatori : per il semplice fatto che ogni città, paese, regione o Stato che sia ha bisogno di una o più figure che guidino la città, paese, regione o Stato alla prosperità , tali figure sono lo specchio della città, ovvero se la città prospera e fiorisce come dovrebbe è solo grazie a tali figure che sono capaci, competenti e serie nei loro programmi politici.
    E' anche vero come dice lo stesso post in oggetto che in parte dipende anche dalla volontà dei cittadini stessi, non volontà di agire perchè questo compete al programma più sano è giusto che è votato dagli stessi cittadini, neanche la volontà di impiegare tempo , perchè paghiamo chi di tempo ne perde già troppo, , ma la volontà di pensare e di agire , non per votare l'amico o il parente ma il partito con il programma più sano e con referenti più competenti !
    A Martinsicuro oggi abbiamo, e qui devo dire la sincera verità , partiti che tranne il PD , non ha capito nulla di politica , partiti e partitini che come LEGA non so per quale motivo è presente in Abruzzo , poichè se andiamo a vedere lo Statuto leghista padano , l'Abruzzo non rientra nella loro ideologia tipica di Italia.Ma di nomi se ne potrebbero fare molti altri.
    Non abbiamo referenti capaci , abbiamo persone che pensano al loro profitto , alle loro tasche , e non ha quelle della città , abbiamo speso soldi è soldi in parte inutili per costruire cose inutili , tipo il porto ..Quanti soldi sono stati buttati al "Porto" di Martinsicuro ?!
    I nostri Giovani ( di cui ne faccio parte anche io) non sanno più che inventarsi , e fanno uso di stupefacenti , la criminalità sta salendo a Martinsicuro !
    Non diamo stimoli ha questi cittadini per voler crescere fino a quando pensiamo alle nostre tasche, la gente non crede quasi più alla politica Martinsicurese , voi vi chiederete perchè ? perchè a Martinsicuro non c'è una politica !
    In questa piccola città gli stessi partiti non hanno capito che lottando tra loro non si cresce , non siamo alle elezioni statali per fare lotta politica , ma siamo in una città che sinceramente si sta stancando di queste lotte "inutili".
    Così non si cresce!
    Il post dice bene , martinsicuro ha molte risorse, e come se ce le ha , ma non le sfruttiamo , ma non c'è chi le affiora.
    E' del turismo , che dire .. i turisti scappano , gli appartamenti costano quanto San Benedetto o Alba Adriatica , la gente non è cordiale ( forse causa lo stress) , e fidatevi non saranno bar è chalet a far aumentare il turismo ...Ci vuole di più !
    Scusate lo sfogo ,
    per qualsiasi delucidazione :
    iseini.fejsal@alice.it
    Grazie per l'attenzione
    Iseini Feisal

    RispondiElimina
  7. Gentilissimi lettori , inanzitutto mi presento , mi chiamo Iseini Feisal , sono un ragazzo Italo-Macedone di 21 anni , abito è sono residente a Martinsicuro da 18 Anni , studio alla facoltà di giurisprudenza a Teramo , e sinceramente ho molto a cuore la vita di Martinsicuro, visto che comunque tutta la mia vita è qui.
    Sinceramente quando leggo questo tipo di post, mi sento da cittadino Martinsicurese un pò insicuro , perchè comunque non è vero che :

    Non esistono leader illuminati, non ci sono messia nè salvatori : per il semplice fatto che ogni città, paese, regione o Stato che sia ha bisogno di una o più figure che guidino la città, paese, regione o Stato alla prosperità , tali figure sono lo specchio della città, ovvero se la città prospera e fiorisce come dovrebbe è solo grazie a tali figure che sono capaci, competenti e serie nei loro programmi politici.
    E' anche vero come dice lo stesso post in oggetto che in parte dipende anche dalla volontà dei cittadini stessi, non volontà di agire perchè questo compete al programma più sano è giusto che è votato dagli stessi cittadini, neanche la volontà di impiegare tempo , perchè paghiamo chi di tempo ne perde già troppo, , ma la volontà di pensare e di agire , non per votare l'amico o il parente ma il partito con il programma più sano e con referenti più competenti !
    A Martinsicuro oggi abbiamo, e qui devo dire la sincera verità , partiti che tranne il PD , non ha capito nulla di politica , partiti e partitini che come LEGA non so per quale motivo è presente in Abruzzo , poichè se andiamo a vedere lo Statuto leghista padano , l'Abruzzo non rientra nella loro ideologia tipica di Italia.Ma di nomi se ne potrebbero fare molti altri.
    Non abbiamo referenti capaci , abbiamo persone che pensano al loro profitto , alle loro tasche , e non ha quelle della città , abbiamo speso soldi è soldi in parte inutili per costruire cose inutili , tipo il porto ..Quanti soldi sono stati buttati al "Porto" di Martinsicuro ?!
    I nostri Giovani ( di cui ne faccio parte anche io) non sanno più che inventarsi , e fanno uso di stupefacenti , la criminalità sta salendo a Martinsicuro !
    Non diamo stimoli ha questi cittadini per voler crescere fino a quando pensiamo alle nostre tasche, la gente non crede quasi più alla politica Martinsicurese , voi vi chiederete perchè ? perchè a Martinsicuro non c'è una politica !
    In questa piccola città gli stessi partiti non hanno capito che lottando tra loro non si cresce , non siamo alle elezioni statali per fare lotta politica , ma siamo in una città che sinceramente si sta stancando di queste lotte "inutili".
    Così non si cresce!
    Il post dice bene , martinsicuro ha molte risorse, e come se ce le ha , ma non le sfruttiamo , ma non c'è chi le affiora.
    E' del turismo , che dire .. i turisti scappano , gli appartamenti costano quanto San Benedetto o Alba Adriatica , la gente non è cordiale ( forse causa lo stress) , e fidatevi non saranno bar è chalet a far aumentare il turismo ...Ci vuole di più !
    Scusate lo sfogo ,
    per qualsiasi delucidazione :
    iseini.fejsal@alice.it
    Grazie per l'attenzione
    Iseini Feisal

    RispondiElimina
  8. Se esistesse la laurea delle chiacchiere saremmo tutti dottori.
    "CayenneCity" ha gli stessi problemi della Nazione..
    Parentopoli, Appaltopoli, ecc.ecc.
    A tutto questo si aggiunga pure :
    * una percentuale di immigrazione piu' alta.
    (con la loro "clutura")
    * la maleducazione autoctona di molti abitanti,
    dalla signorina alla guida del suv che tenta di stirare sotto il vecchietto, perche' gli da' fastidio rallentare,
    Al solito padrone di cani di grossa taglia,
    che porta fuffy a fare la pupu' (mezzochilo minimo)
    sul marciapiede della via principale.
    arivergognatevi !

