Passa ai contenuti principali

Cambio di marcia

Quella di Alain è la più rilevante ed interessante azione politica che un martinsicurese abbia intrapreso negli ultimi anni.

Update del 13/12: il lavoro di cui sopra si completa con questo post. I cittadini stanno ingranando una nuova marcia grazie a nuovi mezzi e nuova consapevolezza.

Commenti

  1. Ma per favore.....sabato, dicembre 13, 2008

    Adesso esce fuori che DI Stanislao è l'eroe della nuova politica.... Ma per favore! Un'intervista del genere è come lo spot elettorale di Chiodi! E che ti doveva rispondere? Che con i DS non aveva spazio e con L'UDEUR invece aveva possibilità di riuscire? E che poi il caso ha voluto che Mastella..... insomma tutti sanno. Che ha fatto l'illustre consigliere regionale per Martinsicuro oltre a chiedere voti? Si presenta sempre nella nostra città solo alla vigilia delle elezioni. E poi..... cambia i numeri di telefono il giorno dopo le votazioni. Sono vecchi!! Vecchi dentro. Nei modi, nelle false promesse. Basta!

    RispondiElimina
  2. ma per favore....sabato, dicembre 13, 2008

    P.S. Quando si cambia marcia si può mettere anche la marcia indietro....

    RispondiElimina
  3. Scusa Martinsicurocity, il senso del post mi sembra abbastanza chiaro...ma ti chiedo di convenire che mi sembra altrettanto abbastanza chiaro che l'intervista è chiaramente montata.
    E' vero che il caro Alain ha sempre sostenuto la sua posizione di martinsicurese eletto che grazie alle sue capacità e alla sua mente aperta era riuscito ad emanciparsi dalla bieca situazione cittadina emigrando negli states.....io poi mi sono sempre guardato dal fare commenti ai suoi post in quanto ho sempre ritenuto che la persona fosse meritevole di rispetto ....ma a questo punto..conoscendo il candidato Di Stanislao e i metodi dei politici locali devo proprio dire quella che è la mia idea

    Se non fosse che il caro Alain De Carolis figlio della Signora Anna Maria Consorti in De Carolis...ex portavoce dell'IdV a Martinsicuro e attuale sostenitrice insieme al caro Ardini (portatore sano delle magliette con su scritto "mascalzone diessino" alle scorse comunali) e a Romano Antonini ....del candidato Di Stanislao non avrebbe nemmeno potuto avere accesso al cellulare del suddetto candidato e la domanda che sorge spontanea è solo se a fare l'intervista fossero fianco a fianco o se semplicemente le domande fossero state concordate pima in modo da dare il modo al caro Augusto di preparare le risposte.
    In caso mi sbagliassi inviterei il caro Alain...innanzi tutto ricaricare prima dell'intevista la batteria del cellulare ( colpo di teatro degno del miglior Berlusconi il far sembrare casuale la tel dicendo che la batteria stava per finire).. e poi a chiedere in particolare come mai le domande di lavoro per il nuovo outlet vengano vagliate dallo stesso Di Stanislao e non dai responsabili del futuro centro.....così come avveniva poco prima di aprire il centro commerciale con l'IPER...e questo non è smentibile in quanto a me stesso è capitato di andare a presentare una domanda di assunzione per l'Iper, per una persona di famiglia, e sentirmi dire che la stessa andava presentata al comune di Colonnella.
    E' un pò che non mi faccio vivo ma stavolta non ho potuto fare a meno.....mi dispiace doverlo fare con delle critiche su una persona che mi senbrava effettivamente ...avanti ..ma a quanto pare ....mi sbagliavo.

    RispondiElimina
  4. Caro G.,

    riesci ad essere polemico persino quando per una volta siamo d'accordo.

    Prima di sparare queste cazzate sul mio conto dovresti però rileggeti e rivederti bene il materiale.

