Passa ai contenuti principali

Visto da là

Chissà perché uno dei pochissimi che condivide foto di Martinsicuro in rete sta dall'altra parte del mondo.
(Alain da Flikr)

Commenti

  1. Grande Alain! Complimenti a te che non dimentichi la tua desolata landa truentina anche dalla grande mela.

    RispondiElimina
  2. Leggiamo l'articolo su "IL CENTRO" del 10 febbraio 2010 dal titolo "Residence. Si spaccano l'UDC e il suo assessore" e la delusione esplode, poichè ci aspettavamo che quelle fossero le parole ed il pensiero partoriti coraggiosamente dalla segreteria del PD di Martinsicuro; invece ad avere quel coraggio è stato proprio il segretario che ha i suoi assessori nella maggioranza. Il PD ha avuto solo il coraggio di una silenziosa ed deludente alzata di mano su un ragomento che, ulteriormente e per l'ennesima volta inciderà sul futuro disastroso per il nostro paese. Condividiamo il coraggio e l'analisi di quel segretario e ci chiediamo fortemente perchè non è nostro quel coraggio e quell'analisi.
    quali sono le nostre priorità nel programma politico? Forse quello discusso in Consiglio Comunale sui residence non lo era, tanto da rimanere in silenzio? Potrebbe sembrare una critica la nostra, in realtà è la delusione nel non vedere quello stesso entusiasmo, che ha dato vita alla nuova segreteria del PD e che dovrebbe essere portavoce di progetti e principi tipici della sinistra, soprattutto nei consigli comunali e attraverso la stampa con articoli di sostanza, critica e alternativa, programmatica verso chi non ha cuore l'interesse di tutti, ma solo di pochi. Intanto ci accontentiamo della silenziosa alzata di mano del PD e di un coraggioso articolo di altri segretari, speranzosi che siano da esempio da noi.

    RispondiElimina
  3. Giuseppe Capriottisabato, febbraio 13, 2010

    I tempi di un partito e della democrazia purtroppo sono lenti ELLEPPI. Il segretario ha preferito consultare la segreteria e il gruppo consiliare prima di uscire pubblicamente con un comunicato stampa. Oggi sono uscite le considerazioni del Partito Democratico locale, che potete visionare e commentare sul blog OFFICINA DEMOCRATICA.
    Ricordiamo inoltre che grazie ad un partito, il PD, l'Amministrazione ha dovuto fare dietrofront sull'affidamento per gli incarichi professionali del GAS METANO; queste cose purtroppo vengono subito accantonate nel dimenticatoio.
    Noi siamo contro gli alveari che si andranno a realizzare, come non vediamo di buon auspicio gli accordi di programma (senza limiti ben definiti ed applicabili su tutto il territorio) ed un PRG senza un indirizzo politico...
    Guardiamo di buon occhio il coraggio e l'analisi del segretario dell'UDC; ci aspettiamo però ora che queste parole si tramutino in fatti. Ricordiamoci che l'Amministrazione Di Salvatore si regge in piedi grazie all'UDC (tre consiglieri con incarichi di giunta), e che sponsor principale di questa scelta è stato Il Vicesindaco-assessore all'urbanistica Abramo MIcozzi (UDC).

    Buon fine settimana
    Giuseppe Capriotti segretario PD Martinsicuro e Villa Rosa

    RispondiElimina
  4. Martinsicuresi : un popolo di telesorvegliati

    http://sfoglia.corriereadriatico.it/Articolo?ald=936735

    RispondiElimina
  5. Link all articolo

    http://sfoglia.corriereadriatico.it/Articolo?aId=936735

    RispondiElimina
  6. Buon giorno schifo di paese

    RispondiElimina
  7. E' vero non ci facciamo mancare proprio nulla. Nemmeno gli sfigati cosmici leopardiani. Ragazzi, su con la vita! Altrimenti vi mando una cartolina da Platì.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…

Elisa Foglia e gli hobbisti della politica

Elisa Foglia, il candidato sindaco del PD, appare incerta, fragile ed incapace di tenere testa a due locomotive lanciate a gran velocità come Camaioni e Vagnoni.
Tuttavia, potrebbe essere la vera sorpresa di questa tornata elettorale, qualora Città Attiva fosse troppo affossata dalla presenza dei 5 Stelle e la destra non riuscisse a trovare i voti per passare al primo turno. Anche se remota l'eventualità di un ballottaggio tra Vagnoni e Foglia si può ancora tenere tra gli scenari possibili.
Le due liste del PD sono corte e poco assortite e con ancora una presenza di vecchi mestieranti della politica locale che a questo punto della loro vita hanno preso la campagna elettorale come un hobby da portare avanti tanto per tenersi attivi.
La loro presenza ha indebolito da subito la figura del candidato Sindaco e certamente ha tenuto fuori parecchi nomi nuovi che senza di loro non avrebbero esitato a schierarsi sotto il simbolo del Partito Democratico, però ha garantito l'esperienza …