    RispondiElimina
  9. Caro Feisal,
    I partiti nella city, come in tutto il mondo,
    sono in lotta fra' loro perche' ambiscono all' agognata
    poltrona di dirigenza.
    Dove mal che va' si prendono un adeguato rimborso spese,
    e se gli va' bene un copioso Iperappalto monetizzato.
    il resto della politica sono solo chiacchiere.

    RispondiElimina
  10. proviamo a districare l'asserito "contorto" dapprima su un piano generale e poi su quello particolare e in ragione di questo, vediamo se c'è del rodidentro in colui che non riescirebbe a raccogliere i frutti.
    lo scenario poltico martinsicurese presenta tre caratteristiche quanto a schieramenti ; vi è una maggioranza numerica autosuffciente che ... non fa niente ; vi sono due opposizioni l'una di città attiva che vive di se stessa e spera nei martinsicueresi e nel rinnovamento e quindi di essere la parte prossima prescelta ( non sfuggirà che all'interno di essa vi sono soggetti interessati al territorio e legati alle imprese edilizie locali : se vincerà questa fazione assisteremo all'assalto finale del territorio ? ); dall'altra vi è una sinistra che si è rinnovata e che cerca alleanze per poter tornare ad amministrare ; ebbene quest'ultima è una novità rispetto ad un quadro stagnante.
    quanto al particolare ci sono molte cose da dire e cioè a fronte di un colossale immobilismo amnministrativo ( vi ricordate cosa disse poco più di un anno fa l'assessore al Bilancio ? di quante opere imminenti stava per realizzare ? ) quel che rode e che non si riesce a fare nemmeno più le cose che una volta erano elementari come quello di asfaltare una strada ; questa amministrazione non solo non lo fa ma non riesce neppure a stappare un sottopassaggio che si allaga ogni volta che piove ; i politici di un tempo , ( egr. Indiana Jones ) erano molto più bravi ed attivi di quelli di oggi ; il prof. De Santis, ad esempio , riusci a prendere un finanziamento per la ristrutturazionne del Torrione in pochissimi mesi di ben oltre 800 milioni senza essere legato ad amicizie particolari ( non aveva amici assessori regionali o ministri del PC) ; al cospetto , questi che amministrano oggi il n/s paese (i peggiori dei vecchi ) sanno però fare i contratti alla grande come quelli ad esempio della Publiluce ; vedrete , se seguirete attentamente un pò da vicino , fra poco quello che succederà della spiaggia dove sono stati programmati regali assurdi contro ogni logica economica-giuridica ......e così potrei parlare a lungo di tante cose e poter rispondere ad ognuno ....mi rode che non mi rode niente , mi dispiace vedere ridotto cosi' il mio paese , dove ci sono nato. ecco quello che mi rode sentire parlare gli idioti.

    RispondiElimina
  11. Si è sempre risaputo che la politica sono chiacchiere ma si è altrettanto non saputo che le chiacchiere devono è in certe situazioni sono abbinate ad una pratica realistica, la lotta dei partiti è sana e ci deve essere affinchè ci sia competizione , quindi crescita, non lotta "inutile" che punta solo a non far fare all'altro.
    La storia degli appalti non entra nel merito della situazione poichè sarebbe un discorso troppo ampio e andremmo ad immettere decisioni e situazioni non pertinenti al cittadino.
    In risposta al "CayenneCity" ha gli stessi problemi dello Stato rispondo che lo Stato non ha mai avuto problemi , e il popolo che se li è sempre creati , esempio immondizia a Napoli , dove nessuno sa che la Costituzione Italiana affida alle Regioni il compito di salvaguardare e di gestire le proprie risorse , è non al Governo , ovviamente nel nostro Sistema ci sono delle falle da attoppare ma non diamo la colpa allo Stato per carità.
    Riguardo all'immigrazione sono d'accordo con il collega , sta crescendo sempre più , è ne risentiamo non per altro il numero di immigrati ma della gestione che en fà la città.Che sinceramente non c'è .
    E' ricordo che se ogni cittadino imparasse la cultura del resto della città immigrata , la città crescerebbe ,perchè ogni città si misura alla qualità politica, cittadina, e culturale.
    Anche per la storia del cane a passeggio che defeca da ogni parte , non è totalmente colpa del padrone se nella città , o in questo caso ci riferiamo allo Stato, non abbiamo una cultura come in Inghilterra che ogni 30 m trovi l'apposita toilette per animali.
    E' un Sistema che non và , è un Sistema che deve cambiare, è se non ci sbrighiamo signori il poco lavoro che abbiamo fatto fino ad ora andrà a sfascio.
    Iseini Feisal

    RispondiElimina
  12. Egregio Fejsal, riassumiamo un po'.
    Un fiume di parole per dire che:
    1 - alle prossime elezioni votate PD;
    2 - alle prossime elezioni non votate Lega.
    Se tu non capisci come possa esser presente in Abruzzo un partito come la Lega, potrei provocatoriamente risponderti che la Lega non capisce come un residente abruzzese possa chiamarsi Iseini Fejsal. La realtà è invece molto più articolata; talmente articolata da prevedere la piena legittimità e della tua presenza, e di quella della Lega. Lega che, tranquillo, non verrà di certo a romperti le scatole se davvero - come dici - hai a cuore le sorti del paese in cui vivi.
    E il motivo fondamentale della presenza della Lega sta proprio in quello Statuto da te citato.
    Inoltre: dire che a Martinsicuro nessuno (tranne, ovviamente, il PD!) sa cos'è la politica è un'affermazione estremamente arrogante. Se non fanno la politica che pensi tu, non è per ignoranza. Potrebbe essere per convenienza, così come per necessità, oppure per qualche altro motivo ancora. E sempre perchè la realtà è molto più articolata di quanto ci piaccia schematizzarla e conformarla al nostro pensiero.
    Comunque concordo con lo spunto di riflessione.
    Non esistono i salvatori della patria: esistono le patrie. L'ho già letta da qualche altra parte.