    Tutti sanno che la mia posizione è fortemente critica nei confronti di Di Stanislao e lo fu da quando seppi che passò all'Udeur nel periodo in cui io contestavo Mastella a New York.
    Basta leggere il mio blog per capire come la penso al riguardo. Ti invito a farlo.

    Riguardo le tue accuse strampalate posso dirti che il numero di telefono della sua segretaria l'ho avuto tramite la chat del sito dell'Italia dei valori Abruzzo. Potresti averlo ottenuto anche tu se solo ci avessi provato.
    L'intervista è stata furtiva semplicemente perchè dopo l'iniziale disponibilità, l'atteggiamento è stato "elusivo" e sono riuscito ad ottenerla soltanto dopo numerosi tentativi la mattina dell'11 Dicembre mentre mi recavo al lavoro passando davanti a questo questo caffè.

    Per finire, mia madre si occupa di politica ed anche io mi occupo di politica. Come spesso succede in queste situazioni purtroppo le nostre opinioni non sempre coincidono.
    Per il resto stiamo tutti bene, grazie per l'interessamento.

    RispondiElimina
  5. L'intervista è chiaramente stata fatta non per supportare di stanislao ma per criticarlo e per metterlo di fronte al suo palese atteggiamento di voltagabbana nei confronti dei vari partiti politici che di ogni volta lo hanno accolto. Se alain fosse stato a favore di Di stanislao di sicuro non gli avrebbe fatto le domande scomode che invece gli ha posto e non gli avrebbe ribattuto a tono alle risposte elusive e da perfetto uomo politico che invece augusto ha dato più volte.
    Per quanto riguarda il numero di telefono guardate che si sta parlando di un politichetto locale e non del presidente della repubblica...questi soprattutto in campagna elettorale sono sempre piuttosto disponibili e facilmente rintracciabili.
    Ma com'è possibile che in un'intervista chiara come quella che è stata fatta si riesca a vedere un intento esattamente opposto che invece non c'è? E' solo per puro spirito di polemica gratuita?

    Alain da new york partecipa alla politica di martinsicuro e italiana molto di più di tanti che stanno qui e che invece si disinteressano del tutto

    il resto sono solo chiacchiere

    RispondiElimina
  6. Che stiate tutti bene non può che farmi piacere, naturalmente mi sembra chiaro che la coda di paglia sia un poco dolorante. Detto questo veniamo a noi, conosco perfettamete le tue psizioni relativamente al candidato locale dell'Italia dei Valori, ti sembrerà strano ma quasi giornalmente vengo a legere i pot sul tuo sito e, su questo dovrai convenire, non mi è mai capitato di essere polemico nei tuoi confronti in quanto il più delle volte le linee su cui si sviluppano mi hanno trovato d'accordo mentre quando così non era non ho comunque ritenuto il caso di polemizzare in quanto in ogni caso frutto di ragionamenti personali e quindi rispettabili, si insomma anche quando potevo pensare che erano ...come dici tu...cazzate.
    Se invece tu avessi l'accortezza di rivederti i miei precedenti interventi ti renderesti conto che nella più parte dei casi questi erano tesi a criticare scelte legate all'operato di amministratori locali e non a polemizzare in maniera gratuita.
    Il modo in cui abbia avuto il cellulare non è importante, ti invito comunque a telefonare, qualora il Di Stanislao fosse eletto,nei mesi successivi le elezioni e verificheresti, come è capitato negli anni passati che probabilmente sarebbe più difficile ottenere risposte, ma come detto sulla persona pare che abbiamo idee simili.
    Su Mastella poi , no comment e per il passaggio all' IdV sono tra quelli che ha inviato più di una mail al sito di Di Pietro per chiedere come si potesse accettare di candidare un tale ....opportunista della politica.
    Resto comunque convinto del fatto che se Di Stanislao non avesse considerato, dopo averci riflettuto visto che come anche tu dici hai dovuto fare diversi tentativi, vantaggiosa per la sua campagna elettorale fare quell'intervista e se tu non avessi avuto quel cognome staresti ancora davanti a quel bar del Queens a premere il tasto...ripeti il numero..sul tuo cellulare.
    Se si rivede il video poi è vero che il candidato viene incalzato ma comunque quello che viene messo in risalto è sempre il suo continuare a esaltare le doti di concretezza e..."utilità" per il territorio.
    A questo punto, visto che non amo si pensi possa essere il solito arrogante che vuole avere per forza ragione , direi che rivedendo il mio precedente intervento posso aver sbagliato il modo di inserire la persona Anna Maria nel discorso per cui non vorrei, perchè ti assicuro non era assolutamente mia intenzione, tu abbia potuto pensare che volessi mancare di rispetto a tua madre o alle altre due persone citate. Sicuramente alcune loro scelte in campo politico e amministrativo non possono essere condivise ma è altrettanto sicuro che sono persone meritevoli di rispetto e considerazione personale per cui se ho dato l'impressione contraria mi scuso senza problemi.
    adesso chiudo ...ah! per r. ..le domande scomode sono quelle che il politico non si aspetta ma Di stanislaoè troppo furbo per non aspettarsi le domande fatte nel video e per le quali avrà ormai confezionato da tempo le risposte...non so se avrebbe potuto rispondere con la stessa sicurezza o se magari non sarebbe caduta la linea qualora fosse stata fatta la domanda relativa alla presetazione dei curriculum per le assunzioni all'outlet.
    Tutto è chiacchiera...tranne quello che si riesce a dimostrare con fatti concreti..
    Buona domenica a tutti..

