Passa ai contenuti principali

Condivisi

Qualche giorno fa Lattanzi (attraverso il Corriere Adriariatico, dove sennò) ha chiesto agli amministratori del sito martinsicurodellelibertà.it spegazioni in merito al seguente problema:
INIZIO CITAZIONE
Ma c’è una questione sulla quale il coordinatore di An non transige: le comunicazioni inviate tramite il sito www.martinsicurodelleliberta.it non sono condivise con il gruppo di An. “E chi le firma come direttivo del Pdl – aggiunge – dice delle bugie perché si tratta solo del vecchio gruppo di Forza Italia”.
Dunque Lattanzi invita i webmaster del sito a fare chiarezza e a far sì che incomprensioni del genere non abbiano più a verificarsi.
FINE CITAZIONE

Commenti

  1. Una curiosità ce l'avrei...essendo uno che non ha nulla contro il PDL ma che certo considera per lo stesso partito un handicap il dover considerare l'attuale maggioranza di Martinsicuro sua parte integrante.
    Certo lo considerano poco edificante gli esponenti politici del PDL provinciali e regionali, anche se in pubblico negherebbero.

    Allora, sarei curioso di sapere come fanno a spere che tra gli oltre duemila e rotti voti che ha "incassato" il non più assessore comunale e mai stato assessore provinciale Massimo Vagnoni non ci siano anche quelli degli ex alleanzini, hanno metodi di indagine che sfuggono a noi comuni cittadini? E inoltre, ma da uno che ha il compito di curare le risposte sul sito per tutto il PDL e che si prende anche la briga di bacchettare i giornalisti che scrivono sui quotidiani locali (a dire il vero la cara Gloria Caioni è oggetto di critiche da parte di questo sito da tempi remoti ormai)non si potrebbe pretendere una conoscenza della conoscenza grammaticale della lingua italiana tale da evitare almeno di scrivere due anni fa senza l'accento sulla a?

    Grazie

    RispondiElimina
  2. Scusate il cacofonico...conoscenza della conoscenza grammaticale.. leggete ...conoscenza della grammatica italiana....se preferite...
    Grazie di nuovo per lo spazio

    RispondiElimina
  3. Leggo quest'oggi un intervento relativo all'articolo apparso qualche giorno fa sui quotidiani locali con il quale mi lamentavo del fatto che il sito MARTINSICURO DELLE LIBERTA' si autodefiniva sito ufficiale del coordinamento comunale del POPOLO DELLA LIBERTA'. La lamentela si riferiva al fatto che, non esistendo ancora tale coordinamento cittadino, la citazione era falsa. Oggi ribadisco quella affermazione poichè nessuno e, sottolineo, nessuno può smentire quello che ho detto quindi confermo quanto asserito giorni fa. Per quanto riguarda il fatto che A.N. non esiste più, devo dare atto di tale realtà così come, però, non esiste più FORZA ITALIA ma che nello steso sito appare ancora quando vengono elencati i propri consiglieri comunali. Evidentemente si ricordano solo gli scioglimenti dei partiti altrui.
    Colgo l'occasione per confermare di credere nel PDL comunicando al mio interlocutore che io e solo io conosco la persona che ho votato alle ultime elezioni provinciali e nessuno può permettersi di insinuare nulla in merito.
    Voglio altresì comunicare che volutamente non ho inviato direttamente al sito in argomento le mie lamentele in quanto già lo scorso anno notai un'incrdeibile BUGIA sul mio conto quindi ho preferito usare mezzi di informazione, così come MARTINSICUROCITY, che fanno il proprio lavoro senza alcuna manipolazione delle notizie apprese. Allora non risposi proprio per evitare di personalizzare gli interventi ma, evidentemente, certe scelte non servono a nulla, ahimè.
    Per il resto ritengo che ognuno è libero di esprimere le proprie idee dove e quando vuole, anche passando per uno che vuole crearsi visibilità, l'importante è che non si scrivano BALLE.
    A proposito, noto che il sito in questione viene ancora impropriamente definito del COORDINAMENTO COMUNALE DEL POPOLO DELLA LIBERTA' e ciò vuol dire che indicando con il dito il cielo il mio interlocutore ha voluto vedere solo la punta
    dell'indice.
    Un ringraziamento a MARTINSICUROCITY per l'opportunità che offre.
    Antonio Lattanzi.

    RispondiElimina
  4. Sono incorso anch'io, per la fretta, ad errori grammaticali nello scrivere fa senza accento quindi faccio anche mia la critica di G.
    Antonio Lattanzi.

    RispondiElimina
  5. Ma che è, Zelig in versione web?

