Passa ai contenuti principali

Opposizioni

Interessante botta e risposta sulla responsabilità politica avvenuto qualche giorno fa su questo blog:
INIZIO CIAZIONE
ELLEPI ha detto...
Leggiamo l'articolo su "IL CENTRO" del 10 febbraio 2010 dal titolo "Residence. Si spaccano l'UDC e il suo assessore" e la delusione esplode, poichè ci aspettavamo che quelle fossero le parole ed il pensiero partoriti coraggiosamente dalla segreteria del PD di Martinsicuro; invece ad avere quel coraggio è stato proprio il segretario che ha i suoi assessori nella maggioranza. Il PD ha avuto solo il coraggio di una silenziosa ed deludente alzata di mano su un ragomento che, ulteriormente e per l'ennesima volta inciderà sul futuro disastroso per il nostro paese. Condividiamo il coraggio e l'analisi di quel segretario e ci chiediamo fortemente perchè non è nostro quel coraggio e quell'analisi.
quali sono le nostre priorità nel programma politico? Forse quello discusso in Consiglio Comunale sui residence non lo era, tanto da rimanere in silenzio? Potrebbe sembrare una critica la nostra, in realtà è la delusione nel non vedere quello stesso entusiasmo, che ha dato vita alla nuova segreteria del PD e che dovrebbe essere portavoce di progetti e principi tipici della sinistra, soprattutto nei consigli comunali e attraverso la stampa con articoli di sostanza, critica e alternativa, programmatica verso chi non ha cuore l'interesse di tutti, ma solo di pochi. Intanto ci accontentiamo della silenziosa alzata di mano del PD e di un coraggioso articolo di altri segretari, speranzosi che siano da esempio da noi.

sabato 13 febbraio 2010 14.46.00 GMT+01.00
Giuseppe Capriotti ha detto...
I tempi di un partito e della democrazia purtroppo sono lenti ELLEPPI. Il segretario ha preferito consultare la segreteria e il gruppo consiliare prima di uscire pubblicamente con un comunicato stampa. Oggi sono uscite le considerazioni del Partito Democratico locale, che potete visionare e commentare sul blog OFFICINA DEMOCRATICA.
Ricordiamo inoltre che grazie ad un partito, il PD, l'Amministrazione ha dovuto fare dietrofront sull'affidamento per gli incarichi professionali del GAS METANO; queste cose purtroppo vengono subito accantonate nel dimenticatoio.
Noi siamo contro gli alveari che si andranno a realizzare, come non vediamo di buon auspicio gli accordi di programma (senza limiti ben definiti ed applicabili su tutto il territorio) ed un PRG senza un indirizzo politico...
Guardiamo di buon occhio il coraggio e l'analisi del segretario dell'UDC; ci aspettiamo però ora che queste parole si tramutino in fatti. Ricordiamoci che l'Amministrazione Di Salvatore si regge in piedi grazie all'UDC (tre consiglieri con incarichi di giunta), e che sponsor principale di questa scelta è stato Il Vicesindaco-assessore all'urbanistica Abramo MIcozzi (UDC).

Buon fine settimana
Giuseppe Capriotti segretario PD Martinsicuro e Villa Rosa
FINE CITAZIONE

Commenti

  1. Considerazione, come anche detto dal segretario, il PD ha publicato la sua considerazione su quanto sta avvenendo negli ultimi giorni.
    Infatti c'è stata un considerazione sul futuro di questi residence tra dieci anni, o addirittura se il comune ha bisogno veramente di queste strutture. Il PD al contrario è vicino al cuore dei cittadini, ed è in ogni dibattito presente sul territorio. Per quanto riguarda il discorso residence, il Pd non ha alzato la mano silenziosamente e ha ancora entusiasmo, lo stesso con cui si è creata la segreteria. Le questioni vanno sempre discusse, e non si può concludere un articolo -Speriamo ci sia da esempio-, se le questioni sollevate dal PD sono errate, rispondano in maniera credibile a cui non c'è bisogno di una seconda controrisposta.
    Concludo dicendo che le questione prese e sollevate dal PD, sono ottime prese di Alternativa.

    RispondiElimina
  2. Gentile ELLEPPI (sarebbe stato bello -e coraggioso!- che queste iniziali si fossero concretizzate in un nome e cognome), la sua critica è certamente uno stimolo a fare meglio. Abbiamo da poco intrapreso questa "missione" e la strada da percorrere è ancora lunga. Ci stiamo attivando per poter realizzare il partito che anche lei auspica. Per farlo c'è bisogno però dell'aiuto di tutti coloro che credono in questo progetto. Anche del suo. Mi auguro pertanto di poter con lei discutere di come portare il Pd a fare gli interessi dei martinsicuresi in modo mirato e coraggioso. Perchè questo è il partito che auspico: fatto di idee comuni e partecipazione condivisa.