    RispondiElimina
  13. Caro Anonimo ,
    Le mie affermazioni sono state fraintese , non ho assolutamente favorito nessuna parte politica, e in nessu altro modo innescato una catena di favoritismi o sfavoritismi nei confronti leghisti.
    O solamente citato gli articoli dello statuto leghista padano , dove se lei con molta pazienza vuole leggerlo capirà subito dai primi articoli come è formata e nata la Lega NORD.
    Al contrario io non ho paura della Lega ho i pensieri leghisti poichè non rispecchiano le sue affermazioni, poichè seguendo le sue affermazioni e quindi se in teoria la lega dovrebbe seguire le sue ipotesi sarebbe un partito anticostituzionale , e cioè è impossibile perchè tali partiti sono perseguibili dalla legge.
    Anzi devo dire che la Lega è stato l'unico partito che in Italia ha mantenuto piena coerenza e stabilità , questo dimostra il premio che il popolo italiano sta dando , alla Lega ovvero il 3% dei voti in più quest'anno.
    Al contrario della sua affermazione , se legge attentamente, io ho citato il PD come partito più complesso e completo a Martinsicuro , e non come partito positivo a Martinsicuro.
    Anche perchè per sua informazione , se tanto devo esser chiaro sono "Berlusconiano", e non ho mai messo in alcun modo in evidenza la mia paura dei pensieri anticostituzionali, poichè oggi è presente nel mondo una cosidetta U.E , ovvero Unione Europea. Se necessita di chiarimenti su tali informazioni iseini.fejsal@alice.it , oppure vadi sul sito del Governo e si riffaccia un pò di Costituzione.
    Nel caso specifico come potrà meglio delucidarsi nelle mie affermazioni sopra menzionate , ho preso spunto sulla politica positiva di Martinsicuro, che da parecchi annni non c'è più.
    Come ha riferito il collega soprastante, in passato abbiamo avuto politici capaci e affidabili , che hanno fatto crescere la nostra città , attualmente , discorsco valente anche per lo Stato economico Italiano, stiamo ancora "campando" con i sudori dei nostri ( i questo caso vostri) vecchi.
    Ma attenzione , questi sudori stanno finendo , perchè noi non abbiamo sudato."Esempio Fiat".
    Le ricordo che nessuno in Italia (o nel Mondo) , Italiano o extracomunitario che sia è perseguibile penalmente, politicamente o culturalmente.

    PS. o come un parlamentare si possa chiamare : Vladimir Luxuria ..

    RispondiElimina
  14. Continui a non capire.
    Rispettare la Costituzione non significa che non la si può legittimamente cambiare. Tende a preservare questa Costituzione chi vuole lo Stato Unitario. Vuole invece riscriverla chi lo Stato Unitario non lo vuole. La Lega (a parole, nel suo Statuto, come dici tu) la vuole cambiare: io e altri pure. Come e perchè la Lega la voglia cambiare mi interessa solo di rimbalzo. E' chiaro, ora?
    Sei berlusconiano? Io invece anti-berlusconiano! Visto come la realtà sia davvero molto più articolata di certe manichee schematizzazioni?
    PS: non azzardarti più a dirmi di "rifarmi la Costituzione", se non vuoi che ti chieda che lingua hai parlato nei tuoi 18 anni di vita italiana.
    PPS: non stiamo vivendo dei sudori dei nostri vecchi: stiamo pagando le loro cambiali.

    RispondiElimina
  15. Dimenticavo: Vladimir Luxuria. Cazzi suoi (in tutti i sensi). Non fa male a nessuno. Tanto mi basta.

    RispondiElimina
  16. Lei stà liberamente insultando i nostri costituenti, io al contrario non li insulto anzi li stimo , perchè forse loro erano gli unici politici meritanti di essere definiti tali.
    Non ho mai fatto riferimenti su cambiamenti di leggi costituzionali , e sinceramente non penso nè farò visto che detto tema attualmente non mi compete.
    Se lei è anti-berlusconiano allora non è leghista, poichè la maggioranza attuale al Governo è composta da 2 poli , Pdl e Lega.
    Se lei pone davanti al nome di un partito politico il termine anti , vuol dire che lei non vuole fare politica , ma bensì imporre il suo pensiero , è quindi questo, le posso anticipare, lo poteva fare in uno Stato Totalitario dittatoriale, che attualmente non è quello Italiano è fino a quando farà parte dell'U.E non lo sarà mai.
    Può provare con quello Russo , o Argentino ma non penso che duri molto lì.
    Non ho parole per le sue affermazioni , ma sicuramente le avrà o le avrà avute qualcun'altro al posto mio.
    Al contrario suo, io rispetto le sue idee politiche, ma so criticarle.
    La sua affermazione : "Come e perchè la Lega la voglia cambiare mi interessa solo di rimbalzo" dimostra quanto di politica lei si interessi e se ne intenda.
    Nel caso di specie : "PS: non azzardarti più a dirmi di "rifarmi la Costituzione", se non vuoi che ti chieda che lingua hai parlato nei tuoi 18 anni di vita italiana." , fortunatamente grazie hai miei genitori non nè so parlare solo una di lingua , anzi ....... Spero che lei ne sappia più di me ( anche se questo non è è non deve essere un confronto di chi sà fare di più), perchè non è pertinente al tema del post.
    La mia non voleva essere un offesa, anzi voleva essere un'incitamento ha rileggerla, ma se lei lo ha preso come insulto, forse per sue ragioni personali , che non riguardano certamente la comunità di Martinsicuro.
    La sua volgarità non stupisce me, ma più la gente che le stà intorno.
    Il mio riferimento a Vladimir Luxuria , non era affinato a scopi negativi , ma solo come riferimento politico con nome diverso da quello "italiano" , visto che comunque i nomi Italiani sono Tramandati da quelli latini , quindi in parte Greci.
    Se lei pensa che stiamo cambiando le loro cambiali, allora non sà le sofferenze che ha passato il/i popolo/i Italiano/esteri , per darci quello che abbiamo oggi.Lei non rimembra la 2 Guerra Mondiale, o addirittura la prima, dove sono morte miliardi di persone per avere una Costituzione , e quindi rendere libero il proletariato.
    Mi spiace che lei non sia capace di avere un confronto di opinioni , è che si sia irritato per così poco.
    Saluti
    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  17. Caro Iseini Fejsal, nel leggere il tuo sfogo non posso far altro che condivideren il contenuto e comprovarne la validità. Martinsicuro è una cittadina che da troppo tempo sta subendo l'incapacità dei propri amministratori, concentrati esclusivamente a coltivare il loro piccolo orticello tralasciando i veri problemi che affliggono la nostra cittadina ed i suoi abitanti. La maggioranza è fatiscente ed ingerente! I giovani martinsicuresi devono prendere coscienza che è necessario dare una scossa alla politica cittadina per aprire un nuovo corso! Il PD sta avviando (non senza difficoltà) un processo di rinnovamento radicale. Rimbocchiamoci le maniche...tutti insieme!