    RispondiElimina
  6. administrator Martinsicurodellelibertagiovedì, dicembre 17, 2009

    In risposta al sig. Lattanzi:

    visto che ritiene il nostro sito "manipolatore", potrebbe gentilmente esporre su questo spazio quale sarebbe, e cito "...un'incrdeibile BUGIA sul mio conto..." che sarebbe stata scritta?
    Si tenga conto che il dominio "martinsicurodelleliberta" è stato registrato nel luglio 2008 e che è stato messo on-line nel mese di ottobre 2008.
    La pagina del blog "the other place" è comparsa per la prima volta nel gennaio del corrente anno e, come spero Lei saprà, l'unico spazio dove è possibile mettere dei contenuti diversi da quelli "istituzionali" è questa e soltanto questa.
    Quindi venire a dire qui, come ha fatto Lei "...lo scorso anno notai..." la dice lunga su chi dice bugie...

    Per quanto riguarda il coordinamento comunale: potrebbe qui spiegarci come mai, al 1° congresso nazionale del PDL, come delegato comunale era accreditato soltanto il Sig. Vallese?

    Ringrazio Martinsicurocity per lo spazio concesso.

    P.S. un ringraziamento anche a G. per la correzione del compito: era dalle superiori che non provavo una simile sensazione...

    RispondiElimina
  7. Perdonatemi tutti. Vi siete affannati a correggere un veniale fà accentato, trascurando un orrido "trovevamo" scritto alla penultima riga. Ho saccheggiato il Devoto Oli ma il verbo "trovere" è decisamente introvabile.

    RispondiElimina
  8. Per Lattanzi, fa si scrive senza accento.
    Per free as a bird, hai ragione ma davvero non era mia intenzione fare il professorino, voleva essere solo un porre l'attenzione su chi vuole, magari credendo di averne le possibilità, giustificare l'ingiustificabile e quindi ho fatto rilevare solo il vistoso orrore.
    Per administrator Martinsicurodellelibertà (sigh!)....probabilmente alle superiori era troppo tardi...simili sensazioni sarebbero da provare alle elementari.

    RispondiElimina
  9. Non preoccuparti, G. Non hai dato l'impressione del professorino. E' che in considerazione delle nostre annotazioni, credo che l'ultimo periodo del post pidiellino (o presunto tale) sia da cassare con un colpo di spugna!

    RispondiElimina
  10. Mi spiace per coloro che, leggendo questi commenti, potrebbero essersi stancati di notare quanto si stia allungando un argomento del genere ma mi preme, per dovizia di cronaca, che si chiariscano alcune cose. Una è che l'"incredibile bugia sul mio conto" scritta tempo fa è stata confermata proprio oggi quando il mio interlocutore, di cui ignoro il nome dato che non si è neanche firmato, ha di nuovo citato il congresso nazionale del PDL dove, a suo parere, l'unico delegato di Martinsicuro sarebbe stato Vallese. Mi ricordo che tale affermazione era inserita in un intervento che criticava alcuni giornalisti locali rei, a suo dire, di travisare le notizie. E' il caso di dire che il predicatore del bene ha razzolato veramente male poichè il sottoscritto ha partecipato a quel congresso in qualità di delegato alla pari di Vallese e, se nel caso lo volesse, potrei sempre fornirgli il Pass che ancora conservo in modo da potersi rimirare qualche volta la buccia di banana sulla quale è scivolato quando si è permesso di criticare il lavoro altrui commettendo l'errore che attribuiva ad altri, complimenti. Scelsi, allora, di non ribattere a tale gratuita BUGIA ma oggi, considerata la persistente volontà di esternare falsità solo con l'intento di colpire "gli altri", mi sono sentito in dovere di chiarire l'argomento anche se qualcuno, da oggi, avrà ancor minor credito di quanto ne aveva ieri. Adesso ci spieghi come mai al quel congresso c'eravamo io e Vallese e non lui dato che, come è evidente, attribuisce a tale partecipazione un valore inestimabile.

    A G. dico che per quanto riguarda l'errore di grammatica, intendevo la parola "incredibile" che ho scritto in modo errato e non "fa" ma come ho potuto notare, è questa è una mia colpa, non sono riuscito a spiegarmi, scusami.
    Ancora un grazie a Martinsicuro City per l'opportunità concessami.
    Antonio Lattanzi.

    RispondiElimina
  11. Mi sa che stavolta Lattanzi ha ragione e qualcuno dovrebbe fare, almeno in questo frangente, il "mea culpa"...
    Lattanzi, vogliamo la scansione del tesserino!!!!