    Sulla questione Residence il segretario ha già risposto: il Pd è contrario e non perchè stando all'opposizione lo si deve essere per forza, quanto perchè tale scelta non riteniamo sia quella più utile a rilanciare e/o incrementare il turismo a martinsicuro. Quanti gli appartamenti sfitti e le camere di albergo vuote anche ad Agosto? Perchè puntare ancora su una struttura che nulla aggiunge di diverso a quanto già c'è? CI IMPEGNEREMO A PORTARE AVANTI, anche con proposte alternative, questa battaglia.

    Cordialmente, Foglia Elisa- segreteria Pd

    RispondiElimina
  3. La solita retorica comunista che non vuole lo sviluppo di questo paese. A questa amministrazione non c'è alternativa! Considerato il fatto che dei giovani vengono imbeccati con vecchie ideologie che minano il progresso sostenibile di Martinsicuro. Questo è il modo di fare politica? Vergogna! Si vergognino anche i segretari del PD e dell'UDC che già si sono messi daccordo per le prossime elezioni comunali, grazie agli accordi stilati a livello provinciale e regionale. Giusta l'astensione di Città Attiva che ha un vero progetto per questo paese! Mi meraviglio del segretario dell'UDC che fa da sponda a questi baby comunisti, in effetti è in sintonia con il suo partito che
    a livello nazionale ha intrapreso la politica dei tre forni.

    RispondiElimina
  4. sarebbe ora che riparissero i casini.
    via la prostituzione dalle strade
    via le gentili signorine dagli appartamenti destinati
    e pensati per utilizzi differenti. imho.

    RispondiElimina
  5. Voglio chiedere alla giovane e battagliera Elisa se ha finito di contare i soldi di famiglia frutto della vendita dell'area su cui insiste il Grillo Centro Affari fortemente voluto soprattutto in doppia superficie dall'amministrazione di quelli che sono contrari al cemento solo nei giorni dispari. Stiamo molto attenti ai rinnovamenti di facciata

    RispondiElimina
  6. Se la cementificazione selvaggia ed irresponsabile significa essere comunisti allora VIVA I COMUNISTI. Caro signore lo sviluppo civile di un paesa passa attraverso le logiche della conoscenza del proprio territorio, passa nel contesto dell'ubicazione stessa dello stesso e non NELLA LOGICA DEL PALAZZINARO CHE OFFRE DI PIU'. Per il certro " IL GRILLO " be questo è un'esempio di come l'Italia funzioni : lo inizia l'altra amministrazione, gli da il via l'attuale. VIVA L'ITALIA dell'imbroglio, che schifo

    RispondiElimina
  7. Ma che sta succedendo? Comunisti, cementisti, latifondisti, pontificatori, moralisti. A me sembrate tutti mentalmente poco igienisti...

    RispondiElimina
  8. Sta succedendo che la logica dello sviluppo perverso sta annebbiando le nostre menti. Il bisogno costante di soldi porta a vendersi al miglior offerente e non a pensare ad una logica di sviluppo programmato. Prima di fare bisognerebbe progettare in funzione del futuro e non dell'immediato. Questo vale per destra e sinistra nessuno guarda oltre il proprio orticello ed il risultato è MARTINSICURO o forse l'Italia. Un vero disastro purtroppo.

    RispondiElimina
  9. Parole sante quelle dell'ultimo anonimo.

    RispondiElimina
  10. "Voglio chiedere alla giovane e battagliera Elisa se ha finito di contare i soldi di famiglia frutto della vendita dell'area su cui insiste il Grillo Centro Affari fortemente voluto soprattutto in doppia superficie dall'amministrazione di quelli che sono contrari al cemento solo nei giorni dispari. Stiamo molto attenti ai rinnovamenti di facciata"

    Che vuol dire tutto ciò?!?!?!?

    RispondiElimina
  11. Che quello più sano ha la rogna...
    O, se si preferisce, come disse 'Zaré: chi è senza peccato scagli la prima pietra

    RispondiElimina
  12. Ottimo, ultimo anonimo. Al penultimo, invece, consiglio di leggersi tutta la storia urbanistica di Martinsicuro. Si scopriranno delle belle sorprese, come ad esempio che gli appartamenti alveare costruiti nella mia povera zona tronto sono stati incoraggiati dal sindaco comunista Prosperi nel lontano 1976. E sul grillo stendiamo un velo pietoso

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…