    RispondiElimina
  7. Caro G.,
    Meritevoli di rispetto? Ma un pò di coerenza ce l' hai?

    RispondiElimina
  8. Caro G. da come parli vedo che conosci bene l’ambiente! Quando ci incontreremo, se vorrai, te la racconto io come si è svolta la telefonata visto che ero presente nell’ufficio di Augusto.
    Non capisco se nel tuo ragionamento c’è un velo di rabbia o rancore!!!

    RispondiElimina
  9. Rabbia e rancore sono per fortuna sentimenti che non albergano mai nella mia persona...nemmeno velati...ritengo di essere abbastanza intelligente da non dover sprecare energie per provarli per alcuno. Qualora dovessi provare rabbia conseguenza di questa sarebbe l'idifferenza assoluta e non certo il farci ragionamenti sopra. Siccome però mi piace interessarmi un pò di vita amministrativa mi piace allo stesso modo, e credo che in passato abbia cercato di farlo senza preclusioni mentali legate al colore politico in alcuni post e commenti qui e altrove, ma magari sbaglio, cercare di riportare i discorsi su un piano di verità. Il fatto che tu fossi presente alla telefonata poi, scusami, ma non può essere considerato risolutivo di nulla in quanto chiaramente ..di parte..comunque non serve me lo racconti tu come è andata...e questo proprio perchè...conosco bene l'ambiente...e soprattutto l'ho vissuto da prima di te. Capisco che la nomina tout cours di ....mi sembra ..coordinatore locale dell'IdV?...ti porti a dover difendere l'indifendibile ma tant'è....in Italia si vive di piccole soddisfazioni.
    Mi fa piacere comunque che abbia ritrovato anche tu gli stimoli necessari, gli stessi che probabilmente avevi quando insieme ai tuoi compagni hai deciso di entrare a far parte dei 40 del PD per "cambiarlo dall'interno" salvo poi accorgerti che ...era meglio che foste voi a cambiare aria per non essere travolti dai soliti noti, e purtroppo qualcuno di voi come è sotto gli occhi di tutti non ce l'ha fatta e sta per rimanere...sotto le macerie.
    Comunque, ho visto l'intervista con la Cristofori..e non mi ha dato la stessa sensazione negativa di quella con Di Stanislao, ma certamente sarò prevenuto.
    Magari sbaglio io a pensare che il candidato in questione viene a Martinsicuro ormai da tanti anni solo nel mese precedente le tornate elettorali a caccia di voti e poi...adieux citoyens....
    Naturalmente sono qui disponibile ad ascoltare gli impegni mantenuti nei confronti di Martinsicuro dal consigliere/assessore/presidente di commissione regionale Di Stanislao.
    La campagna elettorale è finita, potete rilassarvi, e non so perchè ma ritengo che proprio determinati comportamenti di chi negli anni passati ha amministrato (dx-sx)la nostra regione ha fatto si che si stia verificando che a ieri sera alle 22 solo il 34% degli abruzzesi ha ritenuto opportuno andare a votare (ah, tra quelli io ci sono).Ritengo questa sia la vera sconfitta della politica...ma certo..qui non si appoggia la buona politica, si appoggiano i politici.
    E ora chiudo, stasera sapremo cosa hanno deciso i cittadini abruzzesi.
    Anonimo, si...di coerenza ne ho molta e sono sempre convinto che il rispetto personale vada dato a chiunque, qualunque scelta faccia (lecita e dentro le regole di convivenza civile naturalmente), diversa cosa è il rispetto politico o sociale.