    RispondiElimina
  12. Nessun problema, Lattanzi. ho riletto il tuo commento e alla prima lettura non avevo notato e questo magari non mi ha fatto capire bene il tuo secondo commento, detto questo non mi trova in sintonia il tuo affermare che questo argomento si sta allungando. Il fatto di aver inserito all'inerno dei gruppi politici delle persone giovani che fungono da facciata pulita senza poter rappresentare alcuna novità all'interno degli stessi viene utilizzato da alcuni come termine di rinnovamento e probabilmente è proprio dal far venir fuori le realtà che di solito si vivono all'interno dei "tavoli privati" dei gruppi politici che si può capire chi è veramente serio e chi no.
    Naturalmente questo non vuol essere da parte mia un consegnare la patente di persona seria a questo o quello, e chiedo scusa io si, nel contempo, a quati stanno leggendo se utulizzo termini quali "persona seria" che magari per alcuni dei politicanti locali è termine ormai desueto.

    RispondiElimina
  13. Ha ragione l'anonimo precedente: Lattanzi a questo punto o svergogni l'altro o ti svergogni tu. Vogliamo la scansione e poi le pubbliche scuse dell'altro, oppure le tue scuse.

    RispondiElimina
  14. PUR SE NON SONO UN SIMPATIZZANTE DEL CENTRO DESTRA VOGLIO DIRE LA MIA SU QUESTO FATTO. INNANZITUTTO MI SEMBRA CHE LATTANZI NON HA DETTO NIENTE DI SCANDALOSO QUANDO HA EVIDENZIATO UN PROBLEMA CHE MI SEMBRA ELOQUENTE CIOE' CHE C'E' CHI SCRIVE A NOME DEL COORDINAMENTO COMUNALE DELLA PDL CHE, E' SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI, NON ESISTE ANCORA INFATTI CHI GLI HA RISPOSTO INDIGNATO NON LO HA NEGATO E DI FATTO CI TROVIAMO DI FRONTE A QUALCUNO CHE USA IMPROPRIAMENTE UNA SIGLA. DICO IMPROPRIAMENTE PERCHE' FINORA NESSUNO HA CONFERMATO L'ESISTENZA DEL COORDINAMENTO STESSO ALTRIMENTI ME NE GUARDEREI BENE DA FARE SIMILI AFFERMAZIONI.
    ALTRA COSA CHE NON E' STATA SMENTITA E' CHE IL SITO IN QUESTIONE AVREBBE SCRITTO DELLE BUGIE SUL FAMOSO CONGRESSO PDL.
    NELLA RISPOSTA A LATTANZI HO NOTATO CRITICHE CIRCA LA RICERCA DI VISIBILITA' SUI GIORNALI E QUESTO A MIO PARERE FA PARTE DEL GIOCO DELLE PARTI, E CHE DOVREBBE FARE UN PO' DI PIU' IL PD, MA C'E' UNA COSA CHE MI HA LASCIATO SBIGOTTITO ED E' CHE CHI HA RISPOSTO A QUEL MODO E' CERTAMENTE UN FAN DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE. QUELL'AMMINISTRAZIONE CHE STA DISTRUGGENDO IL NOSTRO PAESE E CHE TRA L'ALTRO ANNOVERA PERSONAGGI CHE DELLA RICERCA DELLA PROPRIA VISIBILITA' NE FANNO UNA MISSIONE. INFATTI COME DIMENTICARE IL SINDACO BABBO NATALE DI QUALCHE GIORNO FA (CORRIERE ADRIATICO) O TUCCINI IN VERSIONE SCHWRZENEGGER (SEMPRE CORRIERE ADRIATICO)O, ANCORA IL MITICO CAPPELLACCI CHE DICHIARO' SUI GIORNALI DI RIUSCIRE A RISANARE LE CASSE DEL COMUNE MENTRE FINO AD OGGI LE HA SOLO DISSANGUATE? PER NON PARLARE POI DEGLI ALTRI COME, AD ESEMPIO, VAGNONI PREZZEMOLO BUONO PER TUTTE LE SALSE. QUINDI AANCORA UNA VOLTA C'E' CHI A PERSO UN'OTTIMA OCCASIONE PER TACERE E FARE UNA DIGNITOSA FIGURA. A PROPOSITO MI ASSOCIO ALLA RICHIESTA DI VEDERE LA SCANSIONE DELLA PROVA DELLA PARTECIPAZION DI LATTANZI AL CONGRESSO PDL ANCHE PER AVERE CERTEZZA DI CHI E' BUGIARDO E PER IL QUALE PROPORREI IL PINOCCHIO D'ORO 2009.
    R.