    Un ANONIMO!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Caro Anonimo,
    condividiamo entrambi l'idea che a Martinsicuro qualcosa deve cambiare, che i "piccoli orticelli", come li definisce lei, non siano più degli amministratori, ma dei cittadini. Che sia coltivato dagli amministratori ma che i frutti vadino alla città.
    I giovani Martinsicuresi non capiscono la gravità della situazione perchè non gli si fa capire in primis dalla comunità , l'economia Martinsicurese và tutta al di fuori e poco al dì dentro.
    Non facciamo uscire i nostri giovani fuori da Martinsicuro , ma facciamo venire i ragazzi a Martinsicuro !
    Sicuramente per fare ciò, sono necessari meno soldi di quanto ne abbiamo speso per il Molo.
    Come dice lei, il PD a Martinsicuro è l'unico partito completo , è rinnovo la mia affermazione affinchè non ci siano fraintendimenti, non dico assolutamente che il PD sia un partito positivo , ma che è un partito completo.
    E nella sua affermazione "Rimbocchiamoci le maniche...tutti insieme!" , sono pienamente d'accordo.Tutti insieme.
    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  19. Egregio Fejsal, non ti ho "potenzialmente" chiesto quante lingue parli, ma quale lingua hai parlato nei tuoi 18 anni di vita italiana. Se io stessi da 18 anni in una cittadina inglese e studiassi il loro diritto in una loro Università potrei benissimo usare il mio scolastico inglese per farmi capire (comunque formalmente più corretto del tuo italiano anche se in Inghilterra ci sono stato solo un mesetto in tutta la mia vita), ma mai e poi mai mi arrogherei il diritto di "invitare" un inglese a "rifarsi" la sua Carta Costituzionale. Per una questione di semplice rispetto. Quello che tu dimostri di avere qui solo per chi ti fa comodo. Perchè, caro Fejsal, se vai a rileggerti bene la mia prima replica, noterai che non c'è niente di offensivo e di volgare nei tuoi confronti, ma solo una provocazione tesa a renderti chiaro che di sicuro non si risolvono i problemi per luoghi comuni (la Lega qui a Sud = tu qui in Italia). Infatti subito dopo è scritto a chiarissime lettere che la tua presenza qui è legittima tanto quanto quella della Lega nel panorama politico nazionale, e non soltanto padano. E che quindi non puoi arrogarti il diritto di pontificare su cose che non conosci e poi pretendere che gli altri non facciano la stessa cosa con te. Tant'è che ribadisco che potenzialmente la Lega è l'unica attuale possibilità di riportare la Politica (quella che tu chiami politica è in realtà amministrazione) qui su questa Terra. Di certo non lo sono il PDL o il tuo amato PD, a prescindere da coloro che in totale buona fede possano aderire all'uno o all'altro partito. E che la Lega sia la scommessa futura della politica italiana lo dimostra ormai il nazionale plurimo affannarsi a scopiazzarla e sostituirla territorialmente. Soprattutto qui nel Centro-Sud. Fra un po' saranno federalisti anche i pesci dell'Adriatico.

    RispondiElimina
  20. Sig. Paolo, le rammento che io, al contrario di quello che lei pone come esempio sono cittadino Italiano , e pertanto ho gli stessi diritti che ha lei, quindi posso in qualsiasi maniera e modo , compararmi, confrontarmi e criticare chi penso che di costituzione ne potrebbe sapere di più.
    Il rispetto ad una persona non si misura in base alle cose che non si dicono o si fanno , ma alle cose che si dicono o si fanno, in questo specifico caso non in base al mio starmi "zitto".
    Arrogarmi il diritto di invitare un altro cittadino ha rifarsi la Costituzione , è mio diritto quanto mio dovere da cittadino Italiano , come lo è lei Sig. Paolo.
    La mia presenza " qui" , come in altri posti non è legittimato da nessuna politica e da nessun dovere, e mio diritto per il semplice fatto di essere nato nel Mondo Sig. Paolo. Rif. -> I Diritti inviolabili del Uomo (Costituzione : Principi Fondamentali)
    Posso pertanto "arrogarmi il diritto" , come lo intende lei , di porre affermazioni , su ciò che mio diritto lo è .
    Condivido con lei che la Lega , in misura nazionale, è non provinciale o regionale, è una delle poche che ha mantenuto le proprie idee, positive o negative che siano.
    Posso chiarire il fatto che io "non amo il PD" , ma bensì lo rispetto, come rispetto ogni altra associazione politica italiana, visto che sono loro ha reggere le sorti del nostro Paese, al contrario delle sue affermazioni ( anti-berlusconiano).
    Che la Lega sia una scommessa futura , stà in base alle esigenze degli interessi collettivi del Paese, la maggioranza vince, se la maggioranza ritiene che la Lega sia il nostro futuro , allora sarà tale, se al contrario ritiene che non lo sia , non possiamo noi singoli a cambiare dette decisioni.
    In risposta alle lingue la mia era una pura constatazione , per affermare che un essere vivente ha il diritto di parlare qualsiasi lingua voglia, che non implica la non conoscenza politica e culturale o linguistica nel caso specifico.
    La sua volgarità non stà nei miei confronti , poichè non ho mai detto che lei mi ha insultato , anzi ha insultato altri che non sono me, o solo preso come riferimento : "Dimenticavo: Vladimir Luxuria. CAZZI suoi (in tutti i sensi). Non fa male a nessuno. Tanto mi basta." , e in alcun modo altre sue affermazioni.
    In altre circostanze :" PS: non azzardarti più a dirmi di "rifarmi la Costituzione", se non vuoi che ti chieda che lingua hai parlato nei tuoi 18 anni di vita italiana.", detti termini sono delle intimidazioni , il poichè "non azzardarti più" è un termine che implica un qualcosa a mio danneggiamento , cosa che sinceramente non penso ci possa essere, ho fatto dei riferimenti per una mera chiarificazione.
    Grazie per la sua attenzione Sig. Paolo, e mi scuso se in qualsiasi modo io abbia offeso le sue idee politiche o razionali , non era e non è assolutamente in alcuna maniera mi intenzione.
    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  21. Le avevo dato una risposta molto esaustiva Sig. Paolo , ma non sò per quale motivo mi è stata eliminata.
    Mi spiace del fatto che mi hanno censurato.
    Se le va di continuare il dibattito lo possiamo fare liberamente tramite mail.
    iseini.fejsal@alice.it
    Grazie
    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  22. Dallo Statuto della Lega Nord...
    Art. 1 - Finalità
    - Il Movimento politico denominato “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” (in
    seguito indicato come Movimento oppure Lega Nord o Lega Nord - Padania), costituito
    da Associazioni Politiche, ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della
    Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale
    Repubblica Federale indipendente e sovrana -