    RispondiElimina
  10. Salve
    Non conosco nessuno di tutti voi, penso che questo renda il mio intervento forse più distaccato.
    Sono andato a votare ieri,credetemi anch’io sono abbastanza incavolato ma nello stesso tempo motivato.
    Incavolato perché abbiamo fatto in modo che ci rendessero arrabbiati, siamo stati noi a volere che ci trattassero così. Abbiamo chiesto, chiesto,chiesto. Non sapendo che poi ci avrebbero presentato il conto, e di solito il conto si presenta in sede di campagna elettorale.
    Io penso che se chi ci governa ci delude dobbiamo anche ammettere che per specularità dobbiamo essere delusi di noi stessi.
    Sono motivato perché se ho un’idea di Abruzzo laborioso, non posso che sperare che sia anche io a fare in modo che le cose cambino.
    Leggo che molti se la prendono con questo o quel politico perché si fa vedere solo in campagna elettorale. Per qualcuno la presenza di altri è scomoda da molti anni, ma nessuno ha mai capito perché. Potrebbe qualche vecchio politico di sinistra spiegare cosa è successo all’epoca tra le diverse segreterie dei DS?E potrebbe qualcuno spiegarmi perché Martinsicuro non riesce ad esprimere un candidato di fiducia ,non dico trasversale a tutti i partiti, ma trasversale a tutta le sinistra?
    Non apprezzo il termine politichetto perché in Val Vibrata potremmo essere – volendo- così uniti e forti da lasciare il segno.
    Tutti i politici sono stati politichetti; se ci sono ancora politichetti è perché non siamo stati in grado farli lavorare per un po’ di tempo, diamo loro la possibilità di esprimere le loro potenzialità, vediamo cosa riusciranno a fare,diamo loro fiducia senza chiedere,chiedere,chiedere. Fiducia libera da qualsiasi se io…allora tu…
    Poi, il conto potremmo chiederlo noi alla successiva campagna elettorale.
    Non dobbiamo aver noi bisogno del loro numero di telefono, deve essere il contrario.

    RispondiElimina
  11. "ero presente nell’ufficio di Augusto" ...... ho le lacrime agli occhi.... sono commosso.... la vita continua a riservarmi delle grandissime gioie... grazie davide

    RispondiElimina
  12. Ma no Davide, raccontacela qui la telefonata potrebbe essere interessante.

    RispondiElimina
  13. ...non è successo nulla di particolare... era solo per confermare che è andato tutto come diceva Alain e non come dice G. che è stata tutta una montatura...

    RispondiElimina
  14. Formulo sentite condoglianze al suonatore Di Pietro e alla sua famigliola.
    E' ora di ripartire.
    Chiodi scaccia chiodo e walter.
    W l' Italia
    Bye

    RispondiElimina
  15. Già affrontare un argomento simile con fare da ultras dopo aver visto che la cittadinanza ha smesso di credere nell'elezione democratica dei suoi rappresentati è un fatto sconfortante, se poi ti metti anche a fare spam su tutti i post
    la cosa è proprio di cattivo gusto.

    NB:
    Tutti gli altri tuoi messaggi sono stati cancellati

    RispondiElimina

Posta un commento

Tutti gli utenti autori di un commento sono invitati a nominarsi con un nik name o un nome di fantasia selezionando l'opzione "Nome/URL" compilando anche solo il campo "NOME:".

Post popolari in questo blog

Ma alla fine, chi vince?

Chi è il favorito di queste elezioni? Esistono indizi per determinare quale candidato ha migliori chance? Per rispondere a simili domande la cosa migliore da fare è sempre quella di partire dai dati delle precedenti elezioni comunali per trovare analogie utili al ragionamento. Un tuffo nel passato, in pratica.

Elezioni comunali Martinsicuro 1993
Biagio Prosperi: Voti 811
Corsi Giovanni: Voti 540
Vallese Gianfilippo: Voti 2.256
Ignazio Caputi: Voti 4.120
TOTALE Voti Validi: 7.727

Elezioni comunali Martinsicuro 1997
Ignazio Caputi: Voti 2.414
Abramo Micozzi: Voti 2.853
Enzo Pierantozzi: Voti 2.837
TOTALE Voti Validi: 8.104

Elezioni comunali Martinsicuro 2002
Leonilde Maloni: Voti 4.506
Abramo Micozzi: Voti 3.326
TOTALE Voti Validi: 7.832

Elezioni comunali Martinsicuro 2007
Abramo Di Salvatore: Voti 3.259
Paolo Camaioni: Voti 2.540
Mauro Paci: Voti 1.410
Ignazio Caputi: Voti 977
Angelo Moscardelli: Voti 160
Emiliano De Mattheis: Voti 113
Totale Voti Validi: 8.449

Prendendo come punto di riferim…

Vivere a Martinsicuro

Offriamo un punto di contatto a Susanna.
INIZIO CITAZIONE
Buonasera ho acquistato una casa a martinsicuro e mi piacerebbe conoscere un pò questa città parlando con chi ci vive e ci lavora già. Anche perchè mi sembra di capire che di "problemini" ce ne sono abbastanza. Il mare e il sole sono stupendi, il resto si può migliorare.
Grazie Susanna
FINE CITAZIONE

Risultati Elezioni amministrative 2012 Martinsicuro

Qui i dati del Ministero dell'Interno.
Qui i dati del sito di Repubblica.
Qui i dati del sito del Corriere della Sera.
Qui i dati delle effluenze alle urne a Martinsicuro secondo il Ministero dell'Interno.
Qui i risultati finali delle elezioni Comunali 2007.

***
Aggiornamento: a Martinsicuro, alle ore 12.00 di domenica 6 l'affluenza alle urne è del 11,26%. Lo stesso rilevamento delle elezioni precedenti segnava il 12,61%.

Aggiornamento:  a Martinsicuro, alle ore 19.00 di domenica 6 l'affluenza alle urne è del 35,68%. Lo stesso rilevamento delle elezioni precedenti segnava il 36,21%. L'affluenza è buona.

Aggiornamento: a Martinsicuro, alle ore 22.00 di domenica 6 l'affluenza alle urne è del 45,03%. Lo stesso rilevamento delle elezioni precedenti segnava il 51,37%. L'affluenza resta buona ma significativamente in calo.

Aggiornamento:  i candidati rivolgono enorme attenzione all'elettorato di Villa Rosa fino all'ultimo voto. I pochi voti di vantaggio del…