    RispondiElimina
  15. Non conoscevo l'esistenza del sito in oggetto e incuriosito da questo post l'ho visitato.
    Con grande sorpresa sotto il faccione di Berlusconi che ringrazia quanti lo hanno sostenuto a seguito dell'attentato trovo un riferimento diretto alla mia persona. Il PDL, citando un link, infatti scrive: "Perchè non tutti gli Italiani all'estero sono come Alain".

    Che strano! E io che pensavo di essermi sempre comportato in maniera abbastanza costruttiva nei confronti dell'Amministrazione e del Sindaco di Martinsicuro addirittura recapitando a mie spese una lettera e dei doni a nome dell'amministrazione stessa alla comunità Martinsicurese di Martins Creek in Pennsylvania!

    Evidentemente il Partito dell'Amore non tollera le mie note prese di posizione nei confronti del mafioso di Arcore.
    E' una storia che si ripete: chiunque dissente è oggetto di attacchi personali con citazioni subdole e denigratorie sugli organi di stampa del padrone o sui siterelli locali del partito.
    Spero solo che non si associ l'immagine dell'attentato con quella del pericoloso dissidente che vive all'estero.

    Per finire vorrei aggiungere un contributo squisitamente tecnico alla discussione sopra iniziata.
    Il dominio martinsicurodelleliberta.it è registrato a nome del Sig. JUANLUCAS D'ASCANIO, che probabilmente è la stessa persona candidata nella lista del Sindaco alle scorse elezioni (41 voti).
    Dal punto di vista legale, quindi, il dominio appartiene ad una singola persona e non ad un partito. E' anche vero però che il fatto stesso che il Partito delle Libertà non sia intervenuto ufficialmente a tutela del suo nome e della sua immagine dimostra che tale persona è titolata a gestirlo per nome e per conto dello stesso.
    Ne consegue che le lamentele del sig. Lattanzi sono da espletarsi (sempre che siano consentite) all'interno del partito azienda e non sulle pagine dei giornali o sui blog.

    Saluti e buone feste
    Alain De Carolis - Martinsicuro

    RispondiElimina
  16. Carissimo Alain,

    seguo attentamente il tuo blog da tempo e con molta curiosità in quanto mi piacciono i racconti di chi ha deciso di fare un esperienza fuori dalle quattro mura della propria casa (sia essa lavorativa o di puro svago).
    Come hai più volte sottolineato sul tuo blog, tu hai le tue idee e non ti fai alcun problema a metterle in risalto con iniziative varie, siano esse la pubblicazione di vecchi numeri della Padania, sia con l'organizzazione del No B-Day a New York.
    Anch'io ho le mie idee e, se navigando in rete, trovo il blog di un'italiana che vive in Canada che condivide il mio modo di vedere (che per inciso è l'opposto del tuo), non mi faccio problemi nel linkarlo nel nostro sito sottolineando il fatto che non tutti gli italiani all'estero sono come te. Il riferimento al tuo nome è stato fatto in quanto MartinsicuroCity ha sempre dato risalto al tuo blog e quindi esso è abbastanza conosciuto dai navigatori martinsicuresi. Con il link "incriminato", si è semplicemente voluto dare la possibilità, ha chi ne ha voglia, di vedere come un'altro italiano all'estero racconta il nostro paese guardandolo da fuori: ho forse peccato di lesa maestà? O forse volevi detenere il monopolio del punto di vista degli italiani all'estero? Ma come, ti batti contro Mr. B. e poi commetti lo stesso peccato?
    Scrivere "perchè non tutti gli italiani all'estero sono come Alain" è forse una citazione "subdola e denigratoria"? Se tu lo ritieni, allora mi permetto di dirti che hai qualche problemino che non riesco e non mi permetto di classificare.
    Comunque, mi ha fatto piacere che tu abbia buttato un'occhio al nostro sito e quando vorrai dare un tuo contributo (possibilmente senza dare del mafioso a nessuno) esso sarà apprezzato. D'altronde, il riferimento ad altri blog martinsicuresi non propriamente affini (ad esempio quello di D. Cecchini oppure di Buonaspeme) ci è sempre stato e MartinsicuroCity te lo potrà confermare. Non siamo poi questi censori come qualcuno vuole dipingerci.
    Mi fermo qui, augurandoti un felice periodo di vacanza e se ci sarà occasione, avrei anche piacere di andare a prendere una birra insieme.
    Saluti,
    J. D'Ascanio

    RispondiElimina
  17. Caro Juan,

    non è certo il link a contrariami (che anzi, visti i contenuti mi rallegra), bensì la sua didascalia.
    Il partito della libertà, con una insinuazione che ritengo certamente subdola, si riferisce (o comunque così sembra) a qualcosa di sbagliato e deprecabile che ci sarebbe nella mia persona e non nelle mie idee.
    Non viene scritto "non tutti la pensano come Alain" ma "non tutti sono come Alain".
    Il tutto appena 10 cm sotto il riferimento all'attentato che ha subito Silvio Berlusconi.