    Se qualcuno qui volesse l'indipendenza, che so, della Nazione Sabina... cosa dovrebbe fare? Battersi contro l'indipendenza della Padania?
    L'idea potrebbe anche non piacere, per carità, ma questa è Politica. Ossia restituire al Territorio deleghe di potere, e non soltanto chiedere al Territorio di "amministrarsi" sulla base di volontà politiche estranee al Territorio stesso.
    L'Italia attuale è una pura definizione di diritto internazionale. E' un valore puramente "convenzionale". Avrebbe senso solo come entità statuale sintesi di diversità territoriali etno-culturali visibili anche a un cieco. Certo, così c'è il rischio che ognuno vada per conto suo. Ma meglio soli che male accompagnati.
    Vuoi continuare il dibattito? Possiamo farlo anche personalmente, lì a Martinsicuro, fra un po'. Mi trovi al bar di Tuccini, dalle 18:00 in poi. Come vedi non ho nessuna intenzione di offendere gratuitamente.

    RispondiElimina
  23. Aggiungo: lnavv63@gmail.com, qualora volessi inviarmi la replica non pubblicata. Saluti.

    RispondiElimina
  24. Infatti io non ho mai messo in discussione il pensiero politico leghista, semplicemente non me ne sento facente parte, come me , molte altre.
    Per il resto il pensiero leghista sarà per i suo discepoli, sano è giusto ma non per coloro che discepoli leghisti non sono.
    Ovviamente ogni pensiero politico va rispettato per quello che è, ma può essere e deve essere criticato.Che poi una critica sia positiva o meno sta al criticante e non al criticato deciderlo.
    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  25. La Lega fa' chiaramente leva su un sentimento di intolleranza verso l'italia meridionale.
    Ma siccome simo tutti a piu' a sud di qualcunaltro,
    a molte regioni di confine piacerebbe passare sotto
    il governo Austriaco, Francese o Svizzero.
    (e con immediati vantaggi, non solo di natura economica)
    ma se si ragiona con l'opportunismo, finiremo per
    venderci l'anima al miglior offerente !

    I Leghisti si faccino due conti,
    stanno facendo lo stesso errore del nazismo.
    L'Italia nel mondo e' una piccola nazione,
    (come lo era la Germania di Htiler a confronto di Russia e USA)
    La padania ancora di meno.

    RispondiElimina
  26. Fejsal, fa' il bravo! Tu non hai messo in discussione il pensiero leghista; hai scritto che non si capisce perchè qui ci sia la Lega quando, Statuto in mano, l'Abruzzo non rientra nei loro programmi. Hai messo in discussione la presenza leghista, cosa diversa. Io non accetto il pensiero marxista: ma da qui a dire che non capisco come possa essere presente nel nostro panorama politico ce ne passa! E anche un bel po'!
    Fejsal, rifa' il bravo! A chi spetta decidere se una critica è costruttiva o meno?

    X l'ultimo anonimo: prima metti all'indice l'opportunismo, e poi inviti i leghisti "a farsi due conti"? A me non interessa più di tanto cosa vogliono fare i Padani: interessa molto di più cosa vogliamo fare noi. Ossia come vogliamo porci di fronte a una potenziale svolta federalista (che non significa disgregazione dell'Italia).
    PS: se quel coglioncello del baffetto austro-tedesco non avesse fermato la Luftwaffe a Dunkerque, avrebbe chiuso il fronte occidentale e allora chissà come sarebbe andata a finire... probabilmente gli USA non avrebbero fatto in tempo a entrare nel conflitto. Quello fu l'errore fatale di Hitler: tese una mano all'Inghilterra e quelli si presero tutto il braccio.

    RispondiElimina
  27. Caro Paolo,lei non si accorge di un fatto piccolo ma molto rilevante, che io non posso mettere i discussione qualcosa per il semplice fatto che non ho il potere per farlo.
    Posso solo disegnare i miei pensieri , che , come cittadino Italiano come lei , ne ho il pieno diritto quanto ne ha lei.
    Alla sua affermazione: " A chi spetta decidere se una critica è costruttiva o meno?" : semplice caro Paolo , in primis al criticante, visto che manifesta il suo pensiero , e poi se il pensiero merita di considerazione verrà discussa da chi hai il dovere e l'obbligo di discuterla, in questo specifico caso , nè lei e nè io.
    Lei pecca saccienza Sig. Paolo , è mi faccia il piacere, visto che non ci conosciamo di persona, mi dia del lei, e buona educazione.
    Non mi pare giusto nominare il pensiero marxista visto che in questo caso non c'entra nulla, lo può fare con i Russi !

    Per Anonimo: Caro anonimo i Leghisti non si devono fare nessun conto poichè , i leghisti sono sorretti dal Popolo Italiano , è il popolo Italiano che si deve fare due conti , attenzione come ho già riferito prima , non vuol dire che io c'è l'abbia con la Lega (ASSOLUTAMENTE, anzi..) solo che in Italia c'è la cosiddetta Democrazia, ovvero ognuno può fare ciò che vuole in rispetto alle norme vigenti in un certo momento storico ed in un preciso e situato Posto. Quindi se la Lega dovesse raggiungere , in ipotesi , la maggioranza nel Paese, è perchè la maggioranza del popolo lo ha deciso , che la scelta sia giusta ho sbagliata non merita a noi deciderlo.

    Non mi espongo sulle affermazioni del "Dott." Paolo , perchè parlano da sole.

    "PS: se quel coglioncello del baffetto austro-tedesco non avesse fermato la Luftwaffe a Dunkerque, avrebbe chiuso il fronte occidentale e allora chissà come sarebbe andata a finire... probabilmente gli USA non avrebbero fatto in tempo a entrare nel conflitto. Quello fu l'errore fatale di Hitler: tese una mano all'Inghilterra e quelli si presero tutto il braccio."

    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  28. "ecco quello che mi rode sentire parlare gli idioti", allora dovresti interrompere bruscamente il dialogo con te stesso, egregio anonimo molto informato sul quadro politico attuale. Vedi, per tua sfortuna abito da quasi 35 anni in zona Tronto da poter ricordare che lo scempio edilizio di Martinsicuro è iniziato nei primi anni ottanta e se andiamo a vedere chi era sindaco, credo che il tuo esimio Prof. come del resto i suoi colleghi di decennio non ci facciano proprio una figura esemplare. Al confronto l'amministrazione di oggi, a cui probabilmente anche tu come me hai dato fiducia, rappresenta il male minore. Rimane il fatto che non spetta certo a te decidere chi debba o non debba candidarsi.

    RispondiElimina
  29. Vuoi che ti dia del "Lei" in un blog? Vabbè, contento tu... pardon... Lei!
    Poi però non mi venga a dire che sono "sacciente"! (Come da Sua replica a una mia volontà di accettare un Suo precedente invito).

    Apprendo da Lei che oltre alla Lega non si capisce come ci possano essere partiti di stampo marxista, visto che stiamo in Italia e non in Russia (anche se poi Lei ha parlato di "...rendere libero il proletariato...").

    Una critica è costruttiva quando il criticato rimodula il suo pensiero in base alla critica mossagli: è quindi l'onestà intellettuale del criticato che dà "costruttività", e non la presunzione del criticante. Ora Le trascrivo le stesse parole da Lei utilizzate nell'incipit della Sua critica: "...partiti che tranne il PD , non ha capito nulla di politica , partiti e partitini che come LEGA non so per quale motivo è presente in Abruzzo...". Mi spiega, cortesemente, cosa dovrei vederci di "costruttivo"? E sarei io il "sacciente"?

    E veniamo dunque alla politica, a Lei che ne capisce, e a me che "...dimostra quanto di politica lei si interessi e se ne intenda...". Abbiamo iniziato parlando di Movimenti e Partiti Politici, quindi soggetti spersonalizzati che dovrebbero avere solo progetti politici e non progetti personali. Poi Lei afferma: "...sono Berlusconiano..."; io Le replico che invece sono anti-berlusconiano proprio perchè Berlusconi rappresenta la totale personalizzazione di un (sedicente) progetto politico; Lei, umilmente, accusa me, "sacciente", di non sapere cos'è la politica perchè in quanto leghista dovrei essere berlusconiano (se Le dico che è manicheo, s'informa sul significato della parola prima di prenderla come un insulto?).

    Mi fermo qui, anche se avrei altro da aggiungere in merito alle Sue affermazioni. Mi permetto comunque di sottolineare una sicura diversità, oserei dire insindacabile, tra le tante da Lei evidenziate, fra il Suo e il mio modo d'intendere l'agire politico: io sono uno di quelli che ritiene la propria condizione inscindibile da quella del Sangue e della Terra che l'hanno fatto e visto nascere; Lei, in tutta evidenza, no.

    PS: non sono "Dott.", ma è ovvio che le affermazioni parlano da sole; viceversa non sarebbero affermazioni. E' quindi un esercizio ozioso imbastirci sopra qualsiasi allusiva (ed elusiva) proposizione. Se ha obiezioni sul merito dell'affermazione, ci entri; se sulla forma... 'mbè, quella si può sempre cambiare lasciando inalterata la sostanza.

    PPS: vista da fuori, contestualizzata nel particolare momento storico e pur con tutte le cappellate (soprattutto indecisioni) di cui si è resa protagonista, questa Amministrazione è una delle migliori che Martinsicuro abbia avuto da una ventina d'anni a questa parte. Con tutto il veleno che si sono ritrovati sputato addosso, fossi negli amministratori utilizzerei l'anno prossimo per rimettere tutto come stava prima...

    RispondiElimina
  30. Ecco....la cosa non sarebbe male anche se dubito si siano, come saggiamente fece Arianna, lasciato un filo per fare in modo di ritrovare il bandolo di una matassa aggrovigliata da tre anni di continua approssimazione amministrativa....certo sarebbe stato meglio convincerli prima a non fare danni....ma qui mi sembra che lo sport preferito sia quello delle .....partite a chiacchiere...

    RispondiElimina
  31. Gent.mo Paolo,
    Devo solo precisare che :
    " ..partiti che tranne il PD , non ha capito nulla di politica ", -> Riferita ai Partiti presenti a Martinsicuro. E' forse sono stato a riguardo troppo pervasivo."partiti e partitini che come LEGA non so per quale motivo è presente in Abruzzo..." -> Come lei ha confermato , da Statuto leghista :Art. 1 - Finalità
    (omisses) ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana.
    Art. 2 - Composizione del Movimento
    Il Movimento è costituito dalle seguenti Sezioni Nazionali:
    1. Alto Adige - Südtirol; 2.Emilia; 3. Friuli – Venezia Giulia;
    4. Liguria; 5. Lombardia; 6.Marche;
    7. Piemonte; 8. Romagna; 9. Toscana;
    10. Trentino; 11. Umbria; 12. Valle d’Aosta - Vallée d’Aoste;
    13. Veneto
    Perciò la mia affermazione , "non sò per quale motivo è presente in Abruzzo".
    Il riferimento a : "Se lei pensa che ........ e quindi rendere libero il proletariato." ; VOLEVA ESSERE UN RIFERIMENTO STORICO REALMENTE ACCADUTO.In Riferimento a :"Una critica è costruttiva .. presunzione del criticante." Non ho mai menzionato la costruttività di una critica ma soltanto la sua positività o al contrario negatività. Nel caso specifico non utilizzo il termine positività o negatività per indicare una situazione buona o meno , ma per definire la sua interazione, ovvero è positiva quando la critica è asserita nel argomento criticato , e viceversa è negativa.Teoricamente se i due poli della maggioranza collaborano , e come dice L'Onorevole Bossi ,: " appoggiamo fino in fondo Berlusconi è nessun altro AL POSTO SUO " : Cronaca di Ultime Ore.
    " io sono uno di ..evidenza, no." : Sicuramente è così , perchè a mio intento , la politica è un mezzo per assicurare e garantite i fini per realizzazione degli interessi collettivi-generali del gruppo sociale ( in questo caso lo Stato Italiano).Quindi realisticamente parlando , la politica non è un fatto sociale necessariamente ricondotta alla vita umana, ma la giuridicità normativa è un fatto sociale direttamente collegato alla vita sociale di un gruppo sociale. La politica è solo il mezzo con cui si fanno prevalere certe idee al posto di altre. Posso affermare , che comunque io non ho nulla contro la Lega , e come ogni partito Sig. Paolo , fa il pane a casa propria , ed il pane di Puglia non è quello Torinese , come quello Torinese non è quello Pugliese. Questo per dirle che alla fine uno può essere Leghista ma può , in teoria, non accettare completamente il loro pensiero ideologico , ma è Leghista per il solo fatto che tra i pensieri ideologici presenti "sul mercato" , quello è quello che più maggiormente lo rispecchia.Questo non per designare lei e le sue convinzioni , ma per fare un esempio in generale.( se vuole al posto di Lega ci può mettere Pdl o Pd.Questo non vuol dire incoerenza della persona ma bensì il modo migliore per giungere agli interessi maggiori del gruppo sociale Stato, che si raggiunge con più mezzi , ed uno dei tanti è la Politica.
    Che gli Attuali amministratori , di Martinsicuro possano in un futuro recente migliorare le situazioni della città , non lo metto in dubbio , perchè il tempo "guarisce ogni ferita" , ma attualmente Sig. Paolo i fatti sociali parlano da soli.Non sò il Motivo , ma c'e ne saranno sicuramente molti , e probabilmente anche giustificabili.
    Per la cronaca io "amo" il nostro Leader, non per quello che si dice hai telegiornali , ma quello che è lui !Grazie Per l'attenzione, mi fa molto piacere scambiare con lei le nostre opinioni , anche se in certi casi sono troppo gratuite, ma che dire , Aiuta !Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  32. Gent.mo Paolo , la sua risposta è stata, molto esauriente , ed in questo caso molto azzeccata.

    Devo solo precisare che :

    " ..partiti che tranne il PD , non ha capito nulla di politica ", -> Riferita ai Partiti presenti a Martinsicuro. E' forse sono stato a riguardo troppo pervasivo.

    "partiti e partitini che come LEGA non so per quale motivo è presente in Abruzzo..." -> Come lei ha confermato , da Statuto leghista :

    Art. 1 - Finalità
    Il Movimento politico denominato “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania” (in seguito indicato come Movimento oppure Lega Nord o Lega Nord - Padania), costituito da Associazioni Politiche, ha per finalità il conseguimento dell’indipendenza della Padania attraverso metodi democratici e il suo riconoscimento internazionale quale Repubblica Federale indipendente e sovrana.
    Art. 2 - Composizione del Movimento
    Il Movimento è costituito dalle seguenti Sezioni Nazionali:
    1. Alto Adige - Südtirol;
    2. Emilia;
    3. Friuli – Venezia Giulia;
    4. Liguria;
    5. Lombardia;
    6. Marche;
    7. Piemonte;
    8. Romagna;
    9. Toscana;
    10. Trentino;
    11. Umbria;
    12. Valle d’Aosta - Vallée d’Aoste;
    13. Veneto
    . Le Sezioni Nazionali si suddividono, a loro volta, in Sezioni Provinciali, Circoscrizioni e Sezioni Comunali.

    Perciò la mia affermazione , "non sò per quale motivo è presente in Abruzzo".

    Il riferimento a : "Se lei pensa che stiamo cambiando le loro cambiali, allora non sà le sofferenze che ha passato il/i popolo/i Italiano/esteri , per darci quello che abbiamo oggi.Lei non rimembra la 2 Guerra Mondiale, o addirittura la prima, dove sono morte miliardi di persone per avere una Costituzione , e quindi rendere libero il proletariato." ;

    VOLEVA ESSERE UN RIFERIMENTO STORICO REALMENTE ACCADUTO.

    In Riferimento a :"Una critica è costruttiva quando il criticato rimodula il suo pensiero in base alla critica mossagli: è quindi l'onestà intellettuale del criticato che dà "costruttività", e non la presunzione del criticante." Non ho mai menzionato la costruttività di una critica ma soltanto la sua positività o al contrario negatività. Nel caso specifico non utilizzo il termine positività o negatività per indicare una situazione buona o meno , ma per definire la sua interazione, ovvero è positiva quando la critica è asserita nel argomento criticato , e viceversa è negativa.

    RispondiElimina
  33. Riguardo al quarto paragrafo , chiedo scusa per le mie affermazioni forse troppo gratuite , visto che comunque non ci conosciamo e non sò in che maniera lei giudichi e valuti le situazioni politiche attuali.
    Teoricamente se i due poli della maggioranza collaborano , e come dice L'Onorevole Bossi ,: " appoggiamo fino in fondo Berlusconi è nessun altro AL POSTO SUO " : Cronaca di Ultime Ore.

    " io sono uno di quelli che ritiene la propria condizione inscindibile da quella del Sangue e della Terra che l'hanno fatto e visto nascere; Lei, in tutta evidenza, no." : Sicuramente è così , perchè a mio intento , la politica è un mezzo per assicurare e garantite i fini per realizzazione degli interessi collettivi-generali del gruppo sociale ( in questo caso lo Stato Italiano).Quindi realisticamente parlando , la politica non è un fatto sociale necessariamente ricondotta alla vita umana, ma la giuridicità normativa è un fatto sociale direttamente collegato alla vita sociale di un gruppo sociale. La politica è solo il mezzo con cui si fanno prevalere certe idee al posto di altre.

    Posso affermare , che comunque io non ho nulla contro la Lega , e come ogni partito Sig. Paolo , fa il pane a casa propria , ed il pane di Puglia non è quello Torinese , come quello Torinese non è quello Pugliese. Questo per dirle che alla fine uno può essere Leghista ma può , in teoria, non accettare completamente il loro pensiero ideologico , ma è Leghista per il solo fatto che tra i pensieri ideologici presenti "sul mercato" , quello è quello che più maggiormente lo rispecchia.

    Questo non per designare lei e le sue convinzioni , ma per fare un esempio in generale.( se vuole al posto di Lega ci può mettere Pdl o Pd.

    Questo non vuol dire incoerenza della persona ma bensì il modo migliore per giungere agli interessi maggiori del gruppo sociale Stato, che si raggiunge con più mezzi , ed uno dei tanti è la Politica.

    Che gli Attuali amministratori , di Martinsicuro possano in un futuro recente migliorare le situazioni della città , non lo metto in dubbio , perchè il tempo "guarisce ogni ferita" , ma attualmente Sig. Paolo i fatti sociali parlano da soli.
    Non sò il Motivo , ma c'e ne saranno sicuramente molti , e probabilmente anche giustificabili.

    Per la cronaca io "amo" il nostro Leader, non per quello che si dice hai telegiornali , ma quello che è lui !
    La Cronaca oggi è soltanto un virus che si intromette nelle vicende personali di persone che , come il nostro attuale Leader, nell'ambito personale possono fare quello che vogliono. Sono pur sempre persone Umane !

    Grazie Per l'attenzione, mi fa molto piacere scambiare con lei le nostre opinioni , anche se in certi casi sono troppo gratuite, ma che dire , Aiuta !

    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  34. Il Primo Post : lunedì 13 dicembre 2010 23:59:00 GMT+01:00
    Immesso , non è valido poichè c'è stato un errore di Sistema e mi ha eliso alcune parti.
    La risposta l'ho dovuta dividere in due parti , perchè il Sistema non mi accettava la lunghezza massima.

    Mi scusa per il disagio.
    Iseini Fejsal

    RispondiElimina
  35. Caro Feisal, come dicono i teteschi "fasse dich kurz"
    Martinsicuro come san marino, niente tasse e banche private, come in svizzera. secessione olè !!!

    RispondiElimina
  36. Caro Anonimo , sono daccordissimo per abolire le banche private . Sono la rovina del mondo !
    Solo a pensare che le crisi sono dovute , in gran parte dalle banche , e che le stesse fanno rigiri nei confronti della popolazione , dandogli dei prestiti "ideali" per farli indebitare.
    E' questo il loro scopo , far indebitare la gente per esserne "padroni".
    Mi fermo qui altrimenti , scriverei un poema , come quello precedente.
    Per le tasse invece è un pò più complicato il discorso.

    Fejsal

    RispondiElimina
  37. I problemi di una "lista civica" che si attenga scrupolosamente alla sua stessa definizione sono due:
    1 - chi vi partecipa deve uscire dalla logica della propria appartenenza politica (difficile perchè dentro ti ritrovi sempre qualcuno che vuole usarla come trampolino di lancio per obiettivi più ambiziosi, dove invece non si può fare a meno di schierarsi; ma comunque non impossibile);
    2 - far uscire l'elettorato dalla logica dell'appartenenza e del cosiddetto "voto utile", logica che inizia proprio dal livello elettorale più vicino alla gente, e cioè quello delle Comunali; qui l'impresa è davvero ai limiti delle possibilità umane.

    Più di 20 anni fa a Sant'Egidio fu tentato un esperimento simile: una lista denominata Pro-Civitate (che l'allora dominante DC soprannominò argutamente ma spregiativamente, con il tacito assenso della Sinistra ufficiale, "il Cocomero: verde fuori, dentro rosso con qualche semino nero"). I componenti partirono dal presupposto che nelle Comunali si è prima paesani con le proprie esigenze comunitarie materiali, e soltanto dopo politici con le proprie appartenenze ideali. Per i problemi concreti del proprio paese si può essere in disaccordo sulle priorità (ma per chiarirle a tutti esistono i programmi elettorali), certo non sulla sostanza dei problemi. L'unico punto di forte contrasto, ovviamente, fu quello della gestione delle attività culturali. Si definì allora un principio ineludibile di confronto a 360°, ossia: chiunque poteva proporre quello che voleva, e chiunque altro poteva, all'interno della stessa proposta, organizzare la contro-argomentazione.
    Non dissero a chiare lettere solo il retorico ovvio, e cioè cosa andava fatto (il bene del paese e non solo di se stessi); ma anche ciò che non andava fatto (guai a chi avesse inquinato l'eventuale esperienza amministrativa con contenuti politici).
    Fu detto subito: l'amministratore è il cittadino (oggettivo) che prova a migliorare la vivibilità del proprio paese con gli strumenti che ha a disposizione, mentre il politico è l'intelletto (soggettivo) che tali strumenti deve creare, e non solo per il proprio paese. Sono due figure distinte. E tali devono restare, anche e soprattutto se "conviventi" nella stessa persona. In parole povere: ogni cosa ha il suo tempo e i suoi spazi.
    Riuscì a eleggere un consigliere di minoranza, di estrazione dx, che a metà mandato lasciò il posto (come da accordi preventivi) a un suo compagno di lista, di estrazione sx. Entrambi fecero un egregio lavoro di opposizione amministrativa de-ideologizzata. Eppure alle successive elezioni comunali riuscirono a malapena a mettere assieme una lista, con il risultato di nemmeno confermare il consigliere che avevano. Questo perché rifiutarono di appoggiarsi a qualsiasi schieramento politico.

    Forse i tempi, allora, non erano ancora maturi; può essere. Ma intanto la morale della favola, fino a prova contraria, rimane la stessa: per fare una lista civica devi "mascherarla" con la politica, salvo poi accorgerti (chi piangendo e chi invece ridendo), se funziona, che è stata la politica a "mascherarsi" da lista civica. Dopo Sant’Egidio anche Alba ha fallito (ancor di più visto che lì riuscirono addirittura a vincere la competizione comunale), mentre inizialmente Ancarano sembrò riuscirci (poi anche qui hanno prevalso le logiche di partito); vediamo se ce la fate voi. Auguri! Per Martinsicuro sarebbe già un gran bel segnale di cambiamento.

    PS: Sig. Fejsal, Le risulta che esistano banche di diritto pubblico? Il meccanismo del debito, ancor prima che strangolare gli individui, serve per mettere al guinzaglio gli stessi Stati.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…