    Sono consapevole del fatto che tu possa avere le tue idee ma ti ricordo che mentre io scrivo solo e soltanto a nome mio, tu lo fai a nome del partito.
    Se consideriamo che partecipa al no b-day (l'ho organizzato a New York), chi legge il fatto quotidiano (sono abbonato), chi condivide e sottoscrive il lavoro di Marco Travaglio (gli ho anche stretto la mano) è considerato dal PDL un terrorista politico mandante morale dell'aggressione, non trovi quantomeno pericolosa l'indicazione che la sezione di Martinsicuro sta dando ai suoi lettori? E se tra questi ci fosse uno squilibrato con una statuetta del torrione in mano?

    Ho ricevuto tantissimi link dai blog più importanti d'Italia e ricevo migliaia di visite ogni giorno. Con tutto il rispetto dovuto mi importa ben poco di quelli che ci sono (o non ci sono) sul vostro sito. Altro che lesa maestà!
    Quello che mi preoccupa è l'atteggiamento vagamente squadrista che il primo partito di governo manifesta a livello nazionale ed apparentemente anche che a livello locale.

    Ti ricordo inoltre a scanso di equivoci che a dare del mafioso a Berlusconi è stata la Lega di Umberto Bossi e non io. Si, proprio la lega che oggi tenete al governo.

    Non ho intenzione di continuare qui questa discussione (fuori tema in questo luogo) ma se lo riterrete opportuno sono disposto a trasferirla pari pari sul mio blog dove si potrà continuare a vostro piacimento.

    Saluti
    Alain De Carolis

    RispondiElimina
  18. Comunque debbo dire che ancora non è stato chiarito l'arcano. Vogliamo sapere chi è il bugiardo: juan o Lattanzi? Chiediamo fortemente di sapere la verità in modo da poter dire con cognizione chi si diverte, a destra, a raccontar cazzate.
    R.

    RispondiElimina
  19. Ora sono veramente scocciato. Sono un elettore dell'ex A.N. e attuale sostenitore del PDL e dopo aver letto certi interventi mi sono voluto informare direttamente alla fonte e mi hanno confermato che il sito MARTINSICURO DELLE LIBERTA' non è assolutamente il sito del coordinamento comunale del Popolo della Libertà e siccome ci saranno sicuramente altre persone che ignare di ciò verranno tratte in inganno chiedo fortemente a JUANLUCAS di rimuovere tale falsità perchè certe sveltezze, o meglio, per dirla alla MARRAZZO, sveltine, sono degne solo di coloro che stanno attaccati al tubo del gas, come l'attuale amministrazione comunale, purtroppo.
    D.S.

    RispondiElimina
  20. informato bene... ha fatto tutto alain da settemila km di stanza e io me lo ero già fatto da solo l'anno scorso... un whois lo sanno fare tutti eh

    RispondiElimina
  21. Martinsicuro presenta problematiche di livello planetario e qui si continua a discettare sulla paternità presunte o reale di un sito internet. Ricordate sempre che "Mater semper certa, pater numquam".
    Buon Natale a tutti.

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

La questione delle deleghe all'opposizione

La consegna delle deleghe, poi rifiutate, ad Antonini e Vagnoni hanno generato una interessante discussione a seguito del post precedendete.

Mi spiace che una scelta personale come la mia, venga vista ancora come frutto di logiche di partito o di ragionamenti della vecchia politica, da parte di persone che sicuramente non mi conoscono.
In verità le deleghe offerte ritengo abbiano altre logiche ben meno nobili rispetto a quello che vogliono far sembrare . Non entrerò in merito a ciò che penso io sulla iniziativa, ma chiarisco il perchè della mia rinuncia (se può interessare). Dopo che in campagna elettorale hanno buttato su di me solo fango, dopo che per cinque anni mi hanno dipinto come amministratore incapace criticando costantemente il mio operato nei diversi settori di cui mi occupavo (ivi compresa la cultura), dopo che hanno ripetuto fino all'infinito di essere i più bravi in tutto, non mi pare coerente oggi la richiesta della maggioranza, nè lo sarebbe